Home News Coronavirus Italia | ragazza scappa in taxi da Milano a Roma per...

Coronavirus Italia | ragazza scappa in taxi da Milano a Roma per 1200 euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:24
CONDIVIDI

Non ha badato a spese la giovane Michela: l’emergenza Coronavirus Italia l’ha spinta a prendere un taxi da Milano a Roma, che esborso il suo.

coronavirus italia
Panico Coronavirus Italia con una ragazza che fugge in taxi da Milano a Roma FOTO viagginews

La paura ed il timore legati alla situazione Coronavirus Italia portano al verificarsi di situazioni assurde.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus: “Vengo dalla zona rossa”. Ragazze denunciate dopo video Instagram

Nonostante il governo e le diverse autorità locali, sia amministrative che mediche, stiano facendo di tutto per far comprendere alla gente come restare a casa potrebbe fare la differenza per rallentare il contagio da Covid-19, c’è sempre più di uno che pensa soltanto a sé stesso e che sembra proprio non voler capire che adesso occorre comportarsi in maniera responsabile. Anche a costo di dover compiere qualche sacrificio. Michela, una 30enne residente in Milano, ha fatto appena in tempo a lasciare la Lombardia per dirigersi in tutta fretta verso Roma a bordo di un taxi. La sua storia rimbalza veloce in queste ore sui social network. Lei si è mossa appena prima che il decreto di chiusura della Lombardia stessa divenisse ufficiale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, maestra positiva: 242 alunni messi in isolamento

Coronavirus Italia, la grande fuga di Michela e di altri da Milano

Poi come Michela, tanti altri hanno messo in atto un esodo verso Sud, principalmente in treno. Ma questo comportamento rischia soltanto di estendere il contagio da Coronavirus in altre parti d’Italia. Di Michela e della fuga in taxi durata quasi 600 km parla proprio il conducente del mezzo. Il tassista si chiama Melchiorre ed a MilanoToday spiega: “In radio mi avevano informato che c’era una corsa per Roma e se questo avesse rappresentato un problema”, dice questo 47enne originario di Como, professionista dal 2000. “Nessun problema per me, il lavoro è lavoro. Mi sono premurato di chiedere alla ragazza se fosse consapevole a quale spesa stesse andando incontro. Lei era già molto informata e non ha fatto una piega”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Napoli | esposto il Crocifisso dei Miracoli | ultima volta nel 1688

Il saldo finale: 1200 euro: “Ha pagato senza battere ciglio”

Melchiorre dice di essere abituato a viaggiare di notte. “Metto su la mia musica preferita, mi affido all’esperienza e vado. So gestire bene le mie forze. La mia cliente invece si è addormentata ad un certo punto. Siamo arrivati infine a Roma, alla Balduina, dove la ragazza ha saldato 1200 euro per la corsa. C’era la mamma ad aspettarla con altri soldi, ma aveva pagato quasi tutto la giovane. Ho scaricato il bagaglio di quest’ultima e ho salutato entrambe”. Ora invece vige il divieto di libera circolazione se si è sprovvisti della necessaria documentazione. Un provvedimento che dovrebbe restare in vigore fino al prossimo 3 aprile, per rallentare il diffondersi ulteriore del Coronavirus in Italia e per impedire che ospedali e strutture mediche vadano al collasso.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, “assalto” ai supermercati h24. Palazzo Chigi: “Non è necessario”