Andrea Camilleri, addio al grande Maestro: la morte stamani in ospedale

andrea camilleri morte
Andrea Camilleri morte, addio al grande Maestro – FOTO: Instagram

Se ne è andato per sempre Andrea Camilleri. Il grande scrittore ed autore, inventore del personaggio del commissario Montalbano, è spirato in mattinata.

Il maestro Andrea Camilleri è morto a 93 anni. L’inventore del personaggio del commissario Montalbano, oltre che autore di tantissimi altri capolavori della letteratura italiana non è riuscito più a riprendersi dal malore che lo scorso 17 giugno ne aveva richiesto il ricovero in ospedale a Roma. Il decesso è avvenuto alle ore 8:20 di stamani al ‘Santo Spirito’. Fatale al Maestro è stato un arresto cardiaco. La notizia è stata confermata dalla Asl Roma 1, che oltre ad esprimere profondo cordoglio per la morte di un gigante della cultura italiana e mondiale quale era Andrea Camilleri, ha specificato il fatto di come “le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle ultime ore compromettendo le funzioni vitali”.

LEGGI ANCHE –> Mariolina Camilleri, chi è la figlia del grande scrittore siciliano

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Camilleri morte, è finita dopo un mese di ricovero

Come detto, il grande scrittore è stato ricoverato il 17 dello scorso mese per dei gravi problemi di salute. Da allora purtroppo il quadro clinico non ha mai dato segni di evidenti miglioramenti, fino anzi a peggiorare, facendo si che si arrivasse al triste epilogo. Lui si è detto da sempre non intimorito dalla morte. In passato il Maestro aveva dichiarato di non provare paura, rimarcando poi le cose belle fatte in vita. “Il giorno più bello è stato senza dubbio quello del mio matrimonio (con la moglie Rosetta Dello Siesto, n.d.r.). Sogno di andarmene da questo mondo raccontando storie – in dialetto vigatese – con la coppola in mano, e di congedarmi tra l’abbraccio della gente”. Una cosa che certamente avverrà tra qualche giorno, quando si svolgeranno i funerali. A dirgli addio tra gli altri ci saranno la famiglia, gli amici, la fidata assistente Valentina Alferj (“l’unica che sappia scrivere in vigatese”) e certamente anche Luca Zingaretti, colui che ha dato un volto televisivo al commissario Salvo Montalbano.