CONDIVIDI
quando andare a hong kong
Hong Kong (iStock)

Quando andare a Hong Kong: il meteo, la stagione e il periodo migliori per visitare la città. Cosa vedere.

Prosegue la nostra rassegna con i consigli sui periodi migliori per visitare i Paesi del mondo, tenendo conto del clima. Abbiamo iniziato a segnalarvi diverse mete esotiche, tra cui quelle in Asia. Per rimanere in tema, qui vogliamo portarvi ad Hong Kong, la città Stato autonoma cinese che a lungo è stata una colonia britannica, condizione dalla quale ne è stata profondamente influenzata. Hong Kong è stata maggiormente condizionata dalla cultura occidentale e oggi è una città cosmopolita, importante centro finanziario e commerciale, ma anche meta turistica, la città più visitata al mondo.

Ecco il periodo migliore per andare ad Hong Kong.

Quando andare a Hong Kong: il periodo migliore

Hong Kong è una città piena di fascino, dove si incontrano modernità e tradizione, Oriente e Occidente. E’ un punto di riferimento per tutti gli occidentali che transitano per l’Asia e oltre ad essere sede delle più importanti multinazionali è diventata anche un importante centro per la moda e la gastronomia, con una vastissima offerta di ristoranti tra i più importanti al mondo, che propongono gastronomia locale a internazionale con chef pluristellati.

Tra gli imponenti grattacieli che caratterizzano la sua skyline, Hong Kong offre angoli di pace e tranquillità nei sui parchi e nelle aree che ospitano i templi tradizionali. Avrete dunque la possibilità di trovare momenti di silenzio in una metropoli vivace e frenetica, frequentata ogni giorno da moltissime persone, oltre ai suou oltre 7 milioni di abitanti che fanno di Hong Kong una delle città più densamente abitate al mondo.

Quando visitare questa città straordinaria?

Hong Kong sorge su un’isola della Cina meridionale, al largo della provincia del Guandong, che si affaccia sul Mar Cinese Meridionale. Il suo clima è subtropicale, questo significa che gli inverni sono miti e le estati molto calde, umide e piovose.

Il periodo più piovoso coincide con l’estate e va da maggio a settembre, quando ad Hong Kong cadono più di 300 mm al mese di pioggia. Quello meno piovoso va da novembre a gennaio, quando la pioggia è sotto i 50 mm al mese.

L’inverno, che va da dicembre a febbraio, è molto mite, con temperature minime intorno ai 15°, mentre le massime sono intorno al 20°. In inverno, tuttavia, ci sono molte giornate nuvolose e ventose, con possibili nebbie o piogge leggere e può fare anche freddo. L’inverno, dunque, non è il massimo per dal punto di vista del meteo per visitare Hong Kong, anche se non è raro incontrare giornate con un clima piacevole.

quando andare a hong kong
Hong Kong, Victoria Harbour (Diego Delso, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

La primavera va da marzo a maggio ed è una stagione buona per visitare la città. Il clima è mite o piacevolmente caldo, anche se il cielo è spesso nuvoloso. A marzo le temperature sono ancora fresche, con massime tra i 13° e i 15°, e il vento ancora freddo. Dalla metà di marzo salgono le temperature e allo stesso tempo arrivano le precipitazioni più abbondanti e i rovesci. A maggio il clima è già afoso, con temperature massime sui 28° e piogge più abbondanti. Tuttavia non è ancora afoso e piovoso come in estate.

L’estate a Hong Kong va da giugno a settembre ed è calda, afosa e molto piovosa, con frequenti temporali e acquazzoni. Quando non piove, però, il cielo si libera con ampi squarci di sereno e di sole. Le massime sono intorno ai 30° e 32°, fa molto caldo e l’afa dura anche di notte., con le minime che non scendono quasi mai sotto i 25°. Il periodo con meno piogge in estate è il mese di luglio, fa caldo ma piove di meno, quindi è meno afoso. Questo è anche il periodo dei tifoni, che portano piogge torrenziali e vento forte, anche se la città è attrezzata per contrastarli.

L’autunno è breve, va da ottobre a novembre, è il periodo meno piovoso dell’anno e il più soleggiato. A  inizio ottobre può essere ancora afoso e caratterizzato dai cicloni tropicali, ma con il progredire del mese il clima diventa piacevole. A novembre c’è il clima migliore, con temperature tra i 24° e 25°, anche se le giornate iniziano a farsi più fresche e ventose e a fine mese può essere freddo.

Il periodo migliore per visitare Hong Kong, dal punto di vista del meteo, è dunque l’autunno, nei mesi di ottobre, novembre, ma anche dicembre. Sono i mesi meno piovosi, più soleggiati e non ancora freddi. I mesi estivi, invece, sono sconsigliati se soffrite l’afa e il caldo, anche se non mancano le belle giornate, le piogge pure frequenti si manifestano, infatti, sotto forma di rovescio e lasciano spazio subito al sole, una volta terminate. L’altro periodo buono per visitare Hong Kong va da metà marzo a metà aprile, quando l’inverno è finito e non è ancora arrivato il caldo afoso.

Molti scelgono di visitare la città tra gennaio e febbraio, anche se le temperature sono basse e in alcuni casi possono scendere sotto i 10°. Ricordiamo, poi, che questo è anche il periodo del Capodanno cinese, quindi di alta stagione.

quando andare a hong kong
Hong Kong, Peak Tram (iStock)

Hong Kong: cosa vedere

La città di Hong Kong offre moltissimo ai visitatori, dai vertiginosi grattacieli ai templi tradizionali. Imperdibile salire ai piani alti di questi giganti per ammirare la vista sulla città e sulla baia. Molti ristoranti, bar e locali hanno sale con veduta panoramica. Per ammirare la città dall’alto nel suo complesso, dovete invece salire a la Victoria Peak con la storica funicolare, risalente all’Ottocento, qui si trova il punto più alto dell’isola di Hong Kong, a 400 metri sul mare, con vista mozzafiato sul porto e i grattacieli.

Il quartiere centrale di Wai Chai è la zona dei locali, bar, ristoranti e dei negozi per lo shopping, con numerosi grattacieli affacciati direttamente sul porto.

Non perdete la visita ai templi tradizionali. Sul’isola di Lantau è da vedere la grande statua del Buddha di Tian Tan.

Vi ricordiamo anche:

Hong Kong è anche una 10 città più alla moda nel mondo