Home Idee di viaggio I migliori viaggi on the road in Italia per l’estate 2020

I migliori viaggi on the road in Italia per l’estate 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:09
CONDIVIDI

Le strade più belle d’Italia da percorrere in automobile, gli itinerari on the road per le vacanze dell’estate 2020

viaggi on the road
Viaggi in auto in Italia

L’estate 2020 sarà diversa dalle altre. L’emergenza coronavirus ci porterà a preferire l’Italia all’estero, a scegliere vacanze magari vicino casa, facendoci preferire luoghi più appartati e tranquilli. E come mezzo di trasporto sceglieremo l’auto a discapito di treni e aerei (ecco come sarà e dove andremo quest’estate).

Fare le vacanze in Italia è tutt’altro che una punizione, ma è un bellissimo premio. Viviamo in un Paese straordinario, che vanta il maggior numero di siti UNESCO al mondo. Un Paese con paesaggi vari e meravigliosi, tesori d’arte, bellezze naturali da togliere il fiato. E tutto questo è a portata di mano.

Un bel viaggio panoramico ci consente di vedere le bellezze dal finestrino, di fermarci dove vogliamo, di dettare i ritmi seguendo l’itinerario.  In Italia ci sono strade bellissime da percorrere in auto e poter così ammirare il nostro Paese dal sicuro della nostra macchina. Un viaggio on the road in Italia – appena gli spostamenti fra regioni saranno autorizzati, ossia dal 3 giugno – vorrà dire muoversi fra dolci pendii, monti, laghi e lungo le coste.

Muoversi in macchina ci farà conoscere paesini e borghi, potremo mangiare specialità enogastronomiche, vedere tesori di inestimabile valore e fare tutte le soste che vogliamo. Restare in Italia ques’estate aiuterà la nostra economia a rialzarsi. #ripartiamodallitalia.

Viaggi in auto: dove andare in Italia per l’estate 2020

La pandemia se da una parte ci ha tolto il piacere di andare fuori, ci farà trovare il piacere di quello che è più vicino a noi, portandoci a scoprire di più il territorio che ci circonda, in quello definito ‘turismo di prossimità’. L’Italia con i suoi paesaggi meravigliosi, i suoi borghi, le sue tradizioni e la sua cucina è un tesoro da scoprire. Possiamo viaggiare in auto da Nord a Sud o andare da costa a costa oppure semplicemente andare a conoscere la nostra regione. Ognuna ha infatti dei luoghi bellissimi da conoscere o dei paesaggi da ammirare senza mai annoiarci. Fare le vacanze in Italia significa aiutare l’Italia a rimettersi in moto, per questo #ripartiamodallitalia.

Con la grande varietà di paesaggi che offre l’Italia possiamo scegliere di prendere strade che si inerpicano sui monti, oppure strade a strapiombo sul mare, o seguire il dolce curvare delle strade di collina o ancora seguire i percorsi lungo i laghi. L’Italia ha molte strade panoramiche: se vi piace guidare ecco dunque la vostra vacanza! Oppure potete scegliere una zona e girarla da capo a piedi in un viaggio on the road.

In ogni caso provate a seguire uno di questi percorsi per raggiungere la vostra meta: scegliete poi sempre le strade provinciali o statali e lasciate stare le autostrade. Ci metterete di più a raggiungere la vostra destinazione, ma i vostri occhi saranno deliziati dal panorama.

Itinerari on the road in Italia

Un viaggio on the road in Italia vi farà conoscere l’Italia come mai potrete fare. Non avrete lo stress di orari da rispettare, di treni in ritardo o di aerei che partono. Deciderete voi quando e dove fermarvi e quanto lunga sarà la pausa. Sceglierete voi cosa mangiare se stare leggeri con un panino acquistato al supermarket o fermarvi in una trattoria. Avrete modo di vedere la parte più autentica del nostro Paese lontano dagli itinerari troppo turistici.

Ma dove andare per un viaggio in macchina in Italia? Potrete decidere di andare da una città all’altra o concentrarvi in una regione o in una zona. Il road trip per eccellenza in Italia è andare da Bolzano a Palermo, 1500 km lungo lo Stivale. Oppure andare in Basilicata: lungo tutta la costa o girando la regione da Matera, Maratea e il Parco Nazionale del Pollino. E se amate l’arte il Veneto vi aspetta per un viaggio on the road per vedere le ville del Palladio. Se avete voglia di mare potete fare un viaggio in auto itinerante fra le spiagge della Sardegna.

  • Da Nord a Sud: Bolzano-Palermo
  • Dolomiti on the road
  • Ville Venete del Palladio
  • Lago di Garda
  • Cinque Terre
  • Spiagge della Sardegna
  • Colline del Chianti
  • Tour dell’Umbria
  • Costiera Amalfitana
  • Basilicata costa a costa
  • Giro del Salento
  • Sicilia on the road
  • Giro della Maremma

Strade panoramiche più belle d’Italia

Con un’ampia varietà di paesaggi l’Italia offre moltissime strade panoramiche che spaziano dalla montagna al mare. Un viaggio on the road per l’Italia, viaggiando con la propria auto e fermandosi in piccoli borghi e paesini lontano dalle folle e dalla confusione, è la vacanza perfetta ai tempi del coronavirus. D’altronde si dice che conta più il viaggio che la meta: percorrendo queste strade ammirerete scorci stupendi della nostra Italia.

Le strade panoramiche più belle d’Italia si snodano per alcune chilometri immerse in meraviglie naturali. Spesso sono strade poco battute come la splendida Strada Costiera Triestina che nonostante sia uno dei percorsi più famosi d’Italia non è battuta da troppe auto. Altre volte si tratta di brevi tratti come il Viale dei Cipressi, appena 5 km, ma di estrema bellezza. Oppure sono da percorrere preferibilmente in un periodo specifico come la Valnerina per ammirare le distese di fiori della zona di Norcia.

  • Strada Costiera Triestina – Friuli Venezia Giulia
  • Litoranea Otranto-Santa Maria di Leuca – Puglia
  • Ottovolante delle Dolomiti – Veneto
  • Viale dei Cipressi – Castagneto Carducci, Toscana
  • Strada Statale dei Laghi di Lesina e Varano – Gargano, Puglia
  • Valnerina – Umbria
  • Strada del Barolo – Piemonte
  • Strada Statale Regina – Lombardia
  • Litoranea delle cinque terre – Liguria
  • Chiantigiana – Toscana
  • San Bartolo – Marche
  • Costiera Amalfitana – Campania
  • Strada Statale dello Stelvio – Lombardia-Trentino
  • Costa del Sud – Sardegna
  • Anello dell’Etna – Sicilia

Autore: Cini Silvia

CONDIVIDI
Articolo precedenteCoronavirus, “bruciati” i polmoni: trapianto record per un ragazzo di 18 anni
Articolo successivoVivi e lascia vivere, Elena Sofia Ricci confessa: “Ho pianto molto”
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.