Meteo: gelo siberiano in arrivo, neve in pianura e sulle coste

Meteo: gelo siberiano in arrivo, con neve in pianura e sulle coste dal weekend. Le previsioni del tempo.

meteo gelo siberiano neve
Neve sul litorale di Ancona (Foto di Giorgio Giorgi da Pixabay)

Era stato annunciato e sta per arrivare, l’irruzione di aria gelida dalla Russia raggiungerà l’Italia nel weekend di San Valentino e di Carnevale. L’ondata di maltempo porterà il termometro sottozero e nevicate anche in pianura e sulle coste.

Il tempo comincerà a cambiare da venerdì 12 febbraio, con la massa d’aria molto fredda proveniente dalla Russia diretta verso il Mediterraneo centrale. Il primo peggioramento interesserà le regioni più esposte a questa irruzione gelida, quelle nordorinetali della Penisola. Di seguito le previsioni meteo in dettaglio.

Leggi anche –> Giorno della Marmotta 2021: le previsioni di Phil

Meteo: gelo siberiano con neve in pianura e sulle coste

Dopo le perturbazioni de giorni scorsi, sull’Italia è arrivata una tregua di tempo stabile, con sole e temperature miti, che tuttavia avrà durata molto breve. All’orizzonte, sui versanti orientali, è in arrivo un’ondata di gelo siberiano dalla Russia. La massa di aria fredda, che farà crollare il termometro e porterà diffuse nevicate a bassa quota, si avvicinerà all’Italia nella giornata di venerdì.

Le regioni più colpite saranno, naturalmente, quelle nordorientali ma le correnti formeranno una depressione sulle regioni occidentali, con un peggioramento meteo anche sul versante tirrenico centro-meridionale. Anche qui con neve in calo a quote molto basse. Come annuncia 3bmeteo.

Poi, durante il weekend il maltempo sarà consolidato dall’arrivo di altra aria gelida dalla Russia. Le temperature scenderanno ancora in tutta Italia, con peggioramento al Centro-Sud e neve fino in pianura e sulle coste.

Leggi anche –> Tempesta di neve a New York: le foto più belle

Le previsioni per il weekend del 12-14 febbraio

Meteo settimana di Natale 2020 (Foto di Yves Bernardi da Pixabay)

Farà freddo, anzi molto freddo nel weekend di Carnevale e di San Valentino. Saremo costretti a stare in casa al caldo. Sebbene non potremo muoverci troppo, a causa del divieto di spostamenti regionali, delle chiusure di musei e centri culturali, bar e ristoranti alla sera anche nelle Regioni gialle. Per molti sarà comunque un San Valentino romantico, tra la neve.

Nella giornata di venerdì 12 febbraio, la massa d’aria fredda in arrivo dalla Russia comincerà a far sentire i suoi effetti sulle regioni nord-orientali adriatiche, ma colpirà anche le regioni di Nord-Ovest per la formazione di una depressione sull’Italia occidentale. I primi fenomeni si verificheranno all’estremo Nord-Ovest, in estensione poi su Sardegna e Toscana, poi zone interne della Marche e della Romagna. Quindi a fine giornata i fenomeni sono attesi sul Lazio e zone interne dell’Abruzzo e della Campania. I fenomeni saranno a carattere piovoso sulle coste occidentali e sulla Sardegna, nevoso nelle zone interne. I fiocchi scenderanno a quote molto basse, anche in pianura. Le temperature scenderanno, mentre sulla Sardegna il tempo si manterrà più mite. I venti soffieranno forti, con Grecale e Tramontana e raffiche di Bora sull’Adriatico.

Sabato 13 febbraio arriverà ulteriore aria gelida dalla Russia, che porterà diffuse nevicate  e un vero e proprio tracollo termico. Il maltempo colpirà soprattutto le regioni centro-meridionali. Nevicherà in pianura, fin sulle coste, su Romagna, Marche, Toscana interna, Umbria, Abruzzo e zone interne del Lazio. Saranno possibili nevicate anche sulle zone interne campane, sull’alta Puglia e la Lucania. Pioggia mista a neve potrebbe cadere su Roma, mentre nevicherà sui Castelli romani. Al Nord Italia, invece, il tempo sarà più soleggiato. Tra pomeriggio e sera i fenomeni si attenueranno sulle regioni centrali, mentre il maltempo insisterà al Sud, soprattutto su Sicilia, Calabria, Basilicata e Salento con neve in pianura e a tratti sulla costa adriatica. Soffieranno ancora venti forti di Grecale e Bora sull’alto Adriatico.

Anche la giornata di domenica 14 febbraio sarà ancora segnata dal maltempo e dal gelo. Le correnti gelide dalla Russia continueranno ad arrivare sull’Italia, mantenendo le temperature basse e portando ancora tempo instabile lungo il versante adriatico, dalle Marche alla Puglia e anche su alta Calabria ionica. Sono previste nevicate tra deboli e moderate, in pianura e sulle coste adriatiche. Le condizioni meteo, tuttavia, saranno in miglioramento.

Sul resto d’Italia il tempo sarà più soleggiato, con qualche variabilità su Sicilia settentrionale e Sardegna orientale. I venti soffieranno ancora forti, con mareggiate sulle coste. Il gelo dalla Russia potrebbe ancora condizionare il tempo anche nella prossima settimana.

Leggi anche –> Madrid sotto la neve: le immagini più belle | FOTO

Pioggia e neve (Adobe Stock)