Home Meteo Meteo di Natale 2019: le previsioni del tempo sull’Italia

Meteo di Natale 2019: le previsioni del tempo sull’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:24
CONDIVIDI

Meteo di Natale 2019: le previsioni sull’Italia. Domina l’alta pressione con bel tempo prevalente.

meteo natale 2019 previsioni
La Basilica di San Pietro a Natale (iStock)

Sarà un Natale all’insegna del bel tempo e del sole prevalente quasi ovunque in Italia, con rialzo delle temperature. L’alta pressione domina sulla Penisola il 24 e il 25 dicembre, salvo qualche isolata eccezione. Ecco cosa aspettarsi, le previsioni meteo di Natale 2019 in dettaglio.

Leggi anche –> Capodanno 2020 arriva il gelo dalla Russia: Italia in freezer

Meteo di Natale 2019 in Italia

Dopo l’instabilità dei giorni scorsi, con piogge intense e vento forte che hanno causato diversi danni, soprattutto in Liguria e Campania, ci avviamo a trascorrere un Natale 2019 all’insegna del tempo bello e stabile, come annunciano i meteorologi. Grazie al rinforzo dell’alta pressione dal Sud Europa, le correnti atlantiche saranno tenute lontano, almeno per qualche giorno, dall’Italia, dove tra la Vigilia e il giorno di Natale splenderà il sole. Anche le temperature si alzeranno, sarò dunque un Natale all’insegna del clima mite.

Le uniche eccezioni al bel tempo prevalente saranno date da qualche fenomeno sulle Alpi di confine e sul basso Tirreno, ancora con venti di Maestrale al Centro-Sud, come rileva 3bmeteo.com.

Nella giornata di martedì 24 dicembre, l’alta pressione inizia a rafforzarsi sull’Italia, ma non riesce ancora a raggiungere i settori di Nord-Ovest e in particolare le Alpi, interessate dal passaggio di un fronte perturbato. Sulle regioni nordoccidentali, pertanto, avremo tempo nuvoloso, con fenomeni soprattutto sulle zone di confine. Nevicherà sulle Alpi nordoccidentali, ma con quote in rialzo dai 1.000/1.400 metri al mattino fino ai 1.800 metri nel corso della giornata. Sul resto d’Italia, invece, saranno prevalenti le schiarite, con cieli soleggiati oppure velati o poco nuvolosi. Le uniche eccezioni al bel tempo prevalente sono date da qualche addensamento sulla Toscana e sul basso Tirreno e possibili piogge locali sulla Calabria. Al Centro-Sud soffieranno ancora venti tesi di Maestrali. Le temperature saliranno.

Nel giorno di Natale, mercoledì 25 dicembre, l’alta pressione prevarrà su quasi tutta Italia, portando tempo bello e stabile con il sole quasi ovunque, salvo qualche eccezione sulle Alpi di confine, questa volta orientali, dove sono previsti addensamenti di nubi e nevicate deboli al mattino, in particolare sull’Alto Adige, sopra quota 1.000/1.200 metri. Qualche nube residua insisterà ancora al Sud, tra la Calabria tirrenica e la Sicilia nordoccidentale, con deboli piovaschi locali in esaurimento. Il Maestrale soffierà ancora teso o moderato al Centro-Sud. Le temperature avranno un ulteriore aumento.

Per giovedì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, il meteo sarà ancora in gran parte stabile, ma inizierà ad arrivare la prima variabilità, già nelle prime ore della giornata. Ad essere interessate dal cambiamento del tempo saranno le regioni del basso Adriatico, dove oltre ad annuvolamenti si verificheranno probabili piovaschi, sebbene il tempo migliorerà poi nel corso della giornata. Annuvolamenti sono attesi anche sul basso versante del Tirreno, ma in questo caso senza fenomeni di rilievo. Le temperature scenderanno, con l’arrivo di correnti fresche da Nord-est.

Nei giorni seguenti, il meteo subirà poche variazioni perché l0alta pressione continuerà a insistere sull’Italia grazie all’anticiclone dall’Europa sudoccidentale. Il tempo sarà dunque in prevalenza soleggiato e con temperature miti, più elevate della media del periodo, in particolare al Nord e sulle regioni tirreniche. Farà invece più fresco al Sud e sulle regioni adriatiche, per l’arrivo di correnti settentrionali. La situazione, invece, cambierà a inizio anno con l’arrivo già annunciato di correnti più fredde dal Nord Europa.