La spiaggia più bella d’Europa è in Italia: è la spiaggia dei Conigli

Per l’estate 2021 c’è una spiaggia in Italia che è la più bella d’Europa. E’ la spiaggia dei Conigli di Lampedusa

spiaggia conigli
Spiaggia dei Conigli: è la più bella d’Europa

Fare le vacanze in Italia è sempre una buona idea. Il nostro Paese vanta infatti luoghi meravigliosi, città d’arte, monumenti naturali, innumerevoli siti patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e anche una delle spiagge più belle del mondo e la più bella d’Europa.

Se avete sempre pensato che le spiagge più belle del mondo sono quelle che si trovano ai Caraibi o alle Maldive, avete sbagliato. Una delle 10 spiagge più belle del mondo è in Italia ed è stata eletta anche più bella d’Europa. E se state organizzando la vostra vacanza per l’estate 2021 ecco la spiaggia dove andare.

Leggi anche -> Vacanze estate 2021 come risparmiare fra bonus e offerte <<

Le spiagge più belle d’Italia

L’Italia vanta oltre 7 mila km di costa e alterna a piccole cale, rocce a strapiombo e lunghi arenili di soffice sabbia. Tantissime le spiagge che ogni anno ricevono l’attestazione delle bandiere blu o delle Vele per la qualità delle acque e dei servizi. Sardegna, Sicilia, Puglia sono le regioni che fanno incetta di riconoscimenti, ma spiagge bellissime e mare cristallino si ha la fortuna di trovarlo praticamente ovunque in Italia.

Ma in tutta questa bellezza, c’è una spiaggia che è la più bella di tutte. Una spiaggia che lo sa di essere la regina perché la corona l’ha indossata varie volte finendo anche sul tetto di più bella d’Europa. La spiaggia più bella d’Italia è ancora lei, la Spiaggia dei Conigli di Lampedusa.

L’abbiamo eletta al numero uno anche noi nella nostra classifica delle 10 spiagge più belle d’Italia 2021. Dalla Sardegna alla Liguria, dalla Sicilia alla Toscana, abbiamo scelto le 10 perle d’Italia da vedere almeno una volta nella vita.

La spiaggia dei Conigli a Lampedusa: la più bella d’Europa

A dire che è la spiaggia più bella ci si mettono dunque un po’ tutti. Le recensioni, le guide di viaggio, chiunque ci abbia messo piede almeno una volta. Nella classifica italiana non è mai scesa oltre il secondo posto (nemmeno nella nostra: l’abbiamo messa appena prima di Punta Prosciutto in Puglia).

Vincere ancora il riconoscimento di Tripadvisor come più bella d’Europa (qui la classifica completa)  e piazzarsi all’ottavo posto come più bella del mondo (ma in alcuni anni è salita sul podio) significa avere in casa un gioiello di estrema bellezza.

E la spiaggia dei Conigli è davvero bellissima. Il mare è turchese con tutte le gradazioni dal celeste più tenue al blu intenso, l’acqua è cristallina, la sabbia è fine e bianchissima, il fondale basso tanto da poter arrivare a piedi all’isola dei Conigli che si trova prospiciente e dà il nome alla spiaggia.

Questa meraviglia si apre fra le rocce di falesia ed è circondata dagli arbusti della macchia mediterranea. Mentre si cammina per arrivare alla spiaggia si sente l’odore di ginepro, mentre una leggera brezza accarezza il volto e gli occhi si aprono su uno degli splendori di Madre Natura.

>>La guida di viaggio alla spiaggia dei Conigli e a Lampedusa<<

Dove si trova la spiaggia dei Conigli

L’isola si trova sulla parte sul dell’isola di Lampedusa ed è facilmente raggiungibile con l’auto. Dopo aver lasciato la macchina al parcheggio dovrete camminare un quarto d’ora fra sentieri battuti dal sole in mezzo alla macchia mediterranea.

spiaggia dei conigli
L’acqua cristallina della spiaggia dei Conigli

Spiaggia dei Conigli: cosa fare, accessi regolamentati

La spiaggia si trova immersa nella riserva naturale dell’isola dunque non sono presenti servizi. C’è solo un noleggio ombrelloni e un piccolo punto ristoro sulla strada. Portatevi dunque acqua e cibo!

Il mare qui è particolarmente ricco dunque se amate lo snorkeling tuffatevi per vedere le meraviglie del mondo marino. Potete altrimenti fare delle passeggiate sui sentieri che costeggiano la scogliera: o verso ovest nel Vallone della Forbice che vi conduce alla spiaggia di Cala Pulcino o dalla parte opposta verso la grotta della Tabaccara.

Tenete a mente che gli ingressi in spiaggia sono regolamentati: dalle 8.30 alle 19.30. Non è permesso trattenersi oltre.

L’isola a dispetto del nome non ospita conigli, – forse presenti un tempo – ma potrete ammirare falchi e il gabbiano reale, oltre alla tartaruga caretta caretta che su questa spiaggia nel periodo estivo depone le uova. Squadre di volontari controllano giorno e notte che non vengano toccate da nessuno. E se siete fortunati potrete assistere al momento della schiusa.