Google Travel si rinnova: tutte le funzioni per organizzare i vostri viaggi

Google Travel si rinnova: tutte le nuove funzioni per organizzare i vostri viaggi con l’aiuto del più diffuso motore di ricerca.

google travel rinnova
Mappa di Google (iStock)

Con il nuovo anno Google Travel o Viaggi si presenta completamente rinnovato, con molte più funzioni per cercare le destinazioni di viaggio dove andare, gli itinerari da percorrere e i luoghi e le attrazioni da visitare. Una guida completa con consigli personalizzati in base alle ricerche e alle località già visitate e tutte le informazioni utili su hotel e trasporti. Il nuovo servizio di Google vi dà tutto quello che bisogna sapere per pianificare al meglio un viaggio.

Leggi anche –> Le mete di viaggio più cercate su Google nel 2019

Google Travel si rinnova e vi aiuta a organizzare i vostri viaggi

Con il nuovo Google Travel avete una piattaforma personalizzata per scegliere, pianificare e organizzare i vostri viaggi, anche, e soprattutto, sulla base del vostro profilo Google, in base alle vostre ricerche sul portale, le vostre preferenze e i luoghi che avete già visitato. Certo, la pervasività dello strumento può risultare abbastanza inquietante, ma che Google sapesse già tutto di noi, dal momento in cui lo utilizziamo e soprattutto ci apriamo un account restando “loggati” durante la navigazione, non è un mistero per nessuno. A fronte della scarsa privacy della nostra attività online – ancora non sappiamo bene a che prezzo – abbiamo comunque un servizio efficiente che ci viene incontro nel momento in cui dobbiamo programmare una partenza, che sia un viaggio di piacere o anche uno di studio e lavoro.

Google Travel offre un servizio di tutto punto. Grazie al suo sofisticato algoritmo e all’uso che facciamo dei suoi servizi, il portale di Mountain View riesce ad indovinare le nostre preferenze e le nostre esigenze e nel futuro accadrà sempre più spesso e in modo sempre più preciso grazie all’intelligenza artificiale.

Se siamo in piena epoca Big Brother, a cui tante persone peraltro partecipano spontaneamente regalando i propri dati personali, anche sensibili, tanto vale la pena approfittare dei servizi e delle utilità che la partecipazione a queste piattaforme online comporta.

Leggi anche –> Viaggi 2020: le 20 destinazioni low cost con Ryanair

Google Travel 2020 si rinnova

Le nuove funzioni di Google Travel 2020

La nuova edizione 2020 di Google Travel / Viaggi offre all’utente una piattaforma completa per la pianificazione di un viaggio, dalla selezione delle destinazioni e degli itinerari alla ricerca dei voli e degli hotel dove soggiornare. Il portale offre un vero e proprio agente di viaggio virtuale che vi permette di organizzare spostamenti e soggiorni fin nei minimi dettagli.

In base alle vostre preferenze, alle ricerche e ai luoghi visitati mentre eravate connessi con il vostro smartphone a Google, la piattaforma vi segnalerà sula home page i viaggi potenziali e consigliati, insieme a un elenco di quelli che avete già effettuato e una panoramica di destinazioni popolari. Su queste ultime trovate ulteriori informazioni cliccando sul pulsante “esplora” che vi rimanderà ad una pagina con un box per le ricerche dove inserire il nome della località che volete visitare.

Ad esempio, digitando nell’apposito box “Bangkok“, la capitale della Thailandia, Google Travel vi darà tutte le informazioni di viaggio utili sulla città: una descrizione della località, con le foto dei suoi luoghi iconici e delle sue attrazioni principali; i posti da vedere e le cose da fare; gli itinerari suggeriti (anche di un solo giorno e per aree tematiche); la pianificazione del viaggio, riguardo ai trasporti, soprattutto voli, e al soggiorno in hotel; la mappa Google della località; i consigli su quando partire (i periodi migliori per clima e afflusso di turisti e anche gli eventi in programma); infine gli itinerari che includono anche altre località in caso di soggiorni di circa una settimana (ad es. per Bangkok un itinerario di 7 giorni che include anche la visita a Singapore e Kuala Lumpur).

Leggi anche –> Le destinazioni da non perdere nel 2020

Senza cercare in troppi portali diversi, Google Travel permette, dalla pagina di ricerca di una data località, di andare direttamente alla pagina dei voli per quella meta, con un elenco dei migliori, e di confrontare i prezzi dei vari hotel, cliccando sulla soluzione proposta e aprendo una pagina con un elenco di strutture classificate in base al prezzo e alla localizzazione. Il nuovo portale, infatti, ha inglobato Google Flights e Google Hotel.

L’esplorazione del portale dà ora un percorso assolutamente personalizzato, cucito addosso all’utente e ovviamente con dati che sono visibili solo da lui. Se un utente, ad esempio,ha cliccato sulla mappa di Google un monumento che di una città che intende visitare, Google gli darà tutte le informazioni sugli hotel nelle vicinanze e sui tempi di percorrenza dall’hotel. La personalizzazione così dettagliata delle ricerche può, tuttavia, essere disabilitata.

Già si possono individuare quali saranno le destinazioni di viaggio di tendenza per il 2020. Secondo Andrew Silverman, product manager di Google, in base alle ricerche finora effettuate sul portale Google Travel 2020 sono: Vietnam, Brasile e Corea del Sud ai primi tre posti, poi Tokyo, in vista delle Olimpiadi 2020, Tel Aviv, Marsiglia, Vienna, Bangkok, Dubai, dove il 20 ottobre si aprirà l’Expo 2020, e Perth.

Google Travel: www.google.com/travel

mete-cliccate-google-2019 (2)
mete-cliccate-google-2019 (2)