Home Eventi Carnevale di Fano 2020: programma e date delle sfilate

Carnevale di Fano 2020: programma e date delle sfilate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59
CONDIVIDI

Carnevale di Fano 2020: il programma e le date delle sfilate, tutte le informazioni utili sulla manifestazione.

carnevale fano 2020
Carnevale di Fano (Pagina Facebook)

Tra le manifestazioni di Carnevale 2020 da non perdere c’è sicuramente quella di Fano, cittadina marchigiana della riviera adriatica, in provincia di Pesaro-Urbino, che vanta il Carnevale più antico d’Italia, risalente al 1347.

Come abbiamo già anticipato, le celebrazioni del Carnevale di quest’anno prenderanno il via un po’ ovunque sabato 8 febbraio, data di apertura ufficiale. In alcune città italiane si sono già svolte le pre-manifestazioni, secondo il loro calendario storico. In altre le sfilate dei carri allegorici e dei corsi mascherati si terranno a partire da domenica 9 febbraio e poi nelle successive domeniche del periodo del Carnevale. Come a Fano. Di seguito in dettaglio vi proponiamo il programma e le date delle sfilate.

Leggi anche –> Carnevale 2020: date, sfilate, dove andare in Italia

Carnevale di Fano 2020: programma e date sfilate

Città delle Marche della provincia di Pesaro-Urbino, Fano è affacciata sul Mare Adriatico di importanza storico culturale. Fondata dai Romani, il suo nome antico era Fanum Fortunae e fu dotata dall’imperatore Augusto di mura difensive sulle quali si apre l’Arco che ancora oggi porta il suo nome. Dall’Arco di Augusto, la Via Flaminia, la strada consolare romana che va da Rimini a Roma, devia verso l’entroterra, dopo aver percorso un tratto parallelamente alla costa. In questa parte della città, nei pressi dell’Arco di Augusto e lungo il tratto della strada statale adriatica 16 che attraversa la città, si svolgono le sfilate dei carri allegorici del Carnevale, con le spettacolari creazioni in cartapesta, realizzate dai maestri di questa arte, che a Fano ha una tradizione molto importante e antica.

Quello di Fano, infatti, è considerato il Carnevale più antico d’Italia, grazie ad un documento del 1347 che attesta la presenza del carnevale in città ed è conservato nell’Archivio storico comunale. Dopo questa data, i festeggiamenti per il carnevale furono proclamati come necessari dai Malatesta, signori di Rimini e di Fano, nello Statuto comunale del 1450. Dalle antiche celebrazioni si è arrivati ai giorni nostri e alle sfilate dei carri allegorici con i pupazzi in cartapesta realizzati dai maestri artigiani della città.

La maschera tradizionale del Carnevale di Fano è il Pupo, “El Pup” o “El Vulón”, in dialetto fanese, la caricatura del personaggio più in vista della città, che apre la sfilata dei carri e poi viene arsa in un falò la sera di Martedì Grasso, in chiusura del Carnevale. Una presenza fondamentale nel corteo è quella della “musica arabita” (musica arrabbiata in dialetto), una buffa banda di musicisti che suona oggetti di uso comune, come pentole e coperchi, insieme a veri strumenti musicali.

Durante la sfilata dei carri allegorici c’è il Getto, ovvero il lancio dei dolciumi alla popolazione, per raccogliere i quali vengono distribuiti al pubblico enormi coni di cartone, che vengono alzati al passaggio dei carri. Dai gruppi mascherati vengono lanciate gran quantità di caramelle, cioccolatini e altre golosità, spesso creando scompiglio tra gli spettatori.

Le sfilate dei carri si tengono la domenica soltanto, perché la manifestazione richiede la chiusura della strada statale adriatica nel tratto che attraversa il centro di Fano, deviando il traffico. Per l’edizione 2020 le sfilate dei carri sono in programma nelle domeniche: 9 febbraio, 16 febbraio e 23 febbraio. Oltre alle sfilate si tengono tanti eventi collaterali. Il tema di quest’anno è dedicato all’ambiente e alla sostenibilità e il titolo è “I sentieri dell’Eco: casca il Mondo, casca la Terra, tutti giù per terra“.

Leggi anche –> Carnevale di Putignano 2020: programma e date delle sfilate

carnevale fano 2020
Carnevale di Fano, carro Donald Trump (Diego Baglieri, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Il programma in dettaglio

Tornano anche quest’anno il Carnevale dei Bambini, quello degli Animali e il Concorso fotografico. Le date delle sfilate dei carri allegorici:

Domenica 9 febbraio ore 15.00 – Primo grande corso mascherato, ospiti d’onore Las Cicas CUBA SHOW e DJ RAFAEL NUNEZ, il più brutto d’Italia Daniele Poldo Isabettini.

Domenica 16 febbraio ore 15.00 – Secondo grande corso mascherato, aprono i Mistrafunky street band, ospite d’onore Antonio Mezzancella vincitore di Tale e Quale Show

Domenica 23 febbraio ore 15.00 – Terzo grande corso mascherato ospite d’onore il cantautore Povia. Aprono il “Carnevalciclando” pedalata in maschera semiseria a cura di Forbici , Fiab Fano- Patto di amicizia con il Carnevale di Gambettola e partecipazione alla sfilata con il Carro “Mal di Plastica” destinazione Gambettola- Carnevale AVIS Nazionale.

Leggi anche –> Carnevale di Venezia 2020: un programma ricco di eventi

Martedì Grasso 25 febbraio, in piazza XX Settembre:

  • Ore 15.30 Giostra a cura di Il Ciclotto
  • Ore 16.00 Anteprima della canzone vincitrice del concorso “Scrivo una canzone M’illumino di premi” musicata dalla Borghetti Bugaron Band a seguire prova aperta dello spettacolo “Pianeta blu” per il progetto “M’illumino di meno” promosso dalla trasmissione Caterpillar. A cura di Giorgio Caselli e Stefania Carboni (servizi educativi, Fano Città delle Bambine e dei Bambini, C.R.E.M.I.)
  • Ore 17.00 Spettacolo del comico Parassole Eco – comico direttamente da Zelig Circus
  • Ore 18.30 Riconsegna delle chiavi della città al Sindaco
  • Ore 19.00 Rogo del Pupo

Tra le novità del Carnevale di Fano 2020: la Notte dei Colori, in programma sabato 15 febbraio, grazie alla collaborazione fra i giovani fanesi e i commercianti, il centro storico si trasformerà in una sorta di festa a cielo aperto dove mangiare o fare acquisti. Proprio durante la serata dei 15 febbraio, dalle ore 19.00 in zona Pincio (in esposizione il carro di prima categoria “Carnevale di Fano”) ci sarà esibizione dei BdA, coverband di Vasco Rossi. Alla fine del concerto inizierà la sfilata in notturna: tutte e quattro le fazioni della città saranno in maschera. Il corteo arriverà infine in Piazza XX Settembre: qui ci sarà Dj Kiko e la vocalist Loreline. La piazza, circondata dai minicarri, diventerà una discoteca all’aperto. Chi si presenterà in maschera nei negozi o nei locali, si avrà diritto a uno sconto (solo per i ristoranti e esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa). Poi la Partnership con Telethon: verrà organizzata una Cena di Beneficenza e il Carnevale di Fano verrà presentato in diretta nazionale sulle reti Rai durante l’ultimo giorno della maratona di beneficenza.

Infine, ospite del Carnevale di Fano 2020 sarà Federico Iealpi, il giovane attore protagonista del “Pinocchio” di Matteo Garrone. Iealpi sarà in città per il weekend del 22-23 febbraio. Sabato al Palazzo del Carnevale e poi domenica alla sfilata dei carri.

L’ingresso alla manifestazione è a pagamento: 12 euro biglietto intero (10 euro prevendita online), 7 euro ridotto per persone disabili + 1 euro per accompagnatore; 9 euro ridotto per minorenni, over65 e gruppi da 25 persone; 1 euro bambini sotto 140 cm (online il biglietto ridotto è 7 euro). Tribuna: 15 euro posto singolo, gratis per persone disabili, 225 euro per gruppi di 15 persone.

Tutte le informazioni sul sito web ufficiale della manifestazione: www.carnevaledifano.com

Leggi anche –> Carnevale di Ivrea 2020: le date e il programma della storica manifestazione