Home Idee di viaggio Festa della Donna 2020 alle terme e spa: dove andare con le...

Festa della Donna 2020 alle terme e spa: dove andare con le amiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
CONDIVIDI

Festa della Donna 2020 alle terme e spa: dove andare con le amiche. I posti imperdibili.

festa donna 2020 terme spa
Amiche alla spa (iStock)

Mancano pochi giorni alla Festa della Donna 2020 e se avete in mente di programmare un’uscita con le amiche ma non sapete ancora cosa fare e dove andare, le terme e spa offrono tantissime occasioni imperdibili per una giornata di relax, una serata con aperitivo o cena e spettacolo, oppure un weekend intero, da dedicare al relax, al divertimento e alla cura del corpo. Dovete fare solo la vostra scelta. Le località con stabilimento termale, spa e centro benessere non mancano. Noi qui ve ne segnaliamo un po’. Ecco dove andare.

Leggi anche –> Voli low cost per la Festa della Donna 2020: per un weekend con le amiche

Festa della Donna 2020 alle terme e spa: dove andare

In vista della Festa della Donna, o meglio Giornata Internazionale della Donna dell’8 marzo, che quest’anno sarà di domenica, ci sono tante opportunità di viaggio, eventi, iniziative appositamente organizzate, tra cene, aperitivi, rassegne e spettacoli. Una delle attività sempre più amate da gruppi di amiche, poi, è quella di trascorrere la Festa della Donna alla spa o centro benessere. Una giornata o una serata di relax, immerse nelle proprietà benefiche e rilassanti delle acque termali, a fare trattamenti per la cura del corpo e della bellezza, dalla sauna al bagno turco, dai massaggi per viso e corpo.

I centri benessere, le spa e gli stabilimenti termali offrono una serie infinita di servizi, insieme a pacchetti dedicati proprio per le occasioni speciali come la Festa della Donna. Spesso ai trattamenti sono accompagnati anche spuntini o aperitivi oppure vere e proprie cene con spettacoli.

Qui di seguito vi segnaliamo alcune delle più belle località termali d’Italia con spa, dove andare per la Festa della Donna 2020 insieme alle amiche.

Ricordiamo anche nel weekend della Festa della Donna –> B&B Day 2020: una notte gratis nei bed and breakfast italiani

Terme dei Papi (TripAdvisor)

Viterbo

La bellissima città di Viterbo, ricca di arte e storia, a due passi da Roma, è molto famosa anche per le sue terme, da quelle naturali e libere agli stabilimenti balneari con trattamento completo. La zona intorno alla città è ricca di sorgenti naturali, tipiche di una terra vulcanica. Questa particolare caratteristica del territorio di Viterbo ha creato diverse piscine di acqua termale all’aperto, liberamente accessibili: le Terme del Bullicame, quelle di Bagnaccio, le Piscine Carletti e le Terme delle Masse di San Sisto. Sono tutte vasche all’aperto a cui si accede pagando una piccola tariffa o una tessera, situate a pochi chilometri da Viterbo. Invece, lo stabilimento termale vero e proprio, sempre vicino alla città, lo trovate alle Terme dei Papi, dotate di una enorme vasca all’aperto chiamata la Monumentale, dove si può fare il bagno tutto l’anno. Lo stabilimento offre anche centro benessere e spa con trattamenti e servizi specifici e organizza diversi eventi per occasioni speciali, con pacchetti dedicati.

Bagno di Romagna

Un’altra importante località termale, dotata di uno stabilimento con tanti servizi è Bagno di Romagna, in provincia di Forlì-Cesena, nell’entroterra romagnolo vicino al confine con la Toscana. Qui si trovano diverse piscine di acque termali, aperte anche di notte, perfette per la serata della Festa della Donna. Oltre allo stabilimento termale tradizionale, con saune, centro benessere e spa, qui trovate una grotta termale e la grande e spettacolare vasca all’aperto, dove fare un bagno notturno. Bagno di Romagna si trova ai piedi dell’Appennino tosco-romagnolo, al confine con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, dove approfittare di una passeggiata rilassante nel bosco, se vi fermate qui per il weekend.

Calidario Terme Etrusche (Facebook)

Terme del Calidario

In Toscana, nell’immediato entroterra della Costa degli Etruschi, trovate, nel comune di Campiglia Marittima, le splendide Terme del Calidario, una località termale che risale proprio all’epoca degli Etruschi. Lo stabilimento offre una grande vasca all’aperto, formata da un antico laghetto con acqua termale a 36° e circondata da un paesaggio suggestivo. Le terme sono aperte tutto l’anno, con ingresso a pagamento. Sulla grande vasca si affaccia un casale in stile rustico, con hotel ristorante, spa e centro benessere con piscina al coperto. Un posto ideale per fermarsi la sera a cena.

Terme di Saturnia

Sempre in Toscana, non si possono non menzionare le Terme di Saturnia, una meta classica e imperdibile delle terme all’aperto. Con la loro grande vasca naturale, sempre aperta al pubblico, delle Cascate del Mulino, dove sugli ampi gradini si formano piccole piscine, sono una delle località termali più frequentate durante tutto l’anno. L’acqua che sgorga è termale naturale e il paesaggio circostante è da cartolina. Le cascate sono circondate dalla natura e scorrono accanto ad un casale in pietra (il mulino). Per i trattamenti termali più specifici e per il centro benessere c’è  lo stabilimento termale a pagamento nelle vicinanze. Alle Cascate del Mulino si può andare anche di notte, un affascinante bagno sotto le stelle se non è troppo freddo. Infatti, le Cascate del Mulino di Saturnia sono libere e accessibili tutti i giorni gratuitamente e a qualunque orario. Nel 2020, tuttavia, verrà introdotto un ticket a pagamento, seppure a basso prezzo, per contenere l’affollamento e preservare l’ambiente.

Terme di Ischia

Infine, al Sud Italia, tra le località termali più famose c’è sicuramente quelle di Ischia. L’isola del Golfo di Napoli è splendida in questa stagione e le sue sorgenti naturali, insieme agli stabilimenti termali coperti sono tra i più prestigiosi d’Italia. A Ischia, infatti, trovare sia fonti termali all’aperto, in mare, accessibili sempre e gratuitamente per un bagno nell’acqua bollente, sia stabilimenti con spa e centro benessere, tra i più esclusivi, con tutti i servizi dedicati.

Per fare un un bel bagno termale in mare avete a disposizione Sorgeto e le Fumarole. Sorgeto è un’insenatura con un vero e proprio parco termale all’aperto, con vapori terapeutici e sauna. Si trova nell’omonima baia sulla costa sud-occidentale di Ischia. L’acqua e i vapori bollenti, insieme alle miti temperature invernali consentono di stare all’aperto e fare il bagno anche nella stagione fredda. A poca distanza da Sorgeto, sempre sulla costa meridionale di Ischia, si trovano le celebri Fumarole. Anche queste sono terme all’aperto e libere, accessibili tutto l’anno. Sono le falde termali più calde di Ischia, tanto che la temperatura può arrivare fino a 100°; è importante quindi tenersi a distanza di sicurezza. Le fumarole emettono vapore dalla sabbia della spiaggia e bolle nella vicina acqua di mare.

Amiche alla spa (Thinkstock)