Compagnie low cost: nuovi voli all’aeroporto di Milano Linate

Le compagnie low cost puntano sui nuovi voli all’aeroporto di Milano Linate. Cosa bisogna sapere.

compagnie low cost voli linate
Aeroporto di Milano Linate (Foto repertorio iStock)

I attesa che i viaggi per turismo riprendano liberamente, e non siano una eccezione riservata a pochi fortunati, le compagnie aeree low cost investono sull’estate. C’è fiducia su riaperture e ritorno della mobilità, grazie alla bella stagione e soprattutto all’avanzata della campagna vaccinale. Mentre l’Unione Europea programma l’introduzione di un passaporto sanitario che permetta una certa sicurezza nei viaggi, soprattutto per il trasporto aereo.

Nel frattempo le compagnie low cost aumentano aeromobili, rotte e  frequenze di voli in Italia, sia per i collegamenti interni che per quelli esterni. Mentre è più recente la notizia dei voli di Ryanair e Wizz Air all’aeroporto di Milano Linate. Ecco che cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Ryanair: non chiederemo il passaporto vaccinale sui nostri voli

Le compagnie low cost nuovi voli a Milano Linate

Le compagnie aeree low cost Ryanair e Wizz Air hanno ottenuto per la prima volta degli slot temporanei all’aeroporto di Milano Linate, grazie alle nuove regole europee. La notizia è stata data dal Corriere della Sera. Gli slot sono i diritti di decollo e di atterraggio. Questo significa che le due compagnie aree potranno attivare collegamenti con e dallo scalo milanese.

Ryanair e Wizz Air effettueranno voli da Linate fino al prossimo ottobre. Dunque per la stagione estiva.

Viene così ad aumentare l’offerta a basso costo di voli dallo scalo cittadino di Milano. Una grande occasione per tutti i milanesi e gli abitanti dell’hinterland, soprattutto della Brianza, che non saranno più obbligati a raggiungere l’aeroporto di Bergamo per prendere un volo Ryanair o al più lo scalo di Malpensa. Stessa cosa per Wizz Air, che tra l’altro aveva aperto una base a Malpensa a luglio dello scorso anno.

Le nuove regole europee, introdotte in via transitoria per il periodo della pandemia di Covdi-19, prevedono che le compagnie aeree lascino liberi la metà degli slot che non intendono utilizzare nel semestre estivo, che quest’anno va dal 28 marzo al 30 ottobre, a causa del calo del traffico aereo in Europa, dovuto proprio alla pandemia.

Gli slot lasciati liberi sono stati così redistribuiti tra le compagnie aeree richiedenti, tra cui appunto Ryanair e Wizz Air. Le altre low cost che saranno operative su Milano Linate per la stagione estiva sono Blue Air, Volotea e Tayaran Jet.

Leggi anche –> Estate 2021: dove si potrà andare in vacanza

Gli slot su Linate sono stati liberati soprattutto da Alitalia, in particolare quelli del finesettimana. La compagnia aerea, ex di bandiera, in uno stato di crisi che dura da anni aspetta ancora di poter ripartire sotto il nome della nuova compagnia Italia Trasporto Aereo. La questione degli slot di Linate è oggetto di scontro tra la Commissione Europea e il governo italiano, perché la maggior parte, infatti, sono detenuti da Alitalia al momento l’aeroporto non ha spazi per far entrare nuovi concorrenti. Così Alitalia è chiamata a cedere i suoi. Esclusi i voli privati e quelli di continuità territoriale con la Sardegna, il limite massimo di movimenti all’aeroporto di Linate è di 18 voli commerciali all’ora.

Nel frattempo, aumentano i voli da Linate di EasyJet, compagnia già attiva sullo scalo milanese. Dall’aeroporto milanese partono già i voli della compagnia britannica diretti a Londra, Amsterdam e Parigi. Dal prossimo 11 giugno, ha annunciato EasyJet, torneranno i due collegamenti giornalieri con Catania e Palermo.

Dunque, le compagnie low cost scommettono sui collegamenti in Italia e mirano a conquistare uno scalo importante come quello di Milano Linate, occupando i posti di Alitalia.

Leggi anche –> Ryanair lancia nuove rotte in Italia, gli aeroporti interessati

Voli low cost (Adobe Stock)