Home Meteo Meteo del weekend 9-10 novembre: tempo instabile, le previsioni

Meteo del weekend 9-10 novembre: tempo instabile, le previsioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
CONDIVIDI
Meteo del weekend 9-10 novembre (Foto iStock)

Le previsioni meteo del weekend 9-10 novembre: tempo instabile sull’Italia.

In arrivo un nuovo weekend d’autunno con il tempo all’insegna dell’instabilità o almeno della variabilità. Parte d’Italia sarà colpita da una nuova ondata di maltempo che comincerà particolarmente intenso già da venerdì 8 novembre, portando piogge, temporali e anche neve al Centro-Nord e sul versante tirrenico. Meno colpite dalle perturbazioni saranno le regioni adriatiche. Ecco le previsioni del tempo.

Leggi anche –> Meteo novembre 2019: schiaffo dell’autunno

Meteo del weekend 9-10 novembre in Italia

È in arrivo sull’Italia, a cominciare dal Nord-ovest, una nuova perturbazione atlantica che porterà nubi e nuove precipitazioni. Correnti fredde di origine polare in arrivo sul bacino del Mediterraneo centrale si scontreranno con correnti umide più miti, dando luogo a fenomeni anche intensi che investiranno nella giornata di venerdì 8 novembre la maggior parte delle regioni settentrionali e tirreniche. Il servizio meteorologico di 3bmeteo.it prevede piogge, temporali, anche nubifragi e molta neve sulle Alpi anche a quote basse per la stagione, Inoltre, i venti soffieranno fino a 90 km orari.

Durante il weekend il maltempo si sposterà verso Est, coinvolgendo anche il resto della Penisola. Allo stesso tempo una nuova depressione si formerà sul bacino occidentale del Mediterraneo portando nuova instabilità o comunque una situazione molto variabile. Le previsioni meteo in dettaglio.

La giornata di venerdì 8 novembre sarà caratterizzata da forte maltempo al Nord Italia e sulle regioni tirreniche, con fenomeni intensi anche a carattere temporalesco e nubifragi, con rischio di allagamenti. Particolarmente colpito dalle precipitazioni sarà il Levante ligure. Sulle Alpi è attesa neve abbondante, già dai 1100-1400 metri di quota, con possibili nevicate anche a 1000 metri in serata e sotto i 1000 m sulle Dolomiti e sul Trentino Alto Adige. A Venezia si prevede acqua alta fino a 105 cm. Maltempo anche sulla Sardegna e le regioni tirreniche peninsulari, con fenomeni intensi e il rischio di nubifragi, anche di allagamenti.

Da pomeriggio-sera qualche miglioramento su Toscana e Lazio, ma sempre con tempo variabile. Sul versante adriatico i fenomeni saranno più sporadici. La neve cadrà anche sulle quote più elevate dell’Appennino. Al Sud, invece, il tempo sarà instabile sulla Campania, con piogge e temporali soprattutto nella parte settentrionale. Maggiori schiarite altrove, con qualche pioggia sul basso Tirreno. Le temperature scenderanno al Centro Nord e in Sardegna, più stabili altrove, con possibili aumenti sul medio e basso Adriatico. I venti di Libeccio soffieranno forti, con raffiche anche fino a 90 km orari. I mari saranno agitati, con mareggiate sulle coste esposte.

Meteo del weekend in dettaglio

Nella giornata di sabato 9 novembre il fronte perturbato arrivato al Nord Italia venerdì si sposterà al Sud, con piogge e temporali su basso Tirreno, tra la Sicilia e la Calabria, con fenomeni che in giornata si estenderanno al resto della Sicilia e raggiungeranno anche la Basilicata e la Puglia. In serata il tempo migliorerà sui versanti ionici e sul Salento.

Altrove il tempo migliorerà, ma l’arrivo di una nuova perturbazione porterà già i primi effetti del maltempo sulla Sardegna, con piogge e temporali che in giornata raggiungeranno anche le coste tirreniche peninsulari, soprattutto al Centro-Sud e in parte anche le regioni adriatiche centrali. Al Nord sono previste schiarite, salvo addensamenti di nubi sulle Alpi, con deboli nevicate.

Nella giornata di domenica 10 novembre, la perturbazione atlantica arrivata sabato porterà ancora qualche pioggia sul basso Tirreno, il tempo però sarà in miglioramento su tutto il Mezzogiorno. Ancora piogge, invece, sulla Sardegna, portate da un nuovo fronte perturbato sul Mediterraneo occidentale, che nella seconda parte della giornata dovrebbe raggiungere le regioni tirreniche. Dunque un contesto di tempo variabile. Possibili piogge locali su Liguria e basso Piemonte. Ampie schiarite con cieli soleggiati o poco nuvolosi, invece, sul versante orientale della Penisola, da Nord a Sud.

Leggi anche –> Meteo inverno 2019/20: quando farà più freddo