Neonata con lesioni cerebrali e 11 costole rotte: sotto accusa i genitori

Una bambina di otto settimane è morta dopo essere stata scossa da uno dei suoi genitori. Aveva anche diverse lesioni cerebrali e costole rotte. 

Tiffany Tate, 22 anni, e Michael Roe, 33, sono accusati di aver ucciso la figlia Holly nella loro casa di Crowborough, nell’East Sussex, in Inghilterra. Entrambi negano l’omicidio, ma i giudici che si stanno occupando del caso sono convinti che uno dei due abbia compiuto l’atroce gesto con la complicità dell’altro. La piccola, nata prematura di due mesi il 14 luglio 2018, ha subito lesioni cerebrali in almeno tre occasioni e aveva 11 fratture alle costole quando i paramedici l’hanno trovata priva di vita.

Leggi anche –> Bambina abbandonata | in strada di notte a 2 anni | madre ubriaca 

Leggi anche –> Choc in Austria, bambine uccise: “Le ha soffocate, era la loro mamma”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La neonata tradita da chi avrebbe dovuto accudirla

La bambina è stata scossa con così tanta violenza che il suo cervello ne ha risentito. La piccola non aveva problemi di salute, ma il trattamento riservatoli da chi avrebbe dovuto prendersi amorevolmente cura di lei l’ha portata alla morte. Pare che Michael Roe volesse “sbatterla contro il muro” durante la poppata notturna, e che la madre non avesse alcuna pazienza con lei e andasse facilmente nel panico.

I servizi di emergenza sono stati chiamati a casa nelle prime ore di lunedì 10 settembre 2018, dopo che la coppia aveva riferito che la neonata non respirava. I paramedici hanno fatto di tutto per salvarla prima che fosse portata al Pembury Hospital di Tunbridge Wells, dove è stata dichiarata morta. Dagli esami autoptici, poi, è emerso il quadro drammatico delle lesioni subìte. La dottoressa Charlotte Randall, patologa forense, ha confermato che la morte è dovuta a un trauma cranico. Il processo continua.

Leggi anche –> Bambina uccisa | il patrigno le sfonda il cranio e la mamma lo copre 

Leggi anche –> Uomo lancia bambino di due anni dalla finestra, vicini sotto shock 

EDS