CONDIVIDI
neve italia disagi trasporti
(LAURENT EMMANUEL/AFP/Getty Images)

La Neve in Italia non dà tregua, caos nel settore trasporti: ancora molti disagi per aeroporti, ferrovie e autostrade.

Nelle Regioni di Nord-Ovest della Penisola, nelle scorse ore, è arrivato puntuale The Big Snow, mentre nelle zone centrali del Paese si fa ancora sentire Buran. Anche a Roma, ieri sera, è tornata a far capolino la neve, che già aveva imperversato nella notte tra domenica e lunedì. Le conseguenze più importanti, anche oggi, sono nel settore dei trasporti. Sin da ieri sera, molte erano le criticità, mentre da giorni diversi paesi, soprattutto sull’Appennino, hanno attivato i piani antineve per non restare isolati. Le temperature sono ancora glaciali un po’ ovunque e le conseguenze del tanto sospirato vento di scirocco che avrebbe dovuto alleggerire la situazione non sono ancora visibili. Nel frattempo, dicevamo, si evidenziano non pochi disagi nei trasporti, a partire da quello ferroviario, su cui – soprattutto dopo la nevicata nella Capitale – si erano concentrate le polemiche.

Treni cancellati e tratte a rischio di Trenitalia e Italo

Nella giornata di oggi, la riduzione dell’offerta riguarderà Liguria, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana e Lazio. Sulla direttrice ad alta velocità Milano – Roma – Napoli circolerà l’80% dei convogli. Problemi si registrano anche sulla Torino – Milano – Venezia, sulla Genova-Roma e soprattutto sulla Genova-Milano, dove il traffico sarà garantito al 70%. Traffico dei regionali dimezzato in Liguria, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana, mentre nelle altre regioni coinvolte nell’emergenza sarà al 70%. Anche oggi previsto il rimborso integrale del biglietto per chi rinuncerà al viaggio. Per quanto riguarda il Piemonte, la situazione varia in base alle tratte coinvolte, ma quella più difficile è sulla linea Ivrea-Chivasso-Novara, dove circolerà appena il 20% dei convogli. In Liguria, praticamente chiusa la linea metropolitana Genova Voltri – Genova Nervi, mentre i treni non arriveranno alla stazione di Busalla. Situazione difficile anche alla stazione di La Spezia, dove molti treni potrebbero non arrivare a destinazione.

Traffico regionale ridotto al 50% in Veneto, mentre nelle Marche le due linee coinvolte dai disagi sono la Civitanova – Albacina e la tratta nord dell’Adriatica, quella tra Ancona e Rimini. In Toscana, disagi diffusi un po’ ovunque, mentre non saranno disponibili la linea Cecina-Saline Volterra e la Campiglia-Piombino. Le tratte ferroviarie saranno rimpiazzate da autobus sostitutivi. Mobilità regionale ridotta al 50% in Emilia Romagna, dove vengono cancellati molti treni a corto raggio. Nel Lazio, traffico regionale al 70%, ma comunque Roma Termini e Roma Tiburtina saranno perfettamente operativi.

Trenitalia e Italo treni cancellati

Italo ha reso noto che per la giornata di oggi 1 marzo sono stati cancellati i seguenti treni: 9955; 9935; 9928; 9904; 9969; 9967; 9973; 9988; 9962; 9976; 8907; 8902.

Trenitalia ha reso noto di aver soppresso alcuni treni per la giornata di oggi 1 marzo. Si tratta sia di treni ad alta velocità che regionali. Qui trovate l’elenco completo dei treni cancellati di Trenitalia.

Caos neve: la situazione negli aeroporti

Anche negli aeroporti la situazione resta difficile: già ieri Milano Malpensa, Bergamo, Bologna e Genova avevano subito diversi ritardi a causa del maltempo. Anche nella giornata di oggi, Alitalia ha cancellato alcuni voli da e per gli aeroporti di Milano Linate, Genova, Torino e Trieste. Disagi sui voli della compagnia di bandiera anche per i voli verso scali internazionali, in particolare da e per gli scali di Ginevra, London City e Parigi. Ieri alle 19 è stata finalmente riaperta la pista dell’aeroporto di Falconara, anche se permangono tutte le criticità e sulla costa adriatica nella notte ha ripreso a nevicare. A Bologna, l’aeroporto Marconi è aperto, ma non garantisce su disagi e cancellazioni. Ieri sera, è stato cancellato un volo Klm da Amsterdam, un volo cancellato anche stamattina presto e quello della British Airways che in questi minuti sarebbe dovuto partire per Londra.

Autostrade sotto la neve: disagi soprattutto al Nord

Poco fa, invece, Autostrade per l’Italia ha diramato un avviso di nevicate intense sulla A1 Panoramica, consigliando di percorrere la A1 Direttissima, e sulla A14 tra Bologna e Faenza. Nevica anche sulla A1 Direttissima, sulla A5 Aosta-Monte Bianco su tutto il tratto, sulla A8 Milano-Varese tra il bivio per la A9 e Varese, quindi sulla A9 Lainate-Chiasso e sulla A13 Bologna-Padova. Spostandoci verso il Centro, occhio alla A14 Bologna-Taranto tra Faenza e Ancona Sud e alla A11 Prato Ovest-Montecatini Terme. Su molti tratti, è attivo il divieto temporaneo per i mezzi pesanti con massa superiore a 7,5 tonnellate. Disagi per la presenza di mezzi pesanti in altri tratti autostradali, mentre le Prefetture di molte Regioni hanno adottato il provvedimento di interdizione alla circolazione dei camion con peso superiore a 7.5 tonnellate. Per quanto riguarda le tratte non gestite da Autostrade per l’Italia, infine, la situazione più difficile è sulla A22 Brennero-Modena tra Chiusa ed il bivio per la A1 Milano-Napoli.

 

A cura di Gabriele Mastroleo