ViaggiNews

Borghi della Liguria da visitare in primavera

mercoledì, 26 aprile 2017

Borghi della Liguria: Corniglia, frazione di Vernazza, Cinque Terre (iStock)

Continua la nostra rassegna sui bellissimi borghi italiani da visitare in primavera. Nel proporvi i borghi più belli, regione per regione, di Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio, Umbria, Molise e Friuli Venezia Giulia, vi portiamo ora alla scoperta di quelli della Liguria. Luoghi incantevoli e ideali per un viaggio o una gita di primavera.

Borghi della Liguria: dove andare in primavera

La Liguria, regione stretta tra mare e montagna, ha un patrimonio ricchissimo di borghi meravigliosi. I più famosi sono quelli arrampicati sulla roccia a picco sul mare, ma anche l’entroterra regala scenari incantevoli di paesini storici tra boschi e montagne. Qui vi proponiamo una selezione, per forza di cose limitata, dei borghi della Liguria da visitare in primavera. Vi ricordiamo anche la segnalazione di 5 itinerari di primavera imperdibili in Liguria.

Varigotti, Finale Ligure

Varigotti frazione di Finale Ligure (Thinkstock)

Varigotti è una frazione del comune di Finale Ligure, in provincia di Savona, sul litorale di Ponente. Si tratta di un piccolo e delizioso borgo marinaro affacciato su una baia sabbiosa, con case che sorgono direttamente sulla spiaggia. Varigotti ha una storia antica e un paesaggio unico. La sua costa è chiusa a est dal promontorio di Punta Crena. Qui tra ripide pareti rocciose si affaccia una piccola baia nascosta, una spiaggetta bagnata da un mare color azzurro e verde smeraldo. Uno dei luoghi più belli della Riviera di Ponente, raggiungibile solo via mare, oppure con un tortuoso e pericoloso percorso via terra, attraverso un sentiero roccioso che nella parte finale prevede che ci si cali con una corda. Varigotti è molto affollata in estate, la primavera è dunque una stagione ideale per visitare questa località incantevole.

Dolceacqua

Dolceacqua_Liguria

Dolceacqua, Liguria (iStock)

Il bellissimo borgo di Dolceacqua sorge nell’entroterra di Ventimiglia e della Riviera dei Fiori, in provincia di Imperia. Si tratta di un caratteristico borgo medievale che sorge nella stretta Val Nervia, affacciato sul torrente omonimo. La parte storica del borgo è dominata dall’imponente Castello dei Doria ed è raggiungibile percorrendo l’antico ponte in pietra a schiena d’asino sul Nevia. Lo scenario sembra quello di una favola. Un borgo tutto da scoprire, passeggiando per le sue stradine e i vicoli attraversati da antiche scalette.

Portofino

Portofino (iStock)

Portofino non ha bisogno di molte presentazioni, è una delle località più conosciute della Riviera Ligure. Meta turistica esclusiva e tra le più ambite al mondo. L’antico borgo di pescatori con le sue casette colorate è diventato con il tempo una meta per vip e turisti facoltosi. Questo non impedisce però di visitarlo e ammirarne la bellezza. Portofino si affaccia su una stretta baia ai piedi dell’omonimo promontorio, sulla parte occidentale del Golfo del Tigullio. La bellezza di Portofino sta nella particolarità della sua posizione, una baia protetta, rivolta verso la Riviera di Levante, e nel paesaggio urbano e naturale che lo caratterizza: gli edifici storici, le chiese, la celebre piazzetta, il porticciolo, il Castello Brown e il faro, circondati dalle rocce del promontorio ricoperto dalla vegetazione mediterranea. Un posto imperdibile, soprattutto in primavera.

Castelvecchio di Rocca Barbena

Castelvecchio di Rocca Barbena (Davide Papalini, CC BY 2.5, Wikipedia)

Castelvecchio di Rocca Barbena è un altro caratteristico e splendido borgo dell’entroterra ligure. Sorge nell’entroterra Savonese, vicino al confine con il Piemonte ed è un bellissimo borgo medievale di montagna dominato dal Castello dei Clavesana, risalente all’XI secolo. Castelvecchio ha una storia molto antica e un centro storico suggestivo, attraversato da stradine e vicoli pittoreschi, con splendide piazzette dove sia affacciano gli antichi edifici medievali in pietra. Un luogo imperdibile.

Vernazza, Cinque Terre

Vernazza, Cinque Terre (Luca Casartelli. Wikicommons. Licenza CC BY-SA 2.0)

Infine, non perché meno importanti, ma piuttosto perché meritevoli di trattazione a parte, sono i borghi delle Cinque Terre. Il più suggestivo per la sua conformazione è forse il borgo di Vernazza, universalmente riconosciuto come uno dei borghi più belli della Liguria e d’Italia. Il paese, con il suo antico borgo marinaro, abbraccia la piccola baia dove sorge, circondata dalle tipiche casette colorate. Qui si affacciano anche la bella chiesa parrocchiale di Santa Maria e il castello-torre dei Doria, che svetta sul piccolo promontorio roccioso che chiude la baia. Uno scenario da togliere il fiato e unico al mondo.

Oltre a Vernazza, però, vanno menzionati anche gli altri borghi delle Cinque Terre: più a sud sulla costa Corniglia, frazione del comune di Vernazza, Manarola, Riomaggiore, mentre a nord di Vernazza si trova Monterosso al Mare. Borghi bellissimi e tutti da visitare.

VIDEO: borghi della Liguria, le Cinque Terre

Tags:

Altri Articoli Interessanti: