Meteo della Befana: previsioni del tempo 4-6 gennaio

Meteo della Befana: previsioni del tempo 4-6 gennaio. Che tempo farà in Italia.

meteo befana previsioni
Neve (Foto di insil Lee da Pixabay)

Continua il maltempo di inizio anno su gran parte d’Italia, con piogge diffuse e nevicate anche a bassa quota. In questi giorni abbiamo visto la coltre bianca ricoprire interi paesi, soprattutto sulle Alpi ma anche sull’Appennino centro-settentrionale, dove l’Abetone è finito sotto due metri di neve.

Il maltempo è portato da un fronte di bassa pressione che da giorni è presente sul Mediterraneo centrale, alimentato da una depressione di origine artica, ancora più ampia che ha iniziato a investire il continente europeo dagli ultimi giorni del 2020.

Piogge, neve e freddo interesseranno l’Italia anche dopo l’Epifania. Di seguito le previsioni meteo in dettaglio.

Leggi anche –> Cielo del mese di gennaio 2021: l’anno inizia con le stelle cadenti

Meteo della Befana: previsioni del tempo 4-6 gennaio in Italia

La prima settimana dell’anno, iniziata lunedì 4 gennaio, è caratterizzata dal maltempo quasi ovunque in Italia. La situazione meteorologica è determinate da una depressione in atto sul Mediterraneo centrale dalla fine dell’anno, alimentata da correnti artiche, che negli ultimi giorni ha portato piogge al Centro-Sud e neve al Nord e in montagna. Il maltempo continuerà anche nei prossimi giorni, fino al 6 gennaio, giorno della Befana o Epifania, e oltre. Saranno colpite soprattutto le regioni nord-occidentali e tirreniche.

Nella giornata di lunedì 4 gennaio, il maltempo colpirà il Nord Italia, le regioni tirreniche, Sardegna e Sicilia. Come annuncia 3bmeteo. Sulla Liguria e sul Piemonte sono attesi piogge e rovesci, in intensificazione con il passare delle ore e in estensione alla Valle d’Aosta. Pioverà anche sulle pianure di Lombardia, Emilia e Triveneto. Mentre sono attese schiarite sulle Alpi orientali. Sulle regioni tirreniche i cieli saranno coperti, con piogge e rovesci lungo il versante dalla Toscana alla Calabria. In serata sono previsti temporali sulla Campania.I rovesci interesseranno anche la Sardegna occidentale e nel pomeriggio raggiungeranno anche la Sicilia occidentale. Invece, il tempo sarà più stabile e con maggiori aperture, con cieli parzialmente nuvolosi, sul versante adriatico e su quello ionico.

Sulle Alpi centro-occidentali la neve cadrà a quota 400-600 metri, mentre sulla dorsale appenninica i fiocchi sono attesi a quota 600-800 metri. Qualche fiocco è previsto anche sulle montagne della Sardegna. I venti saranno ancora tesi.

Leggi anche –> Meteo, Milano si sveglia sotto la neve | FOTO

Pioggia (Foto di _Alicja_ da Pixabay)

Anche la giornata di martedì 5 gennaio sarà caratterizzata dal tempo instabile, sempre sulle regioni di Nord-Ovest e su quelle tirreniche, in Sardegna e generalmente sulla Pianura Padana. Dal Levante ligure all’alta Campania, tutta la fascia costiera sarà colpita da piogge, rovesci e temporali. Previste piogge anche sulle pianure di Lombardia e Veneto. Il tempo, invece, continuerà ad essere più asciutto sul versante adriatico, salvo qualche pioggia locale tra Romagna e Marche. Qualche fenomeno è atteso anche sull’alta Puglia. Mentre il tempo sarà asciutto con ampie schiarite sul versante ionico. Altre schiarite sono attese anche sulle Alpi centro-orientali.

Nevicherà al Nord-Ovest, con fiocchi che scenderanno fino a quota collinare, a 300-500 metri, ma anche in pianura su Piemonte, Lombardia ed Emilia occidentale. La neve scenderà a quota 500-800 sull’Appennino e sui rilievi della Sardegna.

Il giorno dell’Epifania e Befana, il 6 gennaio, avremo ancora tempo instabile sull’Italia, questa volta concentrato sulle regioni del Centro-Sud. Continuerà ancora il maltempo sulle regioni tirreniche, ma le piogge saranno in esaurimento sulla Toscana per concentrarsi tra Lazio e Campania. Alla mattina pioverà ancora sul Levante ligure, seguiranno schiarite. La pioggia si estenderà anche al versante adriatico, dalla Romagna all’alta Puglia, con attenuazione delle precipitazioni in serata. Al Nord, invece, il tempo sarà soprattutto nuvoloso con fenomeni locali e sporadici.

Continuerà a nevicare a bassa quota, ma i le nevicate tenderanno ad esaurirsi. Sull’Appenino la quota neve sarà tra i 500 e gli 800 metri.

Sarà dunque una Befana ancora con pioggia e neve su gran parte d’Italia.

Leggi anche –> Saldi invernali al via in tutta Italia. il calendario per regione

Meteo settimana di Natale 2020 (Foto di Yves Bernardi da Pixabay)