E’ morta la Regina Elisabetta, Carlo è il nuovo re: tutti i suoi luoghi

La Regina d’Inghilterra Elisabetta II è morta oggi a 96 anni. Ha regnato per 70 anni. Tutti i suoi luoghi

London Bridge is down. E’ questa la frase in codice con cui è stata annunciata oggi dal portavoce reale al neo Primo ministro inglese Liz Truss la morte della Regina Elisabetta. Dopo 70 anni di regno la sovrana si è spenta a 96 anni. Il regno più lungo della storia inglese e uno dei più lunghi al mondo. Una regnante, ma anche un’icona mondiale.

La notizia di un’aggravarsi repentino delle condizioni di salute della Regina c’era stata nel pomeriggio di oggi quando i medici avevano espresso grande preoccupazione. Appena ieri la sovrana aveva incontrato il nuovo Primo Ministro Liz Truss ed era apparsa particolarmente magra e provata, con le mani livide.

Al Castello di Balmoral dove la regina si trovava nel pomeriggio sono accorsi Carlo, Camilla e il principe William. In serata l’annuncio ufficiale della morte della Regina. Il nuovo re del Regno Unito è Carlo. Ora il protocollo reale prevede 10 giorni di lutto nazionale fino ai funerali della sovrana.

I luoghi della Regina Elisabetta II

Non solo una sovrana, la Regina Elisabetta in questi 70 anni di regno è diventata un’icona mondiale. Riconoscibilissima con il suo stile colorato, le sue espressioni e il suo rassicurante aplomb. E’ diventata negli anni un personaggio pop, capace di attrarre tutte le generazioni e di riuscire a metterle d’accordo.

Londra e il Regno Unito sono intrise della Regina. Non c’è posto o luogo di Londra che non dica o racconti qualcosa della sovrana salita al trono quando aveva appena 25 anni nel 1952 e dove è rimasta per 70 anni.

E’ nata in uno dei quartieri più belli di Londra, Mayfair, precisamente al n.17 di Bruton Street. Buckingham Palace nel cuore della Capitale è stata la sua casa per tutti questi anni, ma il suo cuore è sempre stato nei suoi castelli.

Il castello di Windsor, nel Berkishire, è stata la casa dei weekend, e Balmoral nelle Highlands in Scozia la residenza estiva e il suo posto preferito. Qui infatti la Regina passava le vacanze quando era una bambina e a cui è rimasta sempre particolarmente legata. C’è poi la tenuta di Sandrigham dove la Regina passava molto tempo con suo padre. E’ qui che la famiglia reale trascorreva il Natale e da qui la Regina inviava il messaggio natalizio ai suoi sudditi.

Ma non ci sono solo le residenze reali. Ci sono anche negozi, ristoranti o alberghi legati alla Regina. Come il The Goring Hotel, l’unico ad avere la Royal Warranty ovvero la garanzia reale. Oppure il Bellamy’s restaurant a Mayfair ristorante preferito della sovrana oppure Floris, casa profumiera insignita della Royal Warranty e che ha creato un profumo apposta per la regina.

La morte della Regina Elisabetta è una notizia che colpisce il mondo intero. Il Regno Unito e Londra resteranno sempre legati ai luoghi della sovrana. E proprio oggi alla notizia della morte di Elisabetta un arcobaleno è apparso a Windsor e Buckingham Palace.

Previous articleCastello di Balmoral in Scozia perché la Regina Elisabetta II ha scelto questo posto
Next articleGite di settembre: i 3 borghi da vedere assolutamente in Campania
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.