Blanco, il vincitore di Sanremo 2022: dove è nato e dove vive

Chi è Blanco e dove vive? Ecco tutto sul giovane cantante Blanco vincitore assieme a Mahmood del Festival di Sanremo 2022 con il brano Brividi

Blanco e Mahmood vincitore del Festival di Sanremo 2022

I più giovani lo conoscono almeno già da un anno quando salì alla ribalta la scorsa estate con il brano Notti in bianco, per il resto del pubblico è invece uno sconosciuto o quasi. Chi è dunque Blanco che assieme a Mahmood ha vinto il 72esimo Festival di Sanremo con la canzone Brividi? E dove vive e dov’è nato questo giovanissimo cantante? Ecco i luoghi più importanti di Blanco che hanno contribuito a renderlo il cantante che conosciamo (o che impareremo a conoscere).

Leggi anche -> Dove è stato girato il video di Mahmood e Blanco <<

Dove è nato Blanco

All’anagrafe si chiama Riccardo Fabbriconi, è nato il 10 febbraio del 2003, non ha terminato gli studi per darsi prima al pallone – e sembrava destinato ad un grande futuro nel calcio – e poi alla musica. E’ nato e cresciuto a Calvagese della Riviera un piccolo paesino della Lombardia, in provincia di Brescia, non lontano dal lago di Garda.

La sua infanzia e giovinezza Blanco l’ha passata fra il suo paese natale, Brescia e Desenzano del Garda dove andava a scuola. E’ legato anche a Roma: nella Capitale è nato suo padre e vivono i suoi nonni. La mamma di Blanco invece è lombarda.

Il paesino di Calvagese della Riviera di appena 3 mila anime all’apparenza troppo piccolo per realizzare grandi sogni. E invece proprio in questo piccolo paese Riccardo trova la sua passione e la sua strada che lo ha portato prima ad incidere un album tutto suo, Celeste, e poi a Sanremo a vincere il 72esimo Festival della Canzone Italiana. Una strada che è appena all’inizio.

Desenzano sul Garda

Che cosa fare e vedere a Calvagese della Riviera

Nella grande provincia bresciana ci sono tantissimi piccoli comuni, uno di questi è Calvagese che conta poco più di 3 mila abitanti. In questo piccolo centro immerso fra le colline che dolcemente degradano verso il lago di Garda si possono ammirare degli splendidi panorami. Da Calvagese, o meglio dalla sua frazione di Carzago, si vede la bellissima penisola di Sirmione.

Nel paese si trova una Chiesa con affreschi del 1500 di particolare pregio e qualche edificio civile risalente al 1700. Nelle frazioni vicino ci sono perfino chiese del 1300 segno che nel Medioevo questo centro era particolarmente importante. Ora è un’importante centro artigianale e agricolo.

Il castello di Sirmione

Se pochi turisti si fermano a Calvagese c’è da dire che dista meno di 10 km dalle sponde del Lago di Garda, che la splendida Desenzano sul Garda con le sue spiagge è ad appena 15 minuti di auto e Sirmione con il suo castello sull’acqua è a soli 30 minuti di auto.

E se è vero che il viaggio di Blanco è appena iniziato e lo porterà molto lontano da Calvagese, il paese dove è nato è sempre il punto dove tornare.

Previous articleLa Regina Elisabetta II festeggia i 70 anni di regno: le celebrazioni del Giubileo di Platino
Next articleMeteo, prossimi giorni temperature folli: differenza di 16 gradi
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.