Uomo lancia bambino di due anni dalla finestra, vicini sotto shock

Un uomo del Newbold, nel Derbyshire, ha lanciato un bambino di due anni dalla finestra gridando “ecco, prendetelo”. Il racconto dei vicini di casa è scioccante.

Un uomo è stato arrestato dopo aver gettato un bambino di due anni da una finestra al primo piano, urlando ai vicini: “Ecco, prendetelo”. Tutta la storia è stata raccontata dal Derbyshire Live. Carl Keany, 29 anni, è stato definito come “immorale” e “orribile” dopo che davanti al giudice ha ammesso di aver lanciato il bambino da ubriaco. Il giudice Robert Egbuna ha condannato Keany, dal Newbold, nel Derbyshire, a due anni e otto mesi di prigione. Il giudice ha detto che “le sue azioni nei confronti del bambino sono state immorali, orribili, qualcosa che qualsiasi persona di buon senso considererebbe totalmente riprovevole. Ma ha mostrato rimorso ed è chiaro che si vergogna delle sue azioni”. Il giudice ha anche emesso un ordine restrittivo affinché Keany non entri mai più in contatto con il bambino fino alla revoca dell’ordine.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Mamma maltratta i figli piccoli: condanna ridotta perché lasciata dal marito

Uomo lancia bambino di due anni dalla finestra, il racconto dei vicini è da brivido

Secondo quanto raccontato dall’accusa erano le 18.40 circa quando è accaduto il fatto, e Keany aveva appena finito di bere in un pub lì vicino quando è entrato in casa. In quella casa c’era un bambino di due anni, e poco tempo dopo l’uomo è stato visto all’interno della casa che gridava e urlava contro la piccola vittima. Poi si è infuriato e ha fatto penzolare il bambino dalla finestra, al primo piano dell’edificio. Dalla finestra all’asfalto la distanza era di circa sei metri. Le persone fuori dall’appartamento lo pregavano di fermarsi: “Gli stavano gridando di riportare il bambino dentro, ma lui ha gridato: ecco, prendetelo. Poi lo ha buttato fuori dalla finestra”. Per fortuna i vicini di casa sono stati abbastanza veloci da prendere il bambino prima che toccasse terra. La polizia è arrivata alle 18.55 e ha provato ad entrare in casa, ma Keany aveva chiuso a chiave tutte le finestre e le porte sia davanti che sul retro. Alla fine gli agenti sono riusciti ad arrestare Keany e a portarlo alla stazione di polizia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!