Vacanze in Sicilia: offerta una notte gratis ai turisti

Vacanze in Sicilia: offerta una notte gratis ai turisti con il programma See Sicily.

vacanze sicilia notte gratis
Taormina, Teatro greco e paesaggio (Foto di user32212 da Pixabay)

Una vacanza in Sicilia con una notte di soggiorno in omaggio. È la promozione lanciata dal programma See Sicily per rilancio del turismo sull’isola in vista della prossima estate dopo il lungo periodo di stop a causa della pandemia.

L’auspicio di tutti gli operatori è in una piena ripresa dei viaggi e delle vacanze dopo la breve pausa dell’estate del 2020 e un fermo per i restanti mesi dell’anno. C’è fiducia nel futuro, grazie alle vaccinazioni, e si spera anche nel caldo e nel maggiore tempo trascorso all’aperto per contenere la diffusione dei contagi.

Il programma See Sicily sarà proposto alla Borsa Internazionale nel Turismo di Milano che si svolgerà online dal 9 al 14 maggio. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Estate 2021: la data di inizio stagione balneare e apertura spiagge libere

Vacanze in Sicilia: in offerta una notte gratis ai turisti: la promozione

See Sicily è il programma di promozione turistica lanciato dalla regione Sicilia per riportare i vacanzieri sull’isola, offrendo una notte si soggiorno in omaggio a chi ne prenoterà almeno tre. Se il soggiorno sarà più lungo verrà offerta comunque una notte in omaggio ogni tre pagate. Dunque potranno essere anche più di una.

Una proposta molto allettante che si affianca a quelle che provengono da altre destinazioni e Paesi. Tutti impegnati ad attirare il maggior numero possibile di turisti. Ricordiamo, ad esempio, la proposta di Malta che ha deciso di offrire un bonus da spendere in servizi a ai turisti che prenoteranno in un hotel nelle sue isole, con sconti maggiori per Gozo. Malta riaprirà ufficialmente al turismo il prossimo 1° giugno.

Anche tra gli operatori turistici italiani c’è urgenza di ripartire al più presto, per non rimanere indietro rispetto alle altre mete di vacanza in Europa e soprattutto nel Mediterraneo. Dopo un anno chiusi in casa per la pandemia, e una primavera fredda senza gite e con limitazioni agli spostamenti, la voglia di partire e soprattutto di andare al mare è tanta.

I viaggiatori stanno già prenotando case in affitto, voli low cost e pacchetti vacanze.

Leggi anche –> Il mare ci fa stare meglio e ci rende felici

valle dei templi
Valle dei Templi di Agrigento, Tempio di Giunone (iStock)

La Sicilia prova a ripartire

“Nonostante il picco positivo della scorsa estate, il bilancio è assolutamente negativo. Abbiamo avuto perdite del 70-75% e anche del 90% in alcuni territori”, ha dichiarato l’assessore al turismo della Regione Sicilia Manlio Messina. L’auspicio delle autorità regionali è quello di avere un’estate “non peggiore dell’anno scorso, sperando anche meglio”. Molto dipenderà dalla campagna vaccinale, ha spiegato l’assessore: “In Sicilia abbiamo chiesto di poter fare un percorso Covid free nelle isole minori, ma attendiamo ancora risposte in questa direzione”. L’obiettivo della campagna vaccinale è quello di proteggere prima gli anziani e i più fragili, solo dopo, forse, si potrà tornare alla vaccinazione per categorie ma la strada è ancora lunga. Anche in Sicilia, dove sono ancora indietro con le immunizzazioni per anziani e fragili, nonostante l’iniziale buona partenza.

L’assessore Messina, tuttavia, ha sottolineato che “il problema Covid free per le isole minori non è solo di natura turistica ma prima ancora di sicurezza sanitaria e un problema logistico: per vaccinare gli abitanti deve andare sull’isola appositamente il personale incaricato, facendo avanti e indietro prima per poche decine di over 80, poi per gli altri, quando sarebbe più agevole e veloce vaccinare tutti insieme“.

La Regione, comunque, si sta preparando per la stagione estiva e sta mettendo a punto i protocolli di sicurezza sanitaria. Sul pacchetto turistico di See Sicily, l’assessore al Turismo ha spiegato che “oltre ad una notte ogni tre pagata dalla Regione siciliana, comprende anche visite guidate gratuite, ingressi ai musei, ai parchi archeologici, siti di interesse”.

Inoltre, da ottobre l’offerta promozionale si estenderà anche ai viaggi aerei. L’obiettivo, infatti, è quello di puntare anche sulla destagionalizzazione, incentivando i turisti a visitare la Sicilia anche dopo l’estate. “Siamo già proiettati all’autunno  – ha aggiunto Messina – riempiendo la Sicilia di eventi che partiranno da ottobre, come la Fiera del Turismo sportivo, un festival dedicato a Vincenzo Bellini fino ad un grande progetto per Natale”. Il programma prevede uno stanziamento di circa circa 75 milioni di euro.

La Sicilia ha molte carte a suo favore. Dalle isole e spiagge paradisiache alle città d’arte, le aree archeologiche, i paesaggi naturali e l’offerta enogastronomica. Inoltre, quest’anno la bellissima spiaggia dei Conigli è stata eletta la più bella d’Europa. Insomma, una meta di vacanza imperdibile. Con molte occasioni anche di voli low cost, già offerti da numerose compagnie aree.

Leggi anche –> Le spiagge più belle d’Italia 2021: mete per la prossima estate

vacanze sicilia notte gratis
Cefalù. Sicilia (iStock)