Home News Pamela Prati, Sara Varone contro le agenti: “Fanno paura, le ho pagate...

Pamela Prati, Sara Varone contro le agenti: “Fanno paura, le ho pagate per stare tranquilla”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:04
CONDIVIDI
Pamela Prati matrimonio
Pamela Prati matrimonio, parla Sara Varone: “Le sue agenti fanno paura”

La showgirl Sara Varone, a ‘Live – Non è la D’Urso’, dipinge le manager di Pamela Prati come due persone controverse: “Ho avuto paura e ho pagato”.

La vicenda del matrimonio di Pamela Prati sembra essere ben più di una semplice farsa organizzata allo scopo di ottenere visibilità mediatica. Premesso che le nozze tra la 60enne donna di spettacolo ed il suo – a questo punto presunto – compagno Marco Caltagirone non c’è stato, dopo l’annullamento dell’evento annunciato proprio dalla Prati per eccessivo stress psico-fisico, hanno fatto seguito delle polemiche anche molto aspre con Barbara D’Urso. La famosa conduttrice di Canale 5 aveva trattato l’argomento in diverse sue trasmissioni ed in maniera approfondita. Nella puntata di ieri di ‘Live – Non è la D’Urso’ tra gli ospiti c’è stata la showgirl Sara Varone, la quale ha parlato in termini niente affatto lusinghieri delle due manager di Pamela Prati. “Tempo fa ho conosciuto un uomo che non è mai esistito, la cosa mi ha fatto paura. E per uscirne ho pagato Pamela Perricciolo, una delle due agenti della Prati (l’altra è Eliana Michelazzo, n.d.r.). Tutto iniziò con la mia amicizia con entrambe, ma poi si sono verificate diverse cose strane”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Pamela Prati, la Varone contro le sue due manager

Sara Varone fa sapere che, almeno all’inizio, sembrava esserci un rapporto di vera stima ed amicizia. “Ma poi un giorno Eliana mi presenta virtualmente un uomo, che dice di essere il cugino di suo marito. Si chiamava David Lorenzo Coppi. Ci scriviamo su Facebook e lui esercitava un certo ascendente con me, al punto che la sera non vedevo l’ora di chattare con lui. Tutto questo è andato avanti per circa quattro mesi. Ma ogni volta che gli chiedevo di vederci accadeva il finimondo”. Allora gli altri presenti nella trasmissione della D’Urso incalzano la Varone, domandandole come mai non abbia rivelato questa storia prima. “Non l’ho fatto perché sono fragile ed avevo paura. Questo uomo evidentemente non esiste e Pamela ed Eliana hanno rubato la sua foto a chissà chi. Ho fatto molta fatica ad uscire da questa storia, e veramente ho avuto tanta paura. Ho anche dato dei soldi alla Perricciolo per stare tranquilla”.