Mamma avvelena il figlio, feci nelle flebo: “Non ho fatto niente di male”

Una mamma avvelena il figlio inserendo di nascosto e più volte delle feci nelle flebo del ragazzino. Ma spiega perché si ritiene innocente.

Mamma avvelena il figlio
Mamma avvelena il figlio Foto dal web

Mamma avvelena il figlio, mettendo delle feci nella sua flebo. La tremenda vicenda giunge dall’Australia e riguarda una donna che si scagliò con totale nonsenso contro il proprio bimbo, causandogli enormi sofferenze. Questa vicenda non è recente e risale al 2014. Ma nonostante sia trascorso così tanto tempo, il processo nei confronti della donna si è aperto solamente da qualche giorno.

Leggi anche –> Madre uccide figlio: gli fa bere della benzina e gli dà fuoco

Nel corso dell’udienza, nonostante ci siano diverse prove che dimostra l’evidenza nella quale la mamma avvelena il figlio, quest’ultima si è dichiarata non colpevole. A suo dire non avrebbe usato del veleno, anche se il suo modo di agire ha fatto si che il ragazzino, che all’epoca aveva 9 anni, soffrisse fino ad avere dei deliri.

L’adolescente venne ricoverato per il persistere di una febbre alta. Di sera poi, quando sua madre aveva la possibilità di restare da sola in camera con lui, gli infilava delle feci all’interno della flebo.

Questo portava a non avere mai alcun miglioramento del quadro clinico, con una temperatura corporea costantemente sui 40°, tremori e rigidità, con anche dolori fortissimi diffusi ovunque. La donna ha anche altri tre figli ed insiste sul fatto che non abbia utilizzato del veleno.

Leggi anche –> Picchia la moglie incinta, l’aggressione davanti ai figli piccoli

Mamma avvelena il figlio, la testimonianza di due infermiere

Una infermiera ha testimoniato di avere sentito il bambino chiedere alla madre perché gli stesse facendo questo. Poi ha dato l’allarme alle autorità ospedaliere, le quali hanno contattato le forze dell’ordine. L’utilizzo di microcamere nascoste ha portato infine al sorgere della tremenda verità.

Leggi anche –> Neonato ricoverato, ha 5 giorni e ustioni tremende: genitori arrestati

La stessa infermiera riferisce anche di strani comportamenti tenuti dal giovanissimo, che avrebbe imprecato contro il personale medico oltre ad essere estremamente esigente con sua madre.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Anche un’altra infermiera sostiene di avere sentito delle conversazioni tra il ragazzino e sua madre, con lui che le avrebbe chiesto “Cosa hai messo nella flebo questa volta?”. I motivi di questo incredibile comportamento non sono ancora noti e l’udienza va avanti. Di questa assurda storia vi avevamo già parlato qualche giorno fa con altri dettagli.

Foto Mirror