CONDIVIDI
Valerio Staffelli
(Twitter)

Disastro Genova, il racconto dell’inviato di ‘Striscia la Notizia’ Valerio Staffelli: “Ho visto due bagliori, poi il crollo”, ipotesi fulmine.

L’inviato di ‘Striscia la notizia’ Valerio Staffelli ha detto la sua sulla tragedia avvenuta oggi, vigilia di Ferragosto, a Genova. Il crollo del ponte Morandi, di dimensioni epocali, è avvenuto oggi intorno pochi minuti prima di mezzogiorno e stando al primo bilancio del 118 locale, ci sono “decine di morti”. Si continua a parlare con insistenza di un fulmine e così Staffelli sembra confermare questa tesi.

Cosa è accaduto? Leggi qui –> Genova, crolla ponte sull’autostrada A10: «Persone e auto sotto le macerie» – VIDEO

L’ipotesi del fulmine e le testimonianze

Scrive infatti su Twitter: “Scusate ho visto immagini crollo ponte a Genova, per caso avete notato due bagliori prima del crollo? Ero lontano dal monitor ma sembravano una coppia di bagliori…”. Un testimone aveva spiegato all’Ansa: “Erano da poco passate le 11,30 quando abbiamo visto il fulmine colpire il ponte e abbiamo visto il ponte che si andava giù”.

Quella del fulmine che ha colpito il ponte poi collassato in maniera catastrofica è un’ipotesi avallata anche da altre testimonianze. “Questo non è stato confermato né accertato fino ad ora nel corso del comitato”, è la risposta secca del capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, alla domanda se il crollo sia legato alla presenza del fulmine. Sin da subito davanti agli occhi dei soccorritori è apparso uno scenario infernale. Sembra intanto essersi stabilizzato il numero dei dispersi. Inoltre, drammatiche sono le immagini di un camion che frena appena in tempo ed evita di essere coinvolto nel disastro. Le vittime del disastro sono ora 35, secondo l’ultimo bilancio ufficioso.

Leggi anche –> Ponte crollato a Genova, il dramma di Mimmo Criscito: “Questione di minuti”