Green pass per bar e ristoranti: quando serve quello rafforzato e come

Green pass per bar e ristoranti: quando serve quello rafforzato e come. Tutte le regole da conoscere.

green pass bar ristoranti
Green pass per bar e ristoranti: quando serve quello rafforzato e come (Adobe Stock)

Oggi, lunedì 6 dicembre entra in vigore il tanto annunciato Super Green Pass o Green pass rafforzato, quello rilasciato solo ai vaccinati contro Sars-CoV-2 o ai guariti da Covid-19. Per accedere a tutta una serie di servizi e luoghi pubblici non basterà più il Green pass di base con il tampone negativo, che tuttavia continua ad applicarsi ancora in diversi casi, prima di tutto sui luoghi di lavori e sui trasporti pubblici (anche locali e regionali).

La contemporanea vigenza di entrambi i Green pass, anche con tampone negativo o solo per vaccinati e guariti, sta creando qualche confusione. Pertanto, è utile analizzare le singole situazioni, dopo avervi segnalato in generale i criteri di applicazione del nuovo Green pass.

A creare qualche problema, infatti, è sia l’estensione del Green pass base a casi in cui prima non si applicava, come il trasporto pubblico locale e gli alberghi, sia la differenze di applicazione del Super Green pass a seconda dei colori delle zone. Infatti, per alcune attività e alcuni luoghi il Green pass rafforzato scatta solo in zona arancione, mentre per altri casi è obbligatorio già dalla zona bianca.

Qui ci occupiamo del Green pass per bar e ristoranti. Ecco quale, come e quando è richiesto.

Leggi anche –> Arriva il Super Green Pass: le regole per musei e mostre

Green pass per bar e ristoranti: quando serve quello rafforzato e come

Molti italiani si stanno arrovellando sull’applicazione delle nuove regole sul Green pass, introdotte con il decreto del 26 novembre scorso, e soprattutto sui casi in cui è richiesto il Green pass rafforzato e quelli in cui invece è sufficiente quello di base con il tampone. Qui cerchiamo di capire come si applica a bar e ristoranti.

Dallo scorso 6 agosto per sedersi al tavolo al chiuso nei bar e ristoranti è diventato obbligatorio il cosiddetto Green pass. Il certificato, elettronico e cartaceo, che attesta l’avvenuta vaccinazione (anche con una dose) da Sars-CoV-2, la guarigione da Covid-19 o la negatività a tampone (molecolare o antigenico).

Invece, il Green pass non è diventato obbligatorio per chi siede ai tavoli all’aperto oppure consuma al bancone del bar, anche al chiuso.

Questa regola è stata applicata finora ed è mantenuta nel suo schema anche dal nuovo decreto, con l’importante differenza che per sedersi al tavolo al coperto di un bar, ristorante, pizzeria, pub, ecc. servirà dal 6 dicembre sempre il Green pass rafforzato. Quello che attesta vaccinazione o guarigione.

Ai tavoli all’aperto e al bancone del bar (anche al chiuso), rimarrà valida la regola che non richiede alcun Green pass. Attenzione, però, perché questa regola si applica solo in zona bianca e gialla. Perché in zona arancione, all’aperto o al coperto, servirà sempre il Green pass rafforzato. In pratica, bar e ristoranti in zona arancione resteranno aperti solo per vaccinati e guariti.

Altre regole

Va precisato, poi, che alcune regole, poi, possono cambiare a seconda delle varie Regioni o Province autonome, che possono adottare misure più restrittive. Per esempio chiedendo sempre il Green pass, anche quello base con tampone, perfino per sedersi all’aperto ai tavoli di bar e ristoranti o all’interno dei bar al bancone. È il caso, ad esempio, dell’Alto Adige, che con un’ordinanza ha introdotto l’obbligo del Super Green pass anche al bancone del bar.

Poi, riguardo ad alberghi e strutture ricettive. I clienti che pernottano in queste strutture possono accedere a bar e ristoranti interni anche con il solo Green pass base con tampone. Lo stesso che è richiesto per il soggiorno in hotel.

Infine, ricordiamo che il Green pass, base e rafforzato, è richiesto dai 12 anni, mentre sono esenti i bambini al di sotto di questa età. La durata di validità del certificato è stata riportata a 9 mesi (com’era all’inizio) per i vaccinati, mentre resta a 6 mesi per i guariti. Inoltre, le nuove regole di applicheranno dal 6 dicembre fino al 15 gennaio 2022.

Leggi anche –> Parte la stagione sciistica: tutte le regole, tra Skipass e Gren pass

green pass controlli documenti
Green pass per bar e ristoranti (Adobe Stock)