CONDIVIDI
voli fantasma
Aeroporto (iStock)

Allarme lanciato dall’Enac: un sito web che vende voli fantasma. Attenzione a chi vi vende voli inesistenti dal Nord al Sud Italia.

Il sito web PeopleFly.it ha messo in vendita voli interni in partenza da alcuni aeroporti del Nord Italia con direzione gli scali del Sud, che tuttavia non esistono. La denuncia arriva dall’Enac, ente nazionale per l’aviazione civile, che ha avviato accertamenti a seguito della segnalazione di alcuni gestori di aeroporti che avevano ricevuto le lamentele dei passeggeri che avevano acquistato i biglietti per voli interni poi risultati inesistenti. Una situazione che ha creato disagi e incertezze.

Voli fantasma da Nord a Sud Italia

Può sembrare incredibile, ma c’è chi ha messo in vendita i biglietti per alcuni voli da Nord a Sud Italia che in realtà non esistono e non sono mai esistiti e possono tranquillamente essere definiti “voli fantasma“.

Nello specifico di tratta di voli in partenza dall’aeroporto di Bologna e diretti a Trapani e Reggio Calabria e in partenza dall’aeroporto di Verona per Trapani, di cui tuttavia gli stessi gestori degli scali erano all’oscuro, così come la compagnia che avrebbe dovuto operare i voli ha negato ogni accordo con la PeopleFly.

Cosa è successo?

Come mostrano gli screenshot tratti dal sito web di PeopleFly.it, che pubblichiamo qui sotto, sono stati messi in vendita i biglietti per voli da Bologna a Trapani, da Bologna a Reggio Calabria e da Verona a Trapani, che sono risultati inesistenti.

I voli in partenza da inizio giugno fino alla fine dell’anno (novembre e dicembre) sono ancora in vendita sul portale, ma i passeggeri che nel frattempo avevano acquistato i biglietti per i primi voli in partenza a giugno hanno protestato perché una volta arrivati negli scali di partenza degli aerei non c’era nessuna traccia e negli aeroporti, sia di partenza che di arrivo, non ne sapevano nulla. I voli messi in vendita da PeopleFly.it non sono mai stati programmati, gli aerei non si sono mai presentati negli aeroporti indicati perché non esiste alcun accordo tra aeroporti, vettore che avrebbe dovuto operare i voli e la società che li ha messi in vendita attraverso il proprio portale.

Alla voce “Chi siamo” del proprio sito web, PeopleFly si presenta come società che opera nei voli charter come broker. Non si tratta dunque di un tour operator o portale di vendita di biglietti aerei come eDreams o Skyscanner, che vendono i biglietti di diverse compagnie aeree.

Sul sito web di PeopleFly.it non è indicato il vettore che dovrebbe operare i voli. Lo conosciamo dagli avvisi pubblicati in evidenza sulla home page dei siti web degli aeroporti di Bologna e Verona che avvisano i passeggeri sui voli fantasma di PeopleFly.it.

Sul sito dell’Aeroporto di Verona si legge il seguente avviso:

“Si avvisa l’utenza che ci è stata segnalata la messa in vendita, da parte dell’operatore People Fly, di voli con partenza da Verona e destinazione Trapani, che sarebbero operati dal vettore Lumiwings durante il periodo estivo 2018; tuttavia ad oggi tali voli non risultano ancora programmati presso l’Aeroporto di Verona. Si invitano, pertanto, tutti i passeggeri che intendessero effettuare degli acquisti di tali voli a porre la massima attenzione. Si consiglia, prima della prenotazione, la verifica dell’operatività dei voli tramite il presente sito internet od operatore di fiducia”.

Screenshot aeroporto Verona

Analogo avviso dall’Aeroporto Marconi di Bologna:

“Con riferimento alla vendita, da parte dell’operatore People Fly, di voli con partenza da Bologna durante l’estate 2018, si avvisano i passeggeri che al momento tali voli non risultano ancora programmati e che non sono attualmente in essere rapporti commerciali tra People Fly e la società Aeroporto Marconi di Bologna.

Si invitano, pertanto, tutti i passeggeri che intendessero acquistare tali voli a porre la massima attenzione e a verificarne prima della prenotazione l’effettiva operatività tramite il nostro sito internet o presso l’operatore di fiducia”.

Screenshot aeroporto Bologna

La società di cui PeopleFly.it venderebbe i biglietti per voli da Nord a Sud Italia sarebbe dunque la Lumiwings, che tuttavia non è una compagnia aerea, ma una società di noleggio aeromobili, con sede in Grecia, ad Atene, e creata nel 2017. La Lumiwings è regolarmente registrata, ma ha negato di avere rapporti commerciali con PeopleFly, come ha accertato il Corriere della Sera che ha indagato su tutta la vicenda. Inoltre la società ha in dotazione un solo aereo, un Boeing 737-300 che al momento è utilizzato dalla compagnia aerea low cost Ernest Airlines per voli tra Italia, Albania, Ucraina e Spagna, con partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa, dove la Ernest Airlines ha la sua base.

Nel frattempo L’Enac ha informato di aver avviato immediati accertamenti per verificare se la società PeopleFly, e i vettori che avrebbero dovuto operare i voli con tale società, abbiano rispettato il Regolamento comunitario numero 261 del 2004 in materia di assistenza e informazioni ai passeggeri in caso di cancellazione del volo. Sono, inoltre, in corso ulteriori approfondimenti riguardo ai rapporti commerciali tra i vettori aerei e la società PeopleFly che commercializza i voli sul proprio sito web. L’Enac ha anche annunciato che formalizzerà a breve la segnalazione all’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) per l’avvio della procedura di segnalazione di pubblicità ingannevole e per la condotta non trasparente nei confronti dei consumatori. Mentre i passeggeri sono invitati a prestare la massima attenzione e ad acquisire ulteriori informazioni prima di procedere con l’acquisto di biglietti sul sito Peoplefly.it.

La società PeopleFly.it, contattata dal Corriere della Sera, ha fatto sapere via email che sta contattando tutti i passeggeri a cui ha venduto i biglietti per “voli fantasma” per prestare loro assistenza, assicurando la riprotezione (ovvero il trasferimento) su voli di Alitalia e Blue Air oppure rimborsi al massimo delle capacità dell’azienda.

Acquistate i voli solo dai siti web delle compagnie aeree o sui portali di agenzie di viaggi e tour operator che vi indicano la compagnia aerea con la quale viaggerete e per sicurezza controllate anche sul sito della compagnia che quel volo esiste.

Ultime informazioni su voli e mete low cost:

A cura di Valeria Bellagamba