I biglietti Alitalia potrebbero andare a Ryanair, nel passaggio a Ita

I biglietti Alitalia potrebbero andare a Ryanair, nel passaggio a Ita. Cosa bisogna sapere le ultime notizie.

biglietti alitalia ryanair
I biglietti Alitalia potrebbero andare a Ryanair (Foto Adobe Stock)

Novità in vista sulla vicenda dei biglietti aerei acquistati con Alitalia e la loro sorte nel passaggio alla nuova compagnia aerea Ita. Come avevamo anticipato, quando Alitalia si trasformerà nella nuova compagnia Ita, i biglietti di Alitalia acquistati in precedenza non saranno più validi con Ita. Si tratta di una condizione posta espressamente dalla Commissione Europea per la discontinuità economica tra vecchia e nuova compagnia.

Così è scoppiato il caso dei biglietti di Alitalia per il periodo in cui la compagnia cesserà di esistere. In un primo momento si era pensato a un rimborso del prezzo dei biglietti. Poi, il governo italiano ha deciso di creare un fondo protetto di 100 milioni di euro in modo da permettere ai clienti Alitalia di volare con altre compagnie aree e non perdere il viaggio acquistato.

In questi casi, tecnicamente si parla di riprotezione dei passeggeri. Accade quando una compagnia aerea non può far volare tutti quelli che hanno acquistato un biglietto o è stata costretta a cancellare il volo e i passeggeri vengono spostati su un aereo di un’altra compagnia che percorre la stessa tratta. In questo modo viene salvato il viaggio.

Ora, nel caso di Alitalia c’è Ryanair che si è fatta avanti per la riprotezione dei passeggeri. Dunque, i biglietti potrebbero passare alla low cost irlandese. Ecco cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Voli low cost: Ryanair apre una nuova base a Torino, la sedicesima in Italia

I biglietti Alitalia potrebbero andare a Ryanair

La low cost Ryanair potrebbe prendere i biglietti di Alitalia quando la ex compagnia di bandiera italiana si trasformerà nella nuova compagnia Ita, Italia trasporto aereo. Lo ha anticipato al Corriere della Sera Eddie Wilson, amministratore delegato di Ryanair.

Si tratta, al momento, solo di un’ipotesi di cui si sa ancora poco se e quando verrà effettuata. Ryanair ha manifestato interesse ai biglietti di Alitalia che non potranno passare a Ita, in ogni caso il passaggio dovrà essere autorizzato dalla Commissione Europea. Inoltre i tempi potrebbero essere lunghi.

Al momento di certo c’è solo il fondo da 100 milioni di euro stanziato dal governo italiano per la riprotezione o l’indennizzo dei passeggeri che hanno acquistato biglietti Alitalia per il periodo in cui la compagnia cesserà di esistere. La nuova compagnia Ita, infatti, non potrà ereditare questi biglietti perché l’Antitrust europeo ha imposto la discontinuità economica tra vecchia e nuova compagnia aerea.

Leggi anche –> Voli low cost: le nuove rotte di EasyJet per le mete di vacanza

Sulle modalità della riprotezione dei passeggeri. quando, con quali altre compagnie aree e a quali condizioni è ancora tutto da definire. Si fa l’ipotesi di un’asta pubblica internazionale tra compagnie aree per aggiudicarsi i biglietti che Alitalia dovrà cedere. Anche questa possibilità, tuttavia, potrebbe essere esclusa sempre dall’Antitrust perché i ricavi ottenuti non dovrebbero andare a Ita, sempre per il principio della discontinuità.

La situazione è ancora tutta da definire. Nel frattempo, per questa estate, Ryanair ha sorpassato Alitalia anche nei voli nazionali. Dai dati preliminari risulta che nel trimestre da luglio a settembre, Ryanair supererà Alitalia nell’offerta dei posti sui voli nazionali. È la prima volta che accade.

Anche Wizz Air sta crescendo molto in Italia, come abbiamo potuto già constatare dal forte aumento di nuovi collegamenti nel nostro Paese e l’apertura di nuove basi. La low cost ungherese si è avvicinata molto al traffico di easyJet, che è la terza compagnia aerea in Italia.

Leggi anche –> Wizz Air apre la sesta base in Italia a Napoli, i nuovi collegamenti

voli low cost ryanair torino
Ryanair (Adobe Stock)