CONDIVIDI
cocktail bar
Cocktail (iStock)

I migliori cocktail bar al mondo: uscita la guida World’s 50 Best Bars 2018, ma non c’è l’Italia.

Un aspetto molto importante, per i viaggiatori più esigenti, è quello di trovare un buon bar dove trascorrere una serata e bere un buon cocktail. Una prerogativa fondamentale per molti turisti stranieri, mentre noi italiani viviamo il bar in senso più lato e non solo come luogo di bevute, ma anche per bere caffè o consumare altri prodotti. Sarà per questo motivo che di cocktail bar “puri” da noi non se ne trovano molti, anche se negli ultimi anni sono cresciuti e hanno iniziato a fare tendenza. Piuttosto, nella tradizione italiana, noi preferiamo il caffè, dove fermarsi al tavolo o al banco per bere l’espresso, fare l’aperitivo, la colazione, fermarsi la domenica pomeriggio per il tè. Un servizio completo per tutte le esigenze della giornata, dove si mangia e si bene e magari c’è un barista molto bravo che prepara cocktail strepitosi.

I tipici cocktail bar che aprono solo alla sera si sono diffusi negli ultimi anni, soprattutto nelle città più grandi, ma non appartengono ad un’abitudine radicata negli italiani: quella di uscire solo per bere alcol. Si fa, certo, ma il più delle volte è acompagnata dalla consumazione di cibo. Sarà per questo che l’Italia non è presente nella toplist dei migliori cocktail bar al mondo.

Cocktail bar: la guida World’s 50 Best Bars 2018

Nel mondo dei cocktail bar i Paesi anglosassoni la fanno da padrone. Non a caso, la premiazione dei migliori 50 cocktail bar al mondo della guida World’s 50 Best Bars 2018 si è svolta a Londra al The Roundhouse, un ex edificio industriale di Chalk Farm, quartiere del borgo londinese di Camden. La guida è giunta alla sua decima edizione, un compleanno di tutto rispetto che conferma l’importanza crescente dei bar di qualità, dove trascorrere le serate a sorseggiare ottimi drink, ormai considerati al livello dei grandi luoghi della ristorazione. Ogni anno, in questo periodo, c’è attesa nel conoscere quali sono i migliori cocktail bar al mondo.

La guida World’s 50 Best Bars premia ancora una volta i bar di Londra e New York, ciascuna delle due metropoli ha ben 10 bar nella top 50, ma aumentano le città in elenco, con una crescita soprattutto delle città asiatiche. Rispetto allo scorso anno si danno il cambio i primi due classificati, i bar londinesi Dandelyan, che cinquista il primo posto della classifica e guadagna la medaglia d’oro, e l’American Bar, vincitore della scorsa edizione, che quest’anno cede lo scettro e passa in seconda posizione. Al terzo posto, la medaglia di bronzo va al Manhattan di Singapore, che sale di ben quattro posizioni e vince anhe il titolo di Miglior Bar dell’Asia. Un altro cocktail bar di Singapore che entra in top ten, è l’Atlas, che si classifica all’ottavo posto, salendo di ben sette posizioni.

Fra i primi 10 cocktail bar al mondo, è Londra a farla da padrone, con ben quattro bar in classifica. New York si difende bene, con il suo The NoMad al quarto posto, che si aggiudica anche il titolo di Miglior Bar del Nord America e il Dante. Exploit delle città asiatiche nella top 10 con tre bar, tra Singapore e Hong Kong, al nono posto. Un premio speciale, poi, è andato al bar che è riuscito a scalare più posizioni in classifica, aggiudicandosi il titolo “Highest Climb”, si tratta del Native di Singapore che dalla posizione 34 dello scorso anno ha raggiunto sorprendentemente quest’anno il posto numero 13.

Tra le new entry c’è The Old Man di Hong Kong, un nome nuovo per la World’s 50 Best Bar, che si posiziona subito in decima posizione.

E l’Italia? Purtroppo l’assenza del nostro Paese si sente. Fino alla scorsa edizione era presente al 33° posto il Jerry Thomas Speakeas di Roma, che tuttavia quest’anno è uscito dalla top 50, scendendo al 52° posto della classifica complessiva da 1 a 100. Ci consoliamo con la presenza di italiani nella gestione dei top bar della classifica. Infatti, tra i baristi del Dandeylan, il miglior cocktail bar al mondo, c’è l’italiano Enrico Gozato, mentre Agostino Perrone guida il Connaught Bar, altro bar londinese che si è piazzato in quinta posizione. Se non ci sono i bar, almeno ci sono i baristi.

La top 10 dei migliori bar al mondo secondo la guida World’s 50 Best Bar 2018

  1. Dandelyan – Londra
  2. American Bar – Londra
  3. Manhattan – Singapore
  4. The NoMad – New York
  5. Connaught Bar – Londra
  6. Bar Termini – Londra
  7. The Clumsies – Atene
  8. Atlas – Singapore
  9. Dante – New York
  10. The Old Man – Hong Kong

Per conoscere la classifica integrale dei migliori 50 cocktaul bar al mondo, visitate il sito web del Gambero Rosso.

I nostri suggerimenti e le nostre guide sui bar nel mondo:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News