Caldo estremo: le città da bollino rosso in Italia

Caldo estremo: le città da bollino rosso in Italia. L’avviso del Ministero della Salute.

caldo estremo bollino rosso
Caldo estremo: le città da bollino rosso in Italia (Foto di Jeremy Zero on Unsplash)

È arrivata sull’Italia l’attesa ondata di calore che farà impennare le temperature massime oltre i 45 gradi. Mentre l’afa opprimerà quasi ovunque, in città ma anche lungo le coste, dove sarà l’umidità ad aumentare il caldo percepito.

Il caldo intenso era tornato già nel weekend al Centro-Sud. Questa settimana arriverà anche al Nord, dopo le piogge e i temporali dei giorni scorsi. Saranno risparmiate solo le zone delle Alpi, sopra i mille metri, dove le temperature, pur elevate, saranno più sopportabili.

Nel frattempo, il Ministero della Salute ha emesso un nuovo bollettino sulle ondate di calore, con la segnalazione delle città da bollino rosso. Di seguito tutti gli aggiornamenti.

Leggi anche –> Meteo arriva l’ondata più rovente dell’estate: fino a 50 gradi a Ferragosto!

Caldo estremo: le città da bollino rosso in Italia

È uscito l’ultimo bollettino aggiornato sulle ondate di calore in Italia, a cura del Ministero della Salute. Con i bollettini, il Ministero avvisa i cittadini sui pericoli per la salute dovuto al caldo intenso, segnalando con bollini colorati le città a rischio e i comportamenti da seguire.

Si hanno ondate di calore quando le temperature sono molto elevate per più giorni consecutivi e spesso sono associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche tutte insieme possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione.

Durante la stagione estiva, da maggio a settembre, il Ministero della Salute elabora bollettini giornalieri per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore, segnalando i possibili pericoli per la salute delle persone. Nei bollettini sono riportati livelli di rischio vanno da 0 a 3 delle ondate di calore a cui corrispondono rispettivamente i bollini di colore verde, giallo, arancio e rosso.

Livelli di rischio e bollini

  • Livello 0, bollino verde: indica condizioni meteorologiche che non comportano un rischio per la salute della popolazione.
  • Livello 1, bollino giallo: è di pre-allerta e segnala le condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore.
  • Livello 2, bollino arancione: indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili (anziani, bambini piccoli, persone con malattie croniche).
  • Livello 3, bollino rosso: segnala condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche.

In caso di livello 2 e 3 di rischio è sconsigliata l’esposizione al sole nelle ore più calde della giornata, tra le 11.00 e le 18.00. Va evitata l’attività fisica intensa, quando fa molto caldo. Inoltre, vanno evitate le zone molto trafficate, soprattutto da parte dei soggetti più fragili, come bambini e anziani.

Leggi anche –> Come si fa a dormire bene con il caldo di notte? Tutti i trucchi per un riposo da sogno

Ondata di dal 9 a 11 agosto

Per la grande ondata di calore prevista all’inizio della settimana del 9 agosto, il Ministero della Salute ha emanato un bollettino aggiornato con l’assegnazione dei livelli di rischio e dei rispettivi bollini alle città italiane monitorate. Tra martedì 10 e mercoledì 11 agosto diverse città italiane saranno da bollino rosso.

Bollini di lunedì 9 agosto

Nella giornata di lunedì 9 agosto farà molto caldo ma ancora la situazione non è ancora grave. Non sono segnalati bollini rossi, ma solo gialli e arancioni.

  • Città da bollino giallo: Ancona, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Catania, Civitavecchia, Messina, Napoli, Pescara, Reggio Calabria, Trieste, Viterbo.
  • Città da bollino arancione: Bari, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma.

Bollini di martedì 10 agosto

In questa giornata è attesa l’intensificazione del caldo, anche al Nord Italia. Il Ministero della Salute segnala alcuni bollini rossi, mentre tutte le altre città saranno da bollino arancione o giallo. Solo tre città avranno il bollino verde: Genova, Trieste, Venezia.

  • Città da bollino giallo: Ancona, Bolzano, Cagliari, Civitavecchia, Firenze, Messina, Milano, Napoli, Pescara, Reggio Calabria, Verona.
  • Città da bollino arancione: Bologna, Brescia, Catania, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Trieste, Viterbo.
  • Città da bollino rosso: Bari, Campobasso, Rieti, Roma.

Bollini di mercoledì 11 agosto

Un’ulteriore intensificazione del caldo, con temperature record, è prevista a metà settimana, per mercoledì 11 agosto. In questa giornata, il Ministero della Salute segnala diverse città con il bollino rosso e molte con quello arancione. Solo due città sono segnalate con il bollino verde: Genova e Torino.

  • Città da bollino giallo: Ancona, Civitavecchia, Pescara, Venezia.
  • Città da bollino arancione: Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Catania, Firenze, Messina, Milano, Napoli, Reggio Calabria, Trieste, Verona, Viterbo.
  • Città da bollino rosso: Bari, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma.

Ulteriori informazioni sul sito del Ministero della Salute: www.salute.gov.it/portale/caldo/bollettiniCaldo

La situazione di caldo estremo aumenta il rischio di incendi. Per questo la Protezione Civile invita i cittadini a tenere comportamenti di massima cautela, che evitino la formazione accidentale di roghi, e a segnalare qualunque tipo di incendio, anche piccolo.

Leggi anche –> Cosa mangiare per combattere il caldo? Gli alimenti che sconfiggono l’afa

quando finisce il caldo
Caldo estremo: le città da bollino rosso in Italia