Apertura musei Roma, Vaticani e Gallerie: come funziona da aprile

Finalmente l’apertura dei musei a Roma è arrivata, il 26 aprile torneranno mostre e visite guidate per tutti quelli che vorranno godere delle bellezze della Capitale. Scopriamo come funzionano le visite per ogni sito e quali sono le regole.

musei a Roma
Riaperture dei musei a Roma: le regole

Con il decreto riaperture del Governo Draghi è stata sancita anche la riapertura dei musei dal 26 aprile. Questa sarà possibile nelle sole regioni in fascia gialla. Il Lazio dal 26 aprile torna in giallo consentendo così di rialzare le serrande. Dunque Roma, Capitale d’arte e di cultura, si può preparare all’apertura dei musei. Con la speranza di rivedere presto i turisti riempire le vie della città.

Qualche cambiamento sulle regole di accesso ai musei saranno indispensabili per poter aprire in sicurezza. Anche se nella maggior parte dei casi come alla Galleria Borghese, ai Vaticani o al Colosseo le entrate erano già regolate su fasce oraria, sin da prima del Covid.

Leggi anche -> Come spostarsi fra regioni: arriva il Green Pass <<

Apertura musei Roma, come funziona: regole

Una riapertura molto attesa questa dei musei in tutta Italia e nella Capitale in particolar modo, dato che la città è stata economicamente distrutta dagli effetti della pandemia sul turismo.  La prossima settimana a Roma saranno nuovamente aperti i musei e le gallerie, ognuno con le sue regole di prenotazione e accesso.

Generalmente si punta sulle prenotazioni online con orari precisi d’ingresso e un numero massimo di persone alla volta per poter visitare le sale in piena sicurezza. Mascherina sempre obbligatoria – sia al chiuso sia all’aperto.

I Musei Vaticani: apertura dal 3 maggio

 I Musei Vaticani riapriranno dal 3 maggio, non dal 26 aprile come la maggior parte delle strutture.

Con l’apertura dei musei a Roma, riapriranno sia le sale del museo, la Cappella Sistina, sia i meravigliosi giardini che sono nuovamente visitabili, ma con una significativa serie di misure di sicurezza e protezione

Musei Vaticani Aperti Roma
Riaprono i Musei Vaticani a Roma

Ecco il comunicato ufficiale dei responsabili dei Musei Vaticani:

Cari visitatori a causa dell’emergenza sanitaria per infezione da Covid-19, le visite ai Musei e ai Giardini Vaticani saranno impostate secondo criteri precisi riportati sul sito. Sono regole necessarie perché la vostra visita possa svolgersi nelle migliori e più sicure delle condizioni.

Ci sono, infatti, sul sito ufficiale una serie di regole da rispettare rigorosamente, tra queste: l’uso obbligatorio della mascherina, la misurazione della temperatura all’ingresso dei visitatori e l’obbligo ulteriore di distanza minima tra le persone di un metro.

Anche per i gruppi è stata ripensata la modalità d’ingresso: il numero massimo è di 20 persone e anche i posti dei servizi di ristorazione saranno contingentati e sarà disponibile solo l’asporto.

La prenotazione è obbligatoria, da fare online, e non sarà possibile visitare i Musei Vaticani di domenica ma solo dal lunedì al sabato con i seguenti orari: dalle 8,30 alle 18,30 dal lunedì al giovedì, e il venerdì e sabato dalle 8,30 alle 20.

I Musei Capitolini: arrivano le mostre

Anche i Musei Capitolini riapriranno dalla prossima settimana e ospiteranno numerose mostre.

Tra quelle da non perdere c’è, presso Villa Caffarelli, “I marmi Torlonia. Collezionare capolavori”, una mostra che esporrà marmi antichi dell’Antica Grecia e dell’Antica Roma. Aperta al pubblico anche la mostra su Caravaggio, “Il Tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione Roberto Longhi”, prorogata fino a domenica 2 maggio.

Per accedere, è possibile effettuare l’acquisto dei biglietti direttamente nelle biglietterie come per tutti i musei civici di Roma, ma rimane fortemente consigliato l’acquisto on-line per evitare code e assembramenti.

Colosseo e Palatino: biglietti solo online

Dopo quasi 90 giorni di chiusura finalmente il Colosseo apre i battenti, dal lunedì al venerdì con orario 10.30-16.30. Con ingressi scaglionati e contingentati.

Apertura Musei Roma Colosseo
Colosseo a Roma, riaperto il sito archeologico

Oltre a poter visitare il parco archeologico, i visitatori potranno accedere alla mostra “Pompei 79 d.C. Una Storia Romana”, presente nel sito fino al 9 maggio 2021. Sul sito web del Colosseo si può accedere alla vendita online dei biglietti, unica modalità prevista per l’acquisto del proprio titolo d’ingresso.

Si può acquistare il biglietto per accedere al Colosseo e al Palatino o a solo uno dei due parchi archeologici. Si sceglie la fascia oraria e si acquista il ticket. All’ingresso va mostrata la ricevuta cartacea o elettronica.

Galleria Borghese : turni di 2 ore

Riapre anche la splendida Galleria Borghese ed è pronta nuovamente a mostrare i suoi capolavori da Canova a Bernini.

Gli ingressi, come in realtà già avveniva, sono scaglionati e suddivisi per fasce oraria. Ogni biglietto ha un orario di entrata e di uscita. Non si può sostare nella galleria per più di due ore.

I biglietti si acquistano online o tramite prenotazione al botteghino. Obbligo di mascherina e distanziamento all’interno della Galleria nel cuore di Villa Borghese.

Le altre mostre nei musei a Roma

Oltre ai siti già citati, vi segnaliamo anche altre mostre interessanti nei musei aperti a Roma.

Al Museo dell’Ara Pacis, sarà inaugurata la mostra “Josef Koudelka. Radici. Evidenza della storia, enigma della bellezza”, dove potrete ammirare cento immagini panoramiche del maestro ceco che documentano un viaggio alla ricerca delle radici della nostra storia.

Ai Mercati di Traiano da vedere è la mostra “Napoleone e il mito di Roma”, in occasione del bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte.