Royal Caribbean: niente più tampone sulle crociere brevi

Le novità da conoscere sulle navi di Royal Caribbean: niente più tampone sulle crociere brevi. Tutte le informazioni utili.

Aumentano le compagnie di navigazione che non richiedono più l’obbligo di tampone ai passeggeri prima dell’imbarco sulle navi da crociera. Una novità introdotta qualche settimana fa.

royal caribbean tampone crociere
Royal Caribbean: niente più tampone sulle crociere brevi (Foto: Mariakray – stock.adobe.com)

Anche la Royal Caribbean ha deciso di eliminare il test Covid-19 prima dell’imbarco a bordo delle sue navi da crociera. Si tratta di una nuova compagnia a cancellare questa misura sanitaria a seguito della cancellazione o dell’allentamento delle restrizioni sanitarie da parte dei governi di diversi Paesi nel mondo.

Gli Stati europei hanno smesso di chiedere il Green pass o il tampone negativo ai viaggiatori internazionali, mentre negli Stati Uniti i CDC – Centers for Disease Control and Prevention hanno abolito il protocollo Covid-19 sulle navi da crociera sostituendolo con linee guida meno stringenti.

Di seguito tutto quello che bisogna sapere sulle nuove regole per viaggiare a bordo delle navi di Royal Caribbean.

Royal Caribbean: niente più tampone sulle crociere brevi

Dopo Virgin Voyages, le navi da crociera del gruppo Virgin, anche sulle crociere di Royal Caribbean non sarà più richiesto il test con risultato negativo al Covid-19, effettuato con tampone, prima dell’imbarco.

L’allentamento delle misure sanitarie di prevenzione segue le nuove regole dei CDC americani, che sempre più compagnie stanno adottando. Nonostante l’emergenza Covid non sia finita e questa estate si sia verificata una nuova impennata di contagi, per fortuna senza conseguenze troppo gravi, la tendenza generale, nei singoli Paesi e sui trasporti internazionali è quella del progressivo allentamento delle misure.

Sulle navi di Royal Caribbean l’obbligo di tampone negativo prima dell’imbarco sarà abolito dall’8 agosto ma solo per i passeggeri vaccinati e solo per le crociere brevi. Come riporta TTG Italia. Dunque, per i passeggeri non vaccinati e per i viaggi più lunghi l’obbligo di test Covid sarà ancora in vigore.

Le nuove regole saranno in vigore a bordo di tutte le navi del gruppo Royal Carribbean.

Già intorno alla prima decade e metà di luglio, altre compagnie di crociere avevano eliminato l’obbligo di tampone pre-imbarco. Si era trattato per lo più di compagnie del Nord Europa. Ora l’abolizione del test si sta facendo sempre più generale, anche se ciascuna compagnia ha le sue regole.

Le raccomandazioni

Nonostante non sia più in vigore il protocollo Covid-19 sulle navi da crociera negli Stati Uniti, i CDC continuano a consigliare il tampone per i passeggeri prima dell’imbarco, da effettuarsi preferibilmente il giorno prima del viaggio. Inoltre, raccomandano che il 90% dei passeggeri e il 95% del personale delle navi da crociera sia vaccinato con ciclo completo.

Per ulteriori informazioni: www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/travelers/cruise-travel-during-covid19

Che ne pensate della fine dell’obbligo e di queste raccomandazioni?

Vi ricordiamo, infine, che la Royal Caribbean ha inaugurato questa estate i viaggi della Wonder of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo.

royal caribbean tampone crociere
Crociera (Adobe Stock)