Barbara Corvi, sparita nel nulla da 11 anni: indagati marito e cognato

Il mistero intorno alla sparizione di Barbara Corvi trova nuove piste. Vicini all’anniversario della scomparsa vengono indagati il marito e il cognato.

Il caso di Barbara Corvi è uno dei misteri irrisolti della giustizia italiana. Il 27 ottobre ricorrerà l’undicesimo anniversario dalla scomparsa della mamma di Montecampano, sparita nel nulla un martedì qualsiasi, senza lasciare tracce.

LEGGI ANCHE -> Omicidio Willy, nuovo caso: “Reddito di cittadinanza ai fratelli Bianchi”

LEGGI ANCHE -> Vannini ultime notizie | chieste condanne per omicidio volontario ai Ciontoli

Barbara Corvi è scomparsa un martedì senza lasciare nessun indizio dietro di sé e, fin’ora il caso era stato archiviato, ma i familiari della donna e il comitato a cui hanno dato vita e che porta il nome della mamma, non mollano e continuano a chiedere che sia fatta giustizia. A quasi 11 anni dalla sua sparizione, però, le cose sembra che stiano cambiando: “Il marito e il cognato di Barbara Corvi sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Terni per la scomparsa della donna amerina risalente al 27 ottobre del 2009“.

LEGGI ANCHE -> Neonato sbranato da un cane: due arresti per omicidio colposo

Barbara Corvi, riaperto il caso con nuovi indagati

A dare questo annuncio è stata la conduttrice Federica Sciarelli, della popolare trasmissione di Raitre, “Chi L’ha Visto?“, durante la puntata di mercoledì 16 settembre. L’attenzione degli inquirenti, quindi, si sposta su Roberto Lo Giudice, marito di Barbara e sul fratello di lui, Maurizio. La donna di 35 anni era sparita nel nulla dalla sua abitazione di Montecampano e, dopo 11 anni, i suoi familiari non si sono ancora arresi e non vedono l’ora di scoprire la verità. Il caso ora verrà riaperto e si attendono ulteriori sviluppi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!