CONDIVIDI
valigia perfetta
Valigia perfetta (iStock)

La valigia perfetta per le vacanze: come prepararla. I consigli e i trucchi pratici.

In vista delle imminenti vacanze estive, per molti le più importanti e lunghe dell’anno, è importante sapere come preparare la valigia. Esigenze pratiche e le limitazioni per chi viaggia in aereo ci impongono di utilizzare il minor numero possibile di bagagli, sfruttandone al massimo lo spazio, ma senza sovraccaricarli. Le vacanze estive ci vengono in aiuto perché gli indumenti che si mettono in valigia sono leggeri. Comunque è importante sapere cosa portare e come infilarlo in valigia. Per quanto possibile. evitando che i vestiti si sgualciscano. Noi di Viagginews vi segnaliamo i consigli pratici e i trucchi da adottare.

VIDEO NEWSLETTER

Come preparare la valigia perfetta: risparmiare spazio

Per prima cosa dovete evitare di portare con voi capi di abbigliamento, accessori o altri oggetti inutili, che non utilizzerete durante la vacanza e che andranno inutilmente ad occupare spazio in valigia e ad incidere sul peso. Stilate una lista di vestiti e oggetti che volete portare con voi, segnate tutto quello che vi viene in mente e poi, in un secondo momento iniziate ad eliminare voci dall’elenco. Siate spietati con voi stessi! Meglio una cosa che manca, che potrete acquistare sul posto, di una in eccesso. Una volta che la lista è diventata definitiva, attenetevi solo a questa e non aggiungete altro! A meno che non sia qualcosa di assolutamente indispensabile di cui vi siete ricordati all’ultimo minuto.

valigia perfetta
istock

Riguardo ai prodotti per l’igiene personale e per la cura del corpo, utilizzate le confezioni da viaggio, di dimensioni molto ridotte. Vi basteranno per una vacanza di una settimana o pochi giorni, mentre se starete via più a lungo potete acquistarli sul posto. Portate con voi solo le confezioni normali di prodotti personali di cui non potete fare a meno e che fuori non si trovano facilmente o hanno un prezzo eccessivo (come ad es. una crema particolare per il viso o per il corpo o il liquido per le lenti a conttato). Inoltre, vi ricordiamo che i cosmetici e prodotti per l’igiene liquidi o cremosi devono essere contenuti in flaconi da 100 ml di capacità massima ciascuno per massimo un 1 litro in totale, da inserire in una bustina trasparente, se viaggiate in aereo con il bagaglio a mano.

Potete ridurre lo spazio per guide o mappe, perché oggi le trovate tutte sul web. Quindi potete usare Google Maps o Google Street View sul vostro smartphone, insieme a tante altre utili app di viaggio, risparmiando così lo spazio in valigia. Al limite portate con voi solo una guida leggera del posto che visiterete, con le cartine e le informazioni principali. Non sempre, infatti, i cellulari prendono ovunque, oppure la batteria si scarica troppo facilmente.

Portate con voi teli da mare sottili, in ciniglia o in cotone leggero. Gli asciugamani spessi di spugna occupano molto spazio e sono esageratamente pesanti. Oggi invece ne trovate in commercio di ottimi, che asciugano alla perfezione e non prendono troppo spazio.

valigia perfetta
Valigia (iStock)

Arrotolare gli indumenti in valigia

Un modo efficace per mettere gli indumenti in valigia, occupando poco spazio, è quello di arrotolarli. Un trucco perfetto per i tessuti morbidi e che aiuta a guadagnare molto spazio. Arrotolate t-shirt, pantaloni, gonne, pullover. Per le camicie forse è un più difficile, dipende dal tipo di tessuto e dal modello, ma potete comunque riuscirci, formando un rotolo più grande. I capi di abbigliamento saranno disposti in ordine e negli spazi vuoti potete inserire i sacchetti con le scarpe e la trousse con i prodotti per l’igiene e i cosmetici (se viaggiate in macchina, treno, nave o in aereo e il bagaglio va in stiva, altrimenti dovrete tenere sulle mani, pronta per essere esibita, la bustina trasparente con flaconcini).

Come non stropicciare i vestiti in valigia

Il dilemma principale di tutti quelli che viaggiano è: come fare per non stropicciare i vestiti in valigia? La prima regola, come abbiamo visto sopra, è quella di arrolarli, in questo modo non si formeranno delle brutte pieghe. I capi di abbigliamento che non possono essere arrotolati vanno piegati il meno possibile e riposti per esteso sopra gli altri capi. Cercate di occupare tutto lo spazio della valigia, in modo che non si creino dei vuoti dove i vestiti possano finire schiacciati. Sul fondo della valigia, infine, vanno i capi più pesanti, come i jeans, e quelli che si stropicciano meno o possono essere sgualciti senza problemi, come gli asciugamani.

Tutto chiaro? Per ulteriori informazioni e consigli, vi ricordiamo i nostri precedenti articoli su come fare la valigia perfetta:

Le mete per l’estate 2018:

A cura di Valeria Bellagamba