Home Meteo Meteo previsioni luglio 2019: caldo record sull’Italia

Meteo previsioni luglio 2019: caldo record sull’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40
CONDIVIDI
caldo luglio 2019
(Photo credit should read ANDREY SMIRNOV/AFP/Getty Images)

Previsioni meteo luglio 2019: temperature e periodi più caldi del mese

Giugno è iniziato con l’acceleratore spinto al massimo, con temperature caldissime e già da record. D’altronde dopo il fresco fuori stagione di maggio era facile immaginare un giugno molto caldo. L’anticiclone africano è in espansione sulla nostra Penisola e ci farà vivere giornate di caldo torrido con valori termici prossimi ai 40 gradi. Numeri questi molto alti per giugno tanto che cresce il il timore che tutta l’estate 2019 sia rovente ed in particolare lo sia luglio, il mese per eccellenza più caldo dell’anno. La buona notizia è che non sarà tutta bollente l’estate 2019, ma lo sarà senza dubbio luglio. Ecco le previsioni dettagliate sui periodi più caldi del mese di luglio.

Leggi anche -> Estate 2019: il meteo per ogni mese

Luglio 2019: quando farà più caldo

L’estate 2019 sarà caldissima e ce ne stiamo rendendo conto in questo inizio di giugno, ma non sarà da record come l’estate 2003 o l’estate 2017 (qui il perché non sarà super calda). Ma vivremo comunque interminabili giornate torride e le nostre città saranno bollenti facendoci sognare rinfrescanti bagni al mare. Se vi dovete organizzare le vacanze sarà opportuno farlo in quelli che sono i periodi più caldi. Ad esempio agosto rischia di essere molto piovoso, mentre luglio sarà quasi sempre bollente.

Luglio 2019 rispetterà la statistica e si confermerà il mese più caldo di tutto l’anno. Ci aspettano 30 giorni di fuoco con poche pause tra un’ondata rovente e l’altra. Si inizierà a boccheggiare sin dal principio quando l’anticiclone africano investirà l’Italia fra il 3 e il 7 luglio portando aria caldissima. Sul Sud della Sardegna, la Puglia e la Sicilia le massime saliranno fino a 43 gradi, intorno ai 35 gradi sul resto del Paese. La seconda fase bollente l’avremo fra il 10 e il 20 luglio quando tutta l’Italia sarà investita dall’ondata di caldo africano che porterà a temperature di fuoco. Nella Sicilia meridionale e nella Puglia si attendono temperature fino a 45 gradi, al Centro e al Nord la cappa di afa renderà ancora più insopportabile l’aria con valori che toccheranno i 40 gradi in Toscana e nella Pianura Padana. E non andrà meglio nemmeno di notte: sarà infatti il periodo delle cosiddette ‘notti tropicali’ ossia quelle notti in cui le temperature non scendono sotto i 25 gradi, anzi sono previste notti con 30 gradi di minima!

Solo sul finire del mese avremo al Nord Ovest una piccola pausa con temporali soprattutto sulla fascia alpina e pre alpina. Altrove continuerà a splendere il sole e a fare molto caldo. Avremo però un po’ di respiro in più in quanto le temperature saranno un po’ più basse: massime di 38 gradi al Sud, 33 al Centro e al Nord.

In generale ci si aspetta un luglio 2019 perfino più caldo del solito con una media termica maggiore di 2/3 gradi alla norma. Agosto 2019 con i suoi temporali da metà mese dovrebbe riequilibrare gli eccessi di luglio.

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteChi è Alberto Rimedio: età, carriera e vita privata del telecronista Rai
Articolo successivoMorta Valeria Valeri, la grande attrice di cinema, teatro e fiction tv
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.