CONDIVIDI
epifania 2018
Befana Piazza Navona, Roma (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Sta per arrivare l’Epifania, che tutte le feste si porta via, come dice il proverbio. Il 6 gennaio, che quest’anno cade di sabato allungando di un giorno le vacanze natalizie, la Chiesa cattolica celebra la “manifestazione del Signore” (Epifania), con l’adorazione dei Re Magi, mentre nella tradizione popolare è anche la festa della Befana, le vecchina che vola su una scopa portando un grosso sacco con i doni per i bambini: dolciumi e piccoli giochi per i bimbi che durante l’anno hanno fatto i bravi, carbone o aglio per quelli che sono stati meno bravi. L’usanza è anche quella di regalare carbone dolce.

I regali della Befana vanno tutti rigorosamente nella calza che i bambini appendono al camino, alla finestra o all’albero di Natale la sera del 5 gennaio, prima di andare a dormire.

Il 6 gennaio è dunque la festa dei bambini e per farli divertire ci sono tante iniziative organizzate nel giorno della Befana. Qui vi segnaliamo dove andare  cosa fare per l’Epifania 2018, tra feste, cortei, mercatini e spettacoli.

Epifania 2018 con i bambini

Il 6 gennaio molte città italiane si animano per la festa della Befana e l’arrivo dei Re Magi. Tante sono le iniziative organizzate per grandi e piccini, tra rievocazioni in costume, cortei, spettacoli, animazioni, mercatini, eventi gastronomici e culturali. Da Nord a Sud c’è solo l’imbarazzo della scelta. Qui vi segnaliamo in particolare le attività dedicate alle famiglie con bambini.

Befana di Piazza Navona, Roma

Mercatini di Natale a Piazza Navona, Roma (iStock)

Una delle celebrazioni storiche e più caratteristiche d’Italia della Befana è sicuramente quella di Piazza Navona a Roma, con il tradizionale mercatino che oggi è allestito per tutto il periodo natalizio. Il 6 gennaio, ma già nei primi giorni dell’anno, le bancarelle della bellissima piazza romana si riempiono di centinaia di calze di tutti i tipi e tutte le forme stracolme di dolciumi: cioccolate, caramelle, lecca lecca, confetti, carbone dolce, monete di cioccolato, gomme da masticare, sigarette dolci, caramelle frizzanti. Il bello della Befana sono proprio i dolci originali e coloratissimi. Piazza Navona si animerà con le performance degli artisti di strada e arriverà anche la Befana in persona che sarà a disposizione per farsi fotografare con i bambini. Attenzione, la piazza quest’anno sarà blindata con metal detector all’ingresso e numero controllato di accessi. Per motivi di sicurezza.

Da non perdere, poi, sempre a Roma il Corteo Storico dei Re Magi a via della Conciliazione, fino a piazza San Pietro. Parteciperanno oltre 1300 figuranti in abiti storici fra bande musicali, sbandieratori, bighe e cavalli. Appuntamento alle ore 10.00.

Corteo dei Re Magi, Milano

befana milano cosa fare
Corteo dei Re Magi a Milano (Photo credit GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

L’altro corteo storico dei Re Magi da vedere è quello di Milano, che attraversa le vie del centro partendo d Piazza Duomo e arrivando alla Basilica di Sant’Eustorgio. Si tratta di una delle manifestazioni più importanti del Natale milanese a cui partecipano centinaia di figuranti in costume che sfilano dietro ai Re Magi. Quando il corteo arriva a Sant’Eustorgio, sul sagrato della Basilica vengono offerti i doni al Bambinello.

I festeggiamenti per l’Epifania a Milano non finiscono qui. Un altro appuntamento tradizionale Befana benefica motociclistica, con il corteo di moto che partendo alla mattina da Corso Sempione attraversa la città e porta doni ai bambini e disabili di alcuni istituti milanesi.

Da non perdere, poi, gli appuntamenti al Castello Sforzesco, con la Grande caccia alla Befana alle 15.00 per bambini di 5/8 anni, un percorso tra i cortili del Castello, la Sala della Balla con gli Arazzi dei Mesi e il Museo di Arte Antica; e l’evento Magi al Castello sempre alle 15.00 per bambini di 4/5 anni, un percorso tra la Pinacoteca e il Museo di Arti Decorative. Molti eventi, animazioni e laboratori per bambini sono in programma al Castello Sforzesco anche nella giornata di domenica 7 gennaio.

Festa Nazionale della Befana, Urbania

La Festa della Befana a Urbania (Facebook)

Nelle Marche, nella graziosa cittadina di Urbania, nell’entroterra della provincia di Pesaro-Urbino, si festeggia la Festa Nazionale della Befana. Una tre giorni di spettacoli, mercatini, gastronomia e animazioni per bambini. I più piccoli potranno fare visita alla vecchietta nella Casa della Befana, nel centro storico di Urbania, assistere alla discesa della Befana dalla Torre Campanaria e alla sfilata della calza più lunga del mondo (50 metri).

Cavalcata dei Re Magi, Firenze

Corteo dei Re Magi a Firenze (iStock)

L’altro corteo storico da non perdere nel giorno dell’Epifania è la Cavalcata dei Magi per le vie del meraviglioso centro storico di Firenze. Si tratta di una rievocazione che risale al 1447 e che per diversi secoli era caduta in disuso fino al suo recupero nel 1997, da quando è diventato un appuntamento imperdibile, che raduna molti residenti e turisti. Nel corteo, circa 700 persone in abiti storici sfilano per le vie di Firenze dietro ai Re Magi a cavallo. Il corteo partirà da piazza Pitti alle 14.00, attraverserà le vie del centro, passando per Ponte Vecchio e piazza Signoria, per poi arrivare in piazza Duomo alle 15.00, dove ci sarà l’offerta dei doni dei Re Magi a Gesù bambino nel presepe vivente. Ad animare la città di Firenze ci sono poi tanti spettacoli e iniziative per bambini e famiglie.

Disfida della Befana, Castello di Gropparello

Castello di Gropparello
Castello di Gropparello

Un luogo dove si organizzano tante attività per bambini, anche nel giorno della Befana, è il Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, nell’alta Val d’Arda, sull’Appennino emiliano. Il castello è uno spettacolare edificio medievale che sorge in mezzo ai boschi tra le montagne. Un luogo magico, organizzato con strutture ricettive dove fermarsi a mangiare e dormire. Per l’Epifania 2018 al castello vengono organizzate visite e animazioni per bambini, come la Disfida della Befana, una giornata che inizia alla mattina con la visita al maniero insieme ai personaggi in costume del passato medievale. Dopo pranzo si svolge una grande avventura nel bosco per combattere orchi e streghe e difendere il feudo dagli attacchi del Male. La giornata si chiude con un Ricevimento dei piccoli Cavalieri e piccole Dame nel Salone delle Feste, dove dovranno affrontare la Disfida della Befana.

A meno di 30 chilometri da Gropparello trovate Grazzano Visconti con il suo caratteristico borgo neomedievale. Posti magici e imperdibili.

Città delle mongolfiere, Mondovì

Infine, un evento molto particolare che si tiene nel giorno della Befana a Mondovì, in provincia di Cuneo, è il raduno delle mongolfiere. Una tre giorni, da venerdì 5 a domenica 7 gennaio che ospiterà nella splendida città piemontese il raduno a aerostatico internazionale dell’Epifania, giunto quest’anno alla 30a edizione. Uno spettacolo che piacerà sicuramente ai bambini. Con l’incognita maltempo, però, perché proprio per il giorno dell’Epifania è stata annunciata la Befana Storm, la tempesta della Befana.

Vi ricordiamo, infine:

I principali appuntamenti della Befana 2018 in Italia.

I presepi da visitare negli ultimi giorni di vacanza