Home News Chi era Luca Sacchi, il personal trainer ucciso oggi a Roma

Chi era Luca Sacchi, il personal trainer ucciso oggi a Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31
CONDIVIDI

Luca Sacchi, chi era il personal trainer ucciso oggi a Roma, il dramma: cordoglio, rabbia e commozione per la sua tragica morte.

(Facebook)

La notizia della sua morte ha scioccato la Capitale: non ce l’ha fatta Luca Sacchi, il ragazzo di 25 anni ferito alla testa dopo aver provato a sventare una rapina e difeso la sua fidanzata. L’aggressione della Caffarella, dunque, si è conclusa nel più tragico dei modi. Il giovane aveva compiuto 25 anni e nella vita faceva il personal trainer. La sua fidanzata Anastasia lavora come babysitter. Attualmente è ricoverata all’ospedale San Giovanni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma di Luca Sacchi: cordoglio, rabbia e commozione per la morte

Luca Sacchi è morto a poche centinaia di metri da casa e tante sono le testimonianze sconvolte per l’accaduto. Il quartiere dove è avvenuto l’agguato viene definito una zona tranquilla e si stenta a credere che proprio lì sia accaduto un fatto del genere. Il giovane, appassionato di palestra, aveva una particolare predisposizione per gli esercizi agli anelli. Ma amava anche moto e motocross.

Tanti sono i messaggi di cordoglio sui social, unanime la condanna politica, da Italia Viva al Movimento 5 Stelle, molti esponenti hanno manifestato la propria vicinanza alla famiglia del ragazzo. Durissimo Matteo Salvini: “Carcere a vita per questi maledetti assassini, altro che ‘permesso premio’. Una preghiera per il povero Luca.