Il Duomo di Siena riapre alle visite, con un’offerta speciale

0
6

Il Duomo di Siena riapre alle visite, con un’offerta speciale: ingressi gratis fino al 31 luglio.

duomo siena riapre
Duomo di Siena (iStock)

Un altro importante monumento riapre finalmente ai visitatori dopo la quarantena per l’emergenza del nuovo coronavirus: si tratta del Duomo di Siena, uno degli edifici più spettacolari e imponenti della città toscana e non solo. Il monumento ha riaperto alle visite il 13 giugno e l’accesso sarà gratuito fino al 31 luglio, per promuovere le visite, anche alla città di Siena. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Siena, cosa visitare: itinerario e consigli

Il Duomo di Siena riapre alle visite, con ingressi gratis

Fino al 31 luglio le visite al Duomo di Siena saranno gratuite. Un’occasione imperdibile per ammirare questo capolavoro dell’architettura romanico-gotico toscana, che ha riaperto alle visite del pubblico sabato 13 giugno.

Il Duomo, Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta, si staglia sull’Acropoli della città di Siena ed è uno dei monumenti più importanti non solo di Siena e della Toscana ma di tutta Italia. La maestosità della sua architettura, la ricchezza dei fregi ed elementi decorativi sia all’esterno che all’interno, insieme alle opere d’arte che custodisce ne fanno una delle opere fondamentali della storia dell’arte italiana. Il Duomo è stato realizzato tra il XIII e il XIV secolo, all’epoca della Repubblica di Siena, a rappresentarne la grandezza. La sua struttura, con una superficie di 1.300 metri quadri, sorge su una piattaforma di undici gradini e ha una pianta a croce latina con tre navate. All’incrocio dei bracci si trova la cupola esagonale. Il campanile della Cattedrale ha un’altezza di 77 metri.

Leggi anche –> Il museo di Brera sarà gratis fino all’autunno: le novità dalla pinacoteca

Il complesso monumentale del Duomo di Siena comprende diversi luoghi ed elementi: la Cattedrale, la Libreria Piccolomini, la Cripta, il Battistero, la “Porta del Cielo” (visita ai Tetti del Duomo) l’Oratorio di San Bernardino, gli Orti del Costone, il Museo dell’Opera Metropolitana, il Complesso museale Santa Maria della Scala e il Panorama dal Facciatone.

Il Facciatone del Duomo di Siena (Miguel Hermoso Cuesta, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Il Facciatone è una parete molto alta che nell’intenzione dei senesi avrebbe dovuto costituire la facciata della nuova Cattedrale, che avrebbe dovuto inglobare quella già esistente, trasformandola in transetto. Un progetto faraonico, avviato nel 1339, per la realizzazione di una delle più grandi chiese d’Italia, brutalmente interrotto nel 1348 dalla famigerata peste nero, che flagellò tutta Europa. Le difficoltà pratiche di realizzazione del Duomo Nuovo fecero il resto e i lavori furono abbandonati.

Nella primavera estate dello scorso anno, il camminamento sulla sommità del Facciatone, Panorama dal Facciatone, era stato riaperto alle visite del pubblico. L’accesso a questa parte del complesso del Duomo di Siena rimane ancora chiuso, così come saranno ancora chiusi al pubblico, fino al 31 luglio 2020, il Battistero di San Giovanni, la Cripta, Porta del Cielo e la Libreria Piccolomini.

Leggi anche –> La Reggia di Caserta lancia un abbonamento low cost

Le modalità di visita

Il 13 giugno hanno riaperto alle visite la Cattedrale e il Museo dell’Opera, con accesso gratuito fino al 31 luglio. Gli orari di apertura sono i seguenti:

  • Museo dell’Opera: tutti i giorni, dalle 10:30 alle 18:00.
  • Cattedrale: dal lunedì al sabato, dalle 10:30 alle 18:00 – domenica, dalle 13:30 alle 18:00.

Ai visitatori del Duomo e del Museo sarà proposta una donazione volontaria, anche simbolica di 1 euro, da destinare a un fondo per lo studio dei prossimi interventi di conservazione del complesso monumentale.

Dal 1° agosto 2020, invece, riaprirà al pubblico, con le visite a pagamento, l’intero complesso monumentale del Duomo di Siena, composto dalla Cattedrale, la Libreria Piccolomini, il Museo dell’Opera, il Panorama dal Facciatone, la Cripta ed il Battistero, seguendo gli orari e le tariffe presenti nel sito.

Anche il complesso del Duomo di Siena, come gli altri monumenti e musei in Italia, ha adottato misure di sicurezza sanitaria per la prevenzione dei contagi di Covid-19. Tra queste ci sono la rilevazione della temperatura all’ingresso e il mantenimento della distanza tra i visitatori, grazie anche a un’apposita app per smartphone, The Right Distance, che non richiede informazioni personali lesive della privacy.

Per info e prenotazioni +39 0577 286300 – [email protected]
Sito web: operaduomo.siena.it

Leggi anche –> Il Cenacolo Vinciano riapre al pubblico: visite contingentate

duomo siena riapre
Duomo di Siena (Di Raimond Spekking / CC BY-SA 4.0 – via Wikimedia Commons)