CONDIVIDI
Brigitte Trogneaux
(LUDOVIC MARIN/AFP/Getty Images)

Chi è Brigitte Trogneaux, la premiere dame francese, moglie e secondo molti esperti guida del presidente Emmanuel Macron.

Un rapporto che va avanti ormai da un quarto di secolo quello tra il presidente francese Emmanuel Macron e la moglie, Brigitte Trogneaux di 25 anni più grande di lui. Come noto, lui era uno studente appena 15enne e lei la sua professoressa di laboratorio teatrale al liceo Providence di Amiens, quando si conobbero nel lontano 1993. Nel 2007, dopo che lei si separò dal primo marito, con cui aveva avuto tre figli, Macron e la sua ex prof si sono sposati. Ma sul presidente francese, più volte, sono piovute le accuse secondo le quali sarebbe omosessuale.

Leggi anche –> Macron spiega ai bambini che la famiglia non è fatta da mamma e papà – VIDEO

Brigitte Trogneaux, guida e moglie del presidente Macron

Voci insistenti che lui ha sempre rigettato al mittente. In molti ricordano l’esordio da premiere dame di Brigitte Trogneaux, che attese paziente la fine del discorso del marito neo eletto presidente della Repubblica di Francia, per salire sul palco, accanto a lui. La moglie di Macron gli prese la mano e gliela baciò, senza lasciargliela più. Un’immagine che ha fatto il giro del mondo.

La donna era un’insegnante di provincia, quando quasi venticinque anni prima dell’elezione di Macron all’Eliseo seppe riconoscere in lui il talento. Il leader di En Marche vanta un record: è il più giovane presidente che la Francia abbia mai avuto, mentre lei potrebbe essere sua madre, in quanto a differenza di età.

Leggi anche –> Selfie di Macron con alcuni omosessuali: è polemica – VIDEO

Le accuse a Macron e il ruolo di Brigitte Trogneaux

Su Macron, in questi mesi, sono piovute anche altre accuse, come quella di essere psicopatico, ma la moglie non solo non ha mai dato peso a queste illazioni, ma le ha respinte e non lo ha abbandonato nel suo percorso. Si tratta di una coppia inedita per l’Eliseo, che in quanto a rapporti complessi ha una storia recente nota a tutti: Sarkozy e Carla Bruni, ad esempio, ma anche gli amori burrascosi di Hollande.

Emmanuel Macron la presentò così: “Brigitte è sempre stata al mio fianco, senza di lei io non sarei la persona che sono oggi”. A lei deve molto, compresa probabilmente la brama di scalare rapidamente le tappe che lo hanno portato all’Eliseo in età così giovane.

Leggi anche –> Macron insultato e preso a uova in faccia- VIDEO

GUARDA VIDEO