Le prime stelle cadenti del 2022: appuntamento con le Quadrantidi

Le prime stelle cadenti del 2022: appuntamento con le Quadrantidi. Le informazioni utili su quando e come osservarle.

prime stelle cadenti 2022
Le prime stelle cadenti del 2022: appuntamento con le Quadrantidi (Foto Adobe Stock)

L’inizio del nuovo anno ci regala subito un appuntamento imperdibile con le prime stelle cadenti del 2022. Si tratta delle Quadrantidi, le stelle cadenti di gennaio, da osservare a inizio mese.

Di seguito, tutto quello che bisogna sapere su queste meteore d’inverno, quando sarà il picco e il momento migliore per osservarle.

Leggi anche –> Turismo astronomico: i luoghi d’Italia dove ammirare le stelle

Le prime stelle cadenti del 2022: appuntamento con le Quadrantidi

Segnate nel vostro calendario del nuovo anno uno dei primi e importanti appuntamenti con i fenomeni astronomici del 2022: la data del 3 gennaio, quando nel cielo notturno si verificherà il picco dello sciame meteorico delle Quadrantidi. Le stelle cadenti di gennaio e le prime del nuovo anno.

Si tratta di uno dei maggiori sciami dell’anno, tra i più importanti dell’inverno, dopo le Geminidi di dicembre. Le Quadrantidi sono chiamate anche Bootidi, perché sembrano provenire da una zona del cielo situata poco più a nord della costellazione del Boote.

Per osservare le stelle cadenti Quadrantidi dovete attendere fino a notte inoltrata, perché dal crepuscolo a mezzanotte il loro radiante è troppo basso sull’orizzonte. Solo dalla mezzanotte e fino all’alba potere osservare bene queste meteore che possono anche avere una frequenza di 120 all’ora, anche se la media è solitamente di 50 meteore orarie.

Leggi anche –> Borghi con il cielo più bello d’Italia. Dove vedere le stelle

La zona con la migliore osservabilità è l’Italia centro settentrionale, con il radiante visibile per tutta la notte, anche se nella prima parte della sera sarà ancora basso.

Il picco delle Quadrantidi è previsto quest’anno alcune ore prima della mezzanotte del 3 gennaio, purtroppo quando il radiante sarà ancora troppo basso. Potremmo tuttavia osservarle anche nelle ore seguenti, della notte tra il 3 e il 4 gennaio, anche se con una minore frequenza.

L’osservazione, poi, sarà agevolata dall’assenza della luce della Luna. Il giorno prima, il 2 gennaio, infatti, sarà il giorno della Luna Nuova, dunque avremo un cielo notturno buio, perfetto per ammirare le stelle cadenti ma anche le stelle e le costellazioni invernali. Tempo permettendo.

Ulteriori informazioni sul sito dell’UAI – Unione Astrofili Italiani: divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Gennaio_2022#METEORE

Stelle cadenti in inverno (Foto di StockSnap da Pixabay)