Home low cost Vacanze low cost 2020: le mete economiche

Vacanze low cost 2020: le mete economiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26
CONDIVIDI

Vacanze low cost 2020: le migliori mete economiche dove andare.

vacanze low cost 2020
Spiaggia in Bulgaria (iStock)

Con l’inizio dell’anno nuovo si cominciano a programmare le prossime vacanze e una gran quantità di destinazioni si presentano ai viaggiatori, tutte interessanti e bellissime. Dalle mete esotiche che fanno sognare a quelle a due passi da casa ma altrettanto belle. Da quelle esclusive e per pochi a quelle più economiche e abbordabili. Scegliere la meta di vacanza low cost, tuttavia, non significa necessariamente sacrificare la qualità. Con qualche accorgimento e soprattutto prenotando con anticipo e per il periodo giusto si possono visitare luoghi bellissimi a basso costo. Qui vi diamo qualche dritta sulle mete per le vacanze low cost 2020: ecco dove andare, le mete economiche da segnare in agenda.

Leggi anche –> Viaggi 2020: le 20 destinazioni low cost con Ryanair

Vacanze low cost 2020: dove andare

Per le vostre vacanze da sogno non c’è bisogno di spendere una fortuna, con un po’ do accortezza, infatti, potete trovare tante mete bellissime dove spendere poco. Basta saper cercare e prenotare nei periodi in cui i prezzi sono più bassi o vengono offerti sconti e promozioni speciali.

Ci sono poi i consigli degli esperti e delle agenzie specializzate che calcolano il costo delle vacanze nelle varie località sommando le tariffe dei vari servizi: costi delle strutture ricettive, pasti, shopping, cultura, divertimenti e altro. Da questi dati viene elaborato un elenco o una classifica dei luoghi di vacanza più economici e di quelli più costosi, prendendo come riferimento la spesa media per ciascuno.

Marmaris, Turchia (Istock by Getty Images)

Una classifica che vogliamo segnalarvi è quella di Holiday Money Report 2020, che ha analizzato 42 destinazioni di vacanza di tutto il mondo e ha calcolato quanto si spende in media in ognuna, prendendo in considerazione i prezzi di alcune attività e di prodotti che normalmente si consumano in vacanza.

Complessivamente sono otto i beni e servizi di cui è stato esaminato il costo: un caffè, una bottiglia d’acqua, una birra, una bibita in lattina, una cena per due vino compreso, un calice di vino, poi una crema solare e di un repellente per insetti. Sommando tutti questi costi si ottiene il budget necessario per trascorrere una giornata di vacanza in una data località. Questi sono i costi dei beni e dei servizi ai quali vanno poi aggiunti quelli per i trasporti, normalmente un voli, e per il pernottamento.

Leggi anche –> Le destinazioni da non perdere nel 2020

Le mete economiche

La classifica di Holiday Money Report 2020 è stata pubblicata dal sito web Post Office. Prima di elencare le mete più economiche e quelle più costose, il sito segnala che in molte popolari località di vacanza i turisti possono risparmiare, perché sono scesi i prezzi di pasti, bevande e altri servizi turistici. Citando il Worldwide Holiday Costs Barometer, giunto alla 14^ edizione, Post Office comunica che i prezzi sono scesi in oltre tre quarti delle destinazioni turistiche esaminate.

La top 10 delle mete di vacanza più economiche

  1. Sunny Beach, Bulgaria – 36,38 euro
  2. Marmaris, Turchia – 52,35 euro
  3. Tokyo, Giappone – 57,17 euro
  4. Algarve, Portogallo – 59,14 euro
  5. Costa del Sol, Spagna – 63,04 euro
  6. Città del Capo, Sudafrica – 70,43 euro
  7. Hoi An, Vietnam – 72,84 euro
  8. Bali, Indonesia – 74,73 euro
  9. Praga, Repubblica Ceca – 73,57 euro
  10. Pafo, Cipro – 74,97 euro

Come si può vedere dalla top 10, la meta di vacanza più economica d’Europa è la Sunny Beach in Bulgaria, popolare località balneare sul Mar Nero. Qui per un caffè, una bottiglietta d’acqua e una bibita in lattina si spende meno di un euro; mentre per una cena bastano circa 26 euro. In totale, una giornata di vacanza a Sunny Beach costa 36,38 euro (prezzi convertiti dalle sterline in euro).

Al secondo posto, un’altra località balneare frequentata ed economica è Marmaris, in Turchia. La sua spiaggia si affaccia sul Mar Egeo, poco più a nord della punta settentrionale dell’isola greca di Rodi. Qui si spende di più che a Sunny Beach ma comunque meno che altre località più famose. Una giornata di vacanza a Marmaris costa complessivamente 52,35 euro.

Leggi anche –> Dove andare in vacanza nel 2020 secondo Lonely Planet: le mete al top

 

 

città più sicure mondo
Shibuya, Tokyo, iStock

Al terzo posto delle località più economiche per una giornata di vacanza troviamo a sorpresa la città di Tokyo. La capitale giapponese conosciuta per essere carissima è tuttavia economica per cibo e bevande: una bibita in lattina costa meno di un euro, una bottiglietta d’acqua poco più di un euro e una cena poco meno di 42 euro.

Al quarto posto si piazza la regione portoghese dell’Algarve, famosa per le sue vaste spiagge con panorami mozzafiato ma anche per essere una destinazione di vacanza economica, dove in un giorno di spendono circa 58 euro. Quinta la famosa Costa del Sol, in Spagna, meta popolarissima tra i turisti del Nord Europa, con spiagge bellissime, movida e prezzi contenuti, con una spesa media di 63 euro per un giorno di vacanza.

E le mete più care? In Europa, la più cara in assoluto è la nostra Sorrento, dove trascorrere un giorno di vacanza, tra caffè, pasti, acqua e altro costa circa 128 euro. Nel resto del mondo, invece, le mete più care in assoluto per un giorno di vacanza sono Abu Dhabi, con una spesa di circa 180 euro, e Mahé alle Seychelles, che richiede ben 195 euro.

Leggi anche –> Ponti e feste 2020: calendario delle vacanze

Praia da Marinha, vicino Carvoiero, Algarve, Portogallo (iStock)