Kobe Bryant, chi è il papà Joe Bryant: storia e carriera

Scopriamo chi è Joe Bryant, padre della legenda dei Lakers Kobe Bryant, scomparso ieri in seguito ad un tragico incidente con l’elicottero.

Il mondo del Basket e dello sport in generale piange da ieri la scomparsa improvvisa di Kobe Bryant. La legenda della NBA, secondo molti uno dei giocatori più forti della storia del Basket americano, è morto a 41 anni in seguito alla caduta dell’elicottero privato con il quale era solito spostarsi per Los Angeles. L’ex fuoriclasse si trovava a bordo del velivolo con la figlia Gianna (13 anni) ed altri due passeggeri, tutti morti a causa dell’impatto. Una tragedia immane che ha lasciato tutti gli appassionati di sport con il magone e che ha fatto interrogare gli altri su quanto possa essere beffardo il destino.

Leggi anche ->Vanessa Laine chi è | vita carriera e figli della moglie di Kobe Bryant

Solo la notte precedente Kobe aveva espresso la propria stima a Lebron James dopo che questo aveva battuto il suo record di punti nella Lega e dunque sorpassato nella classifica all time dei top scorer NBA. Quella sera stessa ‘The King’ aveva speso parole importanti per il suo predecessore, spiegando come proprio l’esempio di Bryant l’aveva aiutato a diventare quello che è oggi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Joe Bryant, chi è il padre della legenda dei Lakers

A piangere la scomparsa di Kobe c’è oggi anche il padre Joe, cestista che ha giocato sia nell’NBA che nel campionato italiano. Da lui il figlio aveva ereditato la passione per il Basket e quella per l’Italia, nazione in cui Bryant è cresciuto prima di cercare di fare fruttare il suo immenso talento nelle high school americane. Joe era una promessa del Basket americano già quando era a scuola ed infatti è stato selezionato come prima scelta nel draft del 1975 dai Warriors. Prima dell’inizio della stagione, però, è stato girato ai 76ers (squadra di Philadelphia). Qui ha giocato per quattro stagioni, prima di essere ceduto ai San Diego Clippers dove ha militato per 3 anni. L’ultima stagione nella massima serie americana l’ha giocata a Houston con i Rokets.

Joe, a differenza dell’illustre figlio, non è riuscito a capitalizzare il suo talento e nel 1984 si è trasferito in Italia per giocare addirittura in Serie A2 con il Rieti. Rimarrà in A2 per 5 anni passando anche a Reggio Calabria e Pistoia. Bryant Senior concluderà la carriera dopo due anni in A1 tra le file della Reggiana. Conclusa la carriera agonistica Joe è diventato un allenatore.

Kobe Bryant morto
Chi era Kobe Bryant morto a soli 41 anni FOTO viagginews