Tragedia Kobe Bryant, chi sono le altre vittime dell’incidente

Nel tragico incidente in cui hanno perso la vita Kobe Bryant e la figlia Gianna, sono morte altre sette persone, chi sono le altre vittime?

Ormai da diverse ore i siti d’informazione di tutto il mondo, i social e le emittenti parlano della tragica morte di Kobe Bryant. Oltre a ricordare a tutti come durante la sua ventennale carriera la legenda dei Lakers abbia letteralmente scritto un pezzo di storia del basket e dello sport, si cerca di capire cosa abbia portato ad una simile tragedia. Su ‘Tmz‘, sito che per primo ha dato la notizia, si legge che una delle ipotesi più plausibili sia legata alla scarsa visibilità.

Leggi anche ->Kobe Bryant morto | LeBron James piange in aeroporto | VIDEO

Nella giornata di ieri, infatti, a Los Angeles c’era una fitta nebbia che aveva costretto anche il soccorso aereo della polizia a non decollare. Dunque è possibile che a causa della nebbia, il pilota abbia perso il controllo del mezzo. Un’altra ipotesi, anch’essa al vaglio degli investigatori, è che ci possa essere stata un’avaria nel motore dell’elicottero e che il pilota non abbia potuto fare nulla per evitare lo schianto.

Leggi anche ->Kobe Bryant, chi è la figlia Gianna morta con lui: aveva solo 13 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morte Kobe Bryant, chi sono le altre vittime

Nelle scorse ore la polizia di L.A. ha confermato che le vittime della tragedia sono 9 e che nessuno è sopravvissuto al terribile schianto. Sappiamo che tra queste, oltre al cestista, c’è anche la figlia 13enne Gianna. La ragazza stava seguendo le orme del padre e quel giorno sarebbe dovuta andare in palestra per giocare una partita di basket e con lei c’era anche la compagnia di squadra Alyssa Altobelli. Nelle scorse ore è giunta anche la conferma che sull’elicottero c’erano John Altobelli e Christina Mauser. Il primo era l’allenatore di baseball dell’Orange Coast College, la seconda era un’assistente allenatrice di una squadra femminile di basket delle elementari. Sulle altre persone decedute nell’incidente, invece, non sono state rivelate per ora informazioni. Il portavoce della polizia ha infatti dichiarato di non voler comunicare dati riguardanti le vittime prima che tutte le analisi sul caso.

Gianna Bryant

Gestione cookie