Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, i due fermati per la morte di Luca Sacchi

Omicidio di Roma: sono Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, i due fermati per la morte di Luca Sacchi, il movente sarebbe legato alla droga.

(Facebook)

Sono Valerio Del Grosso e Paolo Pirino i due giovani fermati per il delitto di Luca Sacchi, il ragazzo di 25 anni ferito alla testa dopo aver provato a sventare una rapina e difeso la sua fidanzata. Decisiva la testimonianza della mamma di uno dei due 21enni, entrambi residenti a Ponte di Nona. La donna, preoccupata dagli atteggiamenti del figlio, si è recata in un commissariato accompagnata dall’altro figlio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Omicidio Luca Sacchi: chi sono Valerio Del Grosso e Paolo Pirino

Qui ha sporto denuncia, mettendo di fatto gli inquirenti sulle tracce dei due assassini. Valerio Del Grosso e Paolo Pirino avrebbero commesso l’omicidio, stando a quanto si apprende, per una rapina ma legata in realtà all’acquisto di droga. Il giovane assassinato e la fidanzata, secondo la ricostruzione, avrebbero intercettato i due per acquistare lo stupefacente. I 21enni, notando che nello zainetto della ragazza c’erano parecchi soldi, sarebbero tornati armati per rapinare la coppia.

Quando Luca Sacchi ha reagito, i due hanno sparato. I killer sono stati rintracciati entrambi a San Basilio: uno dei due ha precedenti per droga, mentre l’altro è incensurato. Proprio quest’ultimo è il ragazzo che avrebbe aperto il fuoco. I due erano uno al sicuro a casa propria, l’altro nascosto in un residence. Sul profilo Facebook di Paolo Pirino, eloquente l’immagine di copertina con due uomini armati nell’atto di sparare. Ora entrambi dovrebbero rispondere di concorso in omicidio.