Home Idee di viaggio Avignone: cosa fare e cosa vedere nella città dei Papi

Avignone: cosa fare e cosa vedere nella città dei Papi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36
CONDIVIDI

Cosa vedere e cosa fare ad Avignone: le bellezze straordinarie di questa città chiamata dei Papi.

Avignone, Palazzo dei Papi (MM, GFDL, Wikipedia)

Se avete deciso di regalarvi una bella vacanza ad Avignone in Francia, precisamente in Provenza, sappiate che questa è considerata la città dei papi. Potrete dedicare a questa città una visita che va da uno a tre giorni, a seconda di quanto profondamente volete conoscerla. Cosa c’è da vedere e da fare allora ad Avignone?

Cosa vedere ad Avignone: la città dei Papi

Conosciuta infatti come la città dei Papi proprio per la presenza di questo palazzo costruito intorno al 1307, questa città della Provenza deve la sua bellezza proprio al periodo in cui il Pap e la sua Corte rimasero in città. Tra le tante cose che sicuramente dovrete quindi visitare, oltre al palazzo dei Papi, c’è anche il Piccolo Palazzo un museo che contiene all’interno delle opere di straordinaria bellezza come alcuni ritratti e dipinti del Botticelli. Altro museo interessante è l’Angladon che ospita l’unico quadro di Van Gogh dei 300 che invece l’artista dipinto in Provenza. Ma ci sono anche tante opere di Degas, Picasso e Modigliani. Se decidete di andare in città, poi a luglio sappiate che c’è il festival di Avignone una vera e propria esplosione di musica danza divertimento.

Il ponte spezzato e il vino Costa Del Rodano

Non dimenticate poi che Avignone è considerata capitale gastronomica per la produzione del cosiddetto Costa del Rodano, un vino molto molto buono tanto che il Papa quando andò via da Avignone pensò che non avrebbe mai bevuto un vino così. Tra le altre cose da vedere, le più interessanti oltre a quelle che avevamo già detto, sicuramente potrete visitare il ponte di Avignone, oggi spezzato a metà, ma quando invece era intero era lungo ben 900 metri e collegava Avignone a Villeneuve. Leggenda vuole che un pastore ricevette il compito proprio di costruire questo ponte, chiamò in aiuto un angelo che decise di farlo lanciando un enorme Masso nel Rodano. Non dimenticate poi di visitare la cattedrale di Notre-Dame De Dom di Avignone che è poi un’altra di quelle bellezze spettacolari. Del resto è la più importante chiesa di Avignone, costruita nel XII secolo sulla cui cima si trova la Statua della Madonna alta 6 m per 4500 kg di peso che con una mano a benedice Avignone e con l’altra invece la sembra proteggere dall’interno.

“Les Luminessences d’Avignon” (Facebook)

Insomma. La città di Avignone è spettacolare e unica nel suo genere, unisce eleganza, storia, tradizione e anche ovviamente buon cibo e soprattutto buon vino.