Si spegne un pezzo di Napoli e la pizzeria di Mangia Prega Ama non sarà la stessa

Addio a Antonio Condurro, ultimo figlio di Michele, della pizzeria “Da Michele” a Napoli. Le sue pizze nel cuore di Julia Roberts e Jude Law.

Muore il proprietario della pizzeria Da Michele
La pizzeria da Michele di Napoli dice addio all’ultimo titolare – Adobe Stock

I napoletani, soprattutto gli abitanti del quartiere di Forcella, sanno benissimo che la pizzeria Da Michele è, e sarà per sempre, l’emblema della pizza italiana nel nostro Bel Paese e all’estero. Prezzo fisso e solo due possibilità di scelta: margherita o marinara, perché questa è la vera pizza e, piano piano, lo avevano capito tutti nel mondo. Comprese star hollywoodiane del calibro di Jude Law e Julia Roberts. Oggi però dobbiamo dire addio al cuore della pizzeria Da Michele a Napoli, perché si è spento Antonio Condurro, l’ultimo figlio del titolare del locale.

Il successo della pizzeria da Michele

La pizzeria di Forcella da “Michele” è una vera e propria icona da sempre. Ma ha raggiunto una popolarità pazzesca grazie al film Mangia, Prega, Ama con Julia Roberts. La protagonista si reca proprio qui e assaggia la pizza di Napoli dichiarando di avere una relazione con essa. Scena iconica e cult, il locale da Michele, da quel momento ha ottenuto un vero e proprio successo senza pari. Al punto tale che Jude Law, mentre si trovava a Roma per girare alcune scene di The Pope, volle assolutamente assaggiare la pizza dei Condurro. Star internazionali, gente comune, banchieri, operai… ai tavoli della pizzeria si sedevano tutti, uniti dall’amore per la pizza napoletana.

Il fascino del locale

Noi di Viagginews avevamo avuto l’opportunità di visitarla e di assaggiare la prelibata pizza margherita. Mangiata rapidamente sui tavoloni in marmo bianco e con pochi posti all’interno, la coda fuori era quasi infinita. Ma ne valeva la pena.

Sia aspettare che entrare in quel luogo così spartano e privo di orpelli, ma allo stesso tempo caldo e pieno di amore che trasudava da ogni parete nei confronti della pizza e della tradizione napoletana.