Meteo arriva l’ondata più rovente dell’estate: fino a 50 gradi a Ferragosto!

Le previsioni meteo e le temperature attese nella settimana di Ferragosto: arriva il caldo più forte dell’estate 2021

meteo estate
Settimana di fuoco in Italia per via dell’anticiclone africano. Temperature a 50 gradi in Sicilia!

Per il clou dell’estate arriva l’ondata di caldo più rovente dell’anno. La settimana di Ferragosto vedrà infatti le temperature salire vertiginosamente in tutta Italia raggiungendo picchi eccezionali nelle aree interne della Sicilia dove si potrebbero toccare addirittura i 50 gradi! Ma tutta Italia sarà davvero bollente con valori più alti di quelli della scorsa ondata di calore.

Chi può dunque scappi al mare o nelle località più fresche d’Italia, per chi resterà in città nella settimana di Ferragosto sarà bene organizzarsi con condizionatori e ventilatori. E se vi state chiedendo: quanto dura sappiate che c’è da soffrire un po’!

Quando inizia il super caldo di Ferragosto e quando finisce

Gli esperti del meteo avevano pronosticato che almeno la prima metà del mese di agosto sarebbe stata caratterizzata dal gran caldo. E a quanto pare la previsione era azzeccata. Infatti in questo primo scorcio di agosto abbiamo potuto godere solo di qualche giorno di quiete termica.

L‘Anticiclone africano sta scaldando i motori e dall’inizio della settimana, ovvero da lunedì 9 agosto, inizierà ad espandersi raggiungendo il nostro Paese. Masse di aria bollente arriveranno sull’Italia facendo innalzare le temperature. Con il proseguo dei giorni l’Alta Pressione diventerà sempre più imponente e alle masse roventi si unirà l’umidità rendendo l’aria davvero irrespirabile.

L’Italia diventerà incandescente fra mercoledì 11 e giovedì 12 quando si raggiungerà il picco di caldo. Da venerdì 13 ci sarà la leggerà discesa ma i valori saranno comunque molto alti. A Ferragosto i termometri registreranno temperature molto elevate al Sud e al Centro Nord. Anche le regioni settentrionali saranno interessate dall’ondata bollente, seppur in maniera meno ruggente che al Sud.

L’ondata di caldo andrà attenuandosi dopo Ferragosto. Dal 17-18 agosto vedremo la colonnina di mercurio piano piano tornare su valori più in linea con il periodo e l’Alta Pressione africana ritirarsi. L’ultima parte del mese di agosto, dal 20 in poi, sarà caratterizzata da un clima caldo, ma piacevole.

Temperature settimana di Ferragosto

Sarà l’ultima ondata rovente dell’estate e sarà la più temibile di tutte. Le temperature nella settimana di Ferragosto saliranno ovunque raggiungendo picchi da vertigine a metà settimana. Già da lunedì 9 si inizia a spron battuto con un aumento termico su tutta Italia, ma soprattutto sulle aree interne di Sicilia e Sardegna dove i termometri arriveranno a 40 gradi.

Nei giorni seguenti i valori continueranno a crescere e fra mercoledì 11 e giovedì 12 è atteso il picco: in Sicilia si si sfioreranno i 50 gradi, in Sardegna 45 gradi, in Puglia 42 gradi.

Si soffrirà il caldo anche su Toscana e Lazio dove il termometro segnerà i 38 gradi. Lo stesso in Val Padana. A Roma si toccheranno i 38 gradi e a Ferragosto 36; A Firenze i 38 gradi dureranno diversi giorni facendo scattare l’allerta per le ondate di calore. Al Nord per quanto farà molto caldo i termometri non andranno oltre i 33 gradi. Andrà meglio sulle zone costiere grazie alla brezza marina che farà scendere le temperature di qualche grado.

Insomma, il meteo lascia poco spazio alle incertezze: sarà un Ferragosto di fuoco anticipato da una settimana rovente.

 

Previous articleGrecia in fiamme: gravissimi incendi intorno ad Atene
Next articlePass sanitario obbligatorio in Francia: le regole dal 9 agosto
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.