Viaggi in Europa: ecco i Paesi dove mangiare è più costoso

Cosa bisogna sapere sui viaggi in Europa: ecco i Paesi dove mangiare è più costoso. Dove si spende di più. Le informazioni utili.

Quando si viaggia il cibo è molto importante. Che sia cibo di strada o servito al ristorante, quando visitiamo un Paese all’estero vogliamo assaggiare le specialità locali, che siano buone e preferibilmente non troppo costose.

viaggi europa mangiare costoso
Viaggi in Europa: ecco i Paesi dove mangiare è più costoso (Adobe Stock)

In Italia, e i turisti stranieri lo sanno, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta tra una quantità infinita di piatti tipici e specialità. Golosità che si possono gustare anche senza spendere troppo. Basta evitare i ristoranti più costosi, a meno che non ci si voglia regalare un pasto in un ristorante prestigioso, e quelli turistici.

Com’è, invece, viaggiare nel resto d’Europa quanto al cibo? Quali sono i Paesi più costosi per mangiare? La risposta viene dalla statistica. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Prima, vi ricordiamo la classifica dei 150 migliori ristoranti in Europa, secondo Opinionated About Dining – OAD.

Viaggi in Europa: ecco i Paesi dove mangiare è più costoso

L’Italia è un Paese abbastanza economico per mangiare. A seconda dei luoghi e dei locali si trova cibo a tutti i prezzi e con un po’ di accortezza si può mangiare bene senza spendere troppo.

In altri Paesi europei, invece, mangiare fuori può essere molto costoso. Dipende dal costo della vita locale, naturalmente, e anche dalle materie prime disponibili. Non tutti i Paesi hanno la nostra varietà di prodotti agroalimentari e di ingredienti prodotti sul posto.

In Germania, l’Ufficio Federale Statistico ha elaborato una classifica dei Paesi europei dove mangiare è più costoso. Un elenco che rappresenta una guida per i tedeschi, aiutandoli ad orientarsi nei loro viaggi per il Vecchio Continente.

Secondo l’Ufficio Federale Statistico tedesco, come riporta SchengenVisaInfo.com, le destinazioni di vacanza dove il cibo è più caro sono nell’ordine: Svizzera, Islanda, Norvegia, Lussemburgo, Francia e Austria.

Per i primi posti della classifica nessuna sorpresa, visto il caro vita di Paesi come Svizzera e Norvegia, ad esempio. Anche in Islanda i prezzi sono mediamente elevati, inoltre è un Paese che deve importare quasi tutto riguardo agli ingredienti per preparare il cibo.

Mentre mete di viaggio come Francia e Austria hanno molti ristoranti di lusso e qui il cibo più pregiato di fa pagare.

Non sono nella top list dei Paesi europei più cari per mangiare la Germania e l’Italia, dove troviamo un po’ tutti i tipi di prezzi e, come abbiamo già detto per l’Italia, occasioni di spendere poco per mangiare, sia grazie al cibo di strada ma anche in ristoranti economici.

I Paesi europei dove spendere meno per mangiare

Invece, segnala sempre l’Ufficio Federale Statistico tedesco, i Paesi europei più economici per mangiare sono, dal meno al più economico: Repubblica Ceca, Croazia, Ungheria e Polonia. Non è un caso che l’Ungheria sia la meta viaggio più economica d’Europa.

Mentre in Polonia, Cracovia è diventata negli anni una importante destinazione di viaggio gourmet, dove mangiare molto bene e spendere poco. Non a caso, nel 2019 è stata eletta Capitale Europea della Cultura Gastronomica.

Sono tutte destinazioni di viaggio con una cucina da provare. Buon viaggio gastronomico!

viaggi europa mangiare costoso
Cibo (Adobe Stock)