Ristorante vegano premiato con la stella Michelin in Francia

Ristorante vegano premiato con la stella Michelin in Francia. È la prima volta.

ristorante vegano stella michelin
Ristorante vegano Ona, in Francia (Foto: www.facebook.com/ona.veganbio)

Un ristorante entra nella storia della gastronomia di Francia: è il primo ristorante interamente vegano a ricevere una stella Michelin. Il riconoscimento assegnato nella Guida 2021.

Si chiama “Ona” e si trova ad Arès, cittadina sull’Atlantico a 47 chilometri da Bordeaux. Nel nome c’è già il suo programma, infatti Ona è l’acronimo di Origine Non Animale (in italiano si legge allo stesso modo). Il ristorante vegano è gestito dalla chef Claire Vallée.

Per Ona la stella Michelin è una grande conquista e un primato di cui andare fieri. Per questo riconoscimento esulta tutto il mondo della cucina vegana. Mentre per la Guida Michelin francese si tratta di una vera e propria rivoluzione.

Non è comunque il primo ristorante vegano in assoluto a ricevere una stella Michelin. In Italia era tato già premiato con una stella “Vero”, ristorante dello chef Davide Maffioli a Varese. È stato il primo e unico ristorante interamente vegano in Italia ad ottenere questo prestigioso riconoscimento.

Leggi anche –> Guida Michelin Italia 2021: tutti i ristoranti stellati

Il primo ristorante vegano premiato con la stella Michelin, in Francia

Il ristorante Ona è il primo in Francia ad aggiudicarsi una stella Michelin, nell’edizione 2021 della celebra Guida. È gestito dalla chef Claire Vallée che di professione faceva l’archeologa ma che ha deciso di cambiare vita quando è diventata vegana, aprendo un suo ristorante, tutto vegan, nel 2016.

Un ristorante di recente apertura, dunque, ma che ben presto è diventato un punto di riferimento nell’alta cucina vegana in Francia. Una vera rivoluzione per un Paese la cui gastronomia ha sempre avuto i suoi punti di forza nei piatti di origine animale. Un riconoscimento che dimostra che accanto alla tradizione può convivere l’innovazione e una buona cucina che sia anche soltanto vegetale.

Una cucina gourmet, raffinata, gustosa e completa può essere anche vegana, come è riuscita a dimostrare Claire Valléee.

Per tutti i vegani si tratta di un momento di esaltazione, nel veder riconosciuto il loro stile alimentare da una guida prestigiosa come la Michelin. Anche per gli onnivori è un’opportunità, quella di sperimentare una nuova cucina, senza perderegusto né qualità.

Il ristorante Ona si è aggiudicato anche una stella verde Michelin, un riconoscimento  introdotto lo scorso anno,  che premia l’impegno dei ristoranti che scelgono una produzione etica e sostenibile.

Sito web del ristorante Ona: www.clairevallee.com

Guida Michelin Francia 2021

Riguardo agli altri ristoranti premiati nell’edizione 2021 della Guida Michelin francese, la più importante, si segnalano:

  • 30 ristoranti tre stelle, di cui 1 nuovo
  • 74 ristoranti due stelle, di cui 2 nuovi
  • 534 ristoranti una stella, di cui 54 nuovi
  • 33 nuovi ristoranti Stella Verde Michelin
  • 524 ristoranti Bib Gourmand, di cui 72 nuovi
  • 2.093 ristoranti con distinzione “Piatto” MICHELIN, inclusi 164 nuovi esercizi

Per maggiori informazioni e curiosità (in italiano): https://guide.michelin.com/it/it/notizia/news-and-views/guida-michelin-francia-2021-tutte-le-novita

Cucina vegana (Foto di Mittmac da Pixabay)