Sciopero Ryanair: in Spagna 12 giorni di stop ai voli

Tutte le ultime notizie sullo Sciopero Ryanair: in Spagna 12 giorni di stop ai voli. Le informazioni da conoscere.

Arrivano nuove notizie sulla serie di scioperi dei lavoratori di Ryanair annunciati per questa estate e che riguarderanno diversi Paesi europei.

sciopero ryanair spagna
Sciopero Ryanair: in Spagna 12 giorni di stop ai voli (Foto: jcg_oida – stock.adobe.com)

Prima dell’estate i sindacati lo avevano annunciato: sarà un’estate segnata dagli scioperi dei lavoratori di Ryanair, in tutta Europa. Gli scioperi, era stato detto, avrebbero interessato in particolare i lavoratori Ryanair di Spagna, Italia, Belgio e Portogallo.

A giugno abbiamo assistito a diverse astensioni dal lavoro del personale Ryanair, in Italia e anche negli altri Paesi europei, in particolare nei giorni 8 giugno e 25 giugno. A cui s è aggiunto lo sciopero nazionale dei trasporti del 17 giugno. Anche se i disagi non sono stati gli stessi.

Ora, le ultime notizie riguardano un nuovo sciopero del personale di Ryanair in Spagna per il mese di luglio, della durata di ben 12 giorni, anche se non consecutivi. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Sciopero Ryanair: in Spagna 12 giorni di stop ai voli

Lavoratori di Ryanair sul piede di guerra. Gli assistenti di volo della compagnia aerea low cost hanno annunciato 12 giorni di sciopero in Spagna per il mese di luglio.

La protesta è stata annunciata negli ultimi giorni in Spagna, dove si è tenuto un altro sciopero, iniziato giovedì 30 giugno. Come riporta Travel Quotidiano.

Il personale viaggiante di Ryanair sciopererà nei dieci aeroporti spagnoli in cui opera la compagnia aerea, nei giorni dal 12 al 15, dal 18 al 21 e dal 25 al 28 luglio. Sono 12 giorni complessivi di sciopero distribuiti su tre gruppi da quattro giorni ciascuno. Abbastanza per creare forti disagi a tutti i passeggeri europei di Ryanair.

In un comunicato diffuso dai sindacati dei lavoratori si chiede a Ryanair “un cambiamento di atteggiamento”, in particolare sullo stipendio per il quale è chiesto un aumento, almeno ai livelli del salario minimo.

Dal canto suo, tuttavia, la compagnia aerea ha fatto sapere di aspettarsi disagi minimi, con scarse interruzioni o addirittura nessuna interruzione ai programmi di volo nel mese di luglio, per bassa adesione allo sciopero. Secondo Ryanair meno del 2% dei voli programmati sono stati coinvolti dalle proteste dei lavoratori dello scorso finesettimana.

È ancora tutto da vedere per i nuovi scioperi di luglio. Se per quei giorni avete prenotato un volo per la Spagna, tenete d’occhio il sito web di Ryanair, per comunicazioni e aggiornamenti.

sciopero ryanair spagna
Aeroporto (iStock)