CONDIVIDI
Danilo Toninelli
(screenshot video)

Disastro di Genova, arriva una decisione importante: l’annuncio del Ministro Danilo Toninelli a poche ore dai terribili fatti di ieri.

Ci sono ancora polemiche contro la Società Autostrade per l’Italia, dopo il crollo del Ponte Morandi. Sin da subito il Governo Conte ha promesso pesanti ripercussioni contro i responsabili. Dal 2013 a oggi, si registrano 10 casi, il più recente quello del 6 agosto scorso, quando a seguito dell’esplosione di un’autocisterna di Gpl, è crollato il viadotto-ponte dell’autostrada del raccordo di Casalecchio A1-A14.

Leggi anche –> Disastro Genova: ecco le immagini che diranno chi è il colpevole – VIDEO

Danilo Toninelli annuncia: “Via il segreto di Stato”

Oggi è la giornata degli annunci, prima il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha annunciato in conferenza stampa: “Avvieremo la procedura per la revoca della concessione a società Autostrade”. Le sue parole fanno il paio con le dichiarazioni di diversi ministri del governo, in primis Matteo Salvini e Danilo Toninelli.

Proprio il ministro delle Infrastrutture, fermato da alcuni cronisti e interpellato sul segreto di Stato vigente riguardo la concessione ad Autostrade per l’Italia, ha annunciato: “Toglieremo il segreto di Stato su convenzioni e contratti con le concessionarie. In secondo luogo non ci sarà mai più un contratto o una convenzione con società private, così a vantaggio di queste ultime come ci sono attualmente”. Intanto sono tanti i nodi da sciogliere anche rispetto all’ipotesi dei presunti fulmini che hanno colpito i piloni, che in ogni caso in queste ore vanno scemando. Le immagini dell’incredibile collasso del ponte che attraversa Genova stanno nel frattempo continuando a fare il giro del mondo.