Come si festeggia la Pasqua nel mondo: usi e costumi

Quando pensiamo alla Pasqua abbiamo sempre il riferimento al festeggiamento italiano, ma diamo uno sguardo a come viene festeggiata la Pasqua nel mondo.

La Pasqua è in arrivo ed è una delle festività più amate del calendario. Ha delle radici cristiane ma con echi pagani: scopriamo come viene festeggiata la Pasqua nel mondo. Se a Natale ci ritroviamo tutti trepidanti nell’attesa di scartare qualche regalo sotto l’albero, questo periodo richiama le classiche ricette pasquali e tanto altro.

Come viene festeggiata Pasqua negli altri paesi
Come si festeggia la Pasqua nel mondo. Credits A. Stock

Diamo uno sguardo a cosa accade nel mondo. Non c’è nulla di meglio che conoscere le usanze di altre popolazioni in questo periodo dell’anno.

La Pasqua arriva per tutti: come la festeggia il resto del mondo

Se a volte rimaniamo troppo ancorati alle nostre usanze, il momento delle festività ci permette di aprirci al resto del mondo: la Pasqua arriva per tutti, ed è interessante conoscere le usanze di altri popoli. Nelle differenze possiamo acquistare conoscenza e soprattutto vicinanza.

  • Svezia
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Inghilterra
  • Romania
  • Messico

Svezia: una Pasqua con le streghe

In Svezia si adornano i ramoscelli di betulla con delle uova dipinte e delle piume, vengono usati i ramoscelli perchè si crede che possano velocizzare l’arrivo della primavera. Quando ci si mette a tavola le uova colorate non possono mancare, vengono date ai più piccoli dopo il pasto. I bambini in Svezia si vestono da streghe, e bussano nelle case portando cartoline pasquali in cambio di dolci o monete. Secondo la tradizione della Svezia questo giorno simboleggia anche la partenza delle streghe in direzione della Montagna Blu.

Danimarca e la caccia al tesoro

In Danimarca invece la festa di Pasqua è all’insegna della caccia al tesoro. Le uova vengono nascoste dai Conigli e il gioco sta nel trovarne di più, è l’unico modo per vincere un extra. Gli adulti invece cercano una versione speciale di birra che viene prodotta proprio in questo periodo. Inoltre in Danimarca è importante che tutto sia giallo in questo periodo.

Finlandia: una Pasqua con echi pagani

Le radici pagane in Finlandia riaffiorano senza troppi sforzi, il ritorno della Primavera merita di essere celebrato. Gli addobbi sono con i rami di betulla e fiori di carta e ritroviamo il travestimento da parte dei bambini nelle streghe con il giro nelle case. In Finlandia durante la Domenica si accendono dei grandi falò per allontanare streghe e gli abitanti dei boschi.

Come viene festeggiata Pasqua negli altri paesi
Come si festeggia la Pasqua nel mondo. Credits A. Stock

Inghilterra: solidarietà nel mondo e discesa delle uova

In Inghilterra in questa periodo è presente un’attenzione speciale nei confronti dei più bisognosi, con cibo offerto e un aiuto concreto nei confronti degli anziani. Ma non mancano momenti più spensierati con cacce al tesoro e la discesa delle uova facendo rotolare dalle colline le uova colorate.

Romania: uova rotte e vestiti nuovi

In Romania durante la messa di Mezzanotte si celebra la fine della Quaresima con le uova dipinte, queste vengono rotte ripetendo all’unisono Cristo è risorto, Veramente è risorto!
Le decorazioni casalinghe sono più che presenti, vengono indossati abiti per questa festa e i bambini sanno che avranno le classiche uova dipinte. Qui le case vengono addobbate, si indossano gli abiti nuovi della festa, e i bambini ricevono le uova dipinte.

Messico: il giro di sette chiese e uova colorate

In Messico il sentimento religioso è forte, quindi le usanze abbracciano questa caratteristica, il giovedì santo si fa il giro di sette chiese per confessare i peccati e il Venerdì Santo invece processioni e rappresentazioni della Passione di Cristo. Il sabato invece viene rappresentato il Rogo di Giuda. Aldilà dei riferimenti religiosi anche qui le uova sono le protagoniste, basta che siano colorate, vengono rotto sulla testa degli amici per augurare il meglio.

Pasqua è una festa internazionale, ecco perchè è interessante conoscere gli usi e i costumi di tutti i popoli che la festeggiano: ci fa sentire più vicini, nonostante le nostre differenze.